Comunicati stampa

A Taino (VA) si e’ conclusa la stagione organizzativa della CSP, ma lo sguardo e’ gia’ rivolto al 2019

A Taino (VA) si e’ conclusa la stagione organizzativa della CSP, ma lo sguardo e’ gia’ rivolto al 2019

Con la Due Giorni appena andata in scena a Taino, che ha visto protagonisti corridori under 23, juniores e allievi, si è conclusa la stagione organizzativa 2018 della Cycling Sport Promotion, presieduta da Mario Minervino. Una stagione iniziata con il progetto scolastico “Pedala, Pedala in Sicurezza”, proseguita con le gare femminili a Cittiglio e conclusa domenica scorsa: “E’ stata una bellissima stagione quella che abbiamo vissuto da organizzatori – sottolinea Minervino – Tutto è andato per il meglio. Tanti corridori, belle corse, tanta gente che ci segue. Insomma siamo soddisfatti e felici per aver proposto appuntamenti che si dimostrano belle opportunità. Qualcosa sta cambiando e in meglio. Domenica, dopo la Due Giorni di Taino, abbiamo ricevuto i ringraziamenti dell’Associazione Commercianti; non mi era mai capitato in quarant’anni di attività. Il ciclismo, una volta di più, si dimostra un veicolo eccellente per promuovere il territorio di cui andiamo orgogliosi. La provincia di Varese offre percorsi molto belli e sportivamente validi. Ma siamo soprattutto felici per il coinvolgimento dei tanti bambini e ragazzi che, a vario titolo, si impegnano in questo sport e in questi eventi”.

Eventi che non si organizzano grazie ad una bacchetta magica: “C’è tanto lavoro dietro e tante persone che impiegano molto tempo sottraendolo alla famiglia. Per questo devo ringraziare i miei collaboratori; tutti giovani, motivati, pieni di energia che completano il lavoro di tanti altri che con passione e grande spirito di collaborazione fanno il lavoro più duro. Sono persone straordinarie che mi onoro di presiedere. Ci sono poi le Amministrazioni locali che comprendono sempre più quanto sia prezioso lo sport per il territorio. Gli sponsor, che non si tirano mai indietro e ci consentono di affrontare serenamente le spese necessarie. Quindi le Forze dell’Ordine e i volontari. Ringrazio la Rai che ha mandato in onda le immagini delle nostre gare, PMG Sport e tutti gli operatori dei media che hanno valorizzato il lavoro e la passione di tanta gente.

Tutti amici, carissimi, che fanno a gara per offrire il proprio contributo. Tutte persone straordinarie. Quando sono stanco e distrutto dalla fatica – conclude Minervino – mi basta pensare al loro entusiasmo per ritrovare subito le energie. Per questo già pensiamo al prossimo anno e all’appuntamento del 24 marzo, con il trofeo Binda donne elite e il trofeo Da Moreno per donne junior. E’ vero; per noi organizzatori non suona mai la campana dell’ultimo evento. Dunque, adesso un po’ di riposo e poi ricominciamo la giostra”. (Foto di Flaviano Ossola)

Un mese esatto alla prova tricolore U23 ed alle altre gare in programma nel cuore di Taino (VA)

Un mese esatto alla prova tricolore U23 ed alle altre gare in programma nel cuore di Taino (VA)

Tra circa un mese Taino, in provincia di Varese, ospiterà il campionato italiano under 23. Con l’organizzazione della Cycling Sport Promotion di Mario Minervino, sabato 23 giugno, si disputerà infatti l’8° Trofeo Corri per la Mamma e 8° Trofeo Giuseppe Giucolsi a.m. – 4° Coppa dei Laghi Trofeo Almar, valido per l’assegnazione del titolo di campione italiano 2018. La gara sarà valida anche per l’assegnazione del titolo di campione italiano e regionale universitario U23. Ci sono dunque molti motivi per guardare a Taino come l’appuntamento di spicco del calendario degli under 23 che assegnerà una maglia tra le più importanti nella carriera di un corridore. Il giorno dopo, domenica 24 giugno, sul medesimo percorso, si svolgeranno due gare altrettanto importanti; l’8° Trofeo Da Moreno – Memorial Ersilio Ferrario per juniores e l’8° Trofeo Da Moreno – Bruno Aldegheri a.m. per allievi. Il favoloso week end a pedali di Taino sarà presentato martedì 5 giugno a Varese, alle ore 11.00 presso la Camera di Commercio. Ma già sabato prossimo, 26 giugno, a Cittiglio il ciclismo tornerà protagonista, questa volta con i bambini che recupereranno la festa saltata lo scorso 17 marzo, vigilia del trofeo Binda, a causa del maltempo. (Foto di Flaviano Ossola)

Programma di sabato 26 maggio 2018. Piazzale del Sasso a Cittiglio (VA):
– ore 11.00 SPETTACOLO DEI BAMBINI DELLA SCUOLA DELL’INFANZIA
– ore 12.00 PRANZO
– ore 13.00 BABY DANCE
– ore 14.30 PEDALATA ED EDUCAZIONE STRADALE
Sono invitati i bambini delle scuole dell’infanzia e i ragazzi delle scuole primarie e secondarie (con ogni tipo di bicicletta), per una simpatica attività di abilità ciclistica. A tutti i ragazzi sarà consegnato l’attestato di partecipazione. Al termine sarà servita una merenda con “PANE E NUTELLA”
– ore 20.00 RISOTTATA
– ore 20.30 CONCERTO DEI MOONCAKES – tributo The Beatles
– ore 21.30 SPETTACOLO PIROTECNICO
Inoltre: BANCARELLE – GIOCHI PER BAMBINI – ESPOSIZIONE DEI LAVORETTI ESEGUITI DAI BAMBINI DELLE SCUOLE DI CITTIGLIO – CREPES – ZUCCHERO FILATO

“Trofeo Alfredo Binda U.C.I. WWT”: non diminuisce l’eco del grande successo organizzativo

“Trofeo Alfredo Binda U.C.I. WWT”: non diminuisce l’eco del grande successo organizzativo

Sono trascorse già tre settimane dal 20° Trofeo A. Binda – Comune di Cittiglio” e dal ““6° Trofeo Da Moreno – Piccolo Trofeo A. Binda”, ma non accenna a diminuire l’eco del successo dei due eventi, organizzati dalla Cycling Sport Promotion, presieduta da Mario Minervino: “Sì, è proprio così – dichiara Minervino – continuiamo a ricevere i complimenti di appassionati, tifosi, istituzioni e sponsor e questo ci fa molto piacere perché è la ricompensa per il lavoro svolto e ci dà la carica giusta per guardare ai prossimi appuntamenti. L’amore per il ciclismo in provincia di Varese è sempre molto forte ed il territorio apprezza tantissimo questi eventi che portano notorietà ed anche un giro d’affari sempre più interessante per gli operatori del settore turismo”.

Un successo dunque che si estende in tutto il territorio della provincia di Varese: “Il ciclismo è uno sport che vive in ognuno di noi perché richiama valori intramontabili e suscita sempre fortissime emozioni sia quando sono di scena gli uomini che le donne. Il mese scorso al trofeo Binda ed al trofeo Da Moreno – continua Minervino – hanno partecipato tutte le migliori atlete e squadre al mondo. E’ stato un piccolo mondiale d’inizio stagione e noi siamo molto orgogliosi che tutti riconoscano che questi due appuntamenti siano considerati tra i migliori al mondo e nei quali bisogna esserci a tutti i costi. Poi quest’anno la diretta RAI ha accresciuto ancora di più la risonanza del doppio appuntamento così come la capillare e internazionale distribuzione curata da PMG Sport. I social e i media di tutto il mondo hanno rilanciato le notizie delle due competizioni; il riscontro è stato elevatissimo ed ha sorpreso molti osservatori. Da qui in avanti lavoreremo per continuare a mantenere altissimo il profilo dei due eventi e siamo molto contenti che tanti nostri amici sostenitori abbiano già rinnovato il loro prezioso sostegno per l’anno prossimo”.

E adesso cosa succede? “Stiamo già organizzando il prossimo evento importante; il campionato italiano Under 23 che si svolgerà a giugno a Taino che, grazie all’amministrazione comunale, sta diventando sempre più un riferimento importantissimo per il ciclismo. A Taino il giorno dopo organizzeremo altre due gare, una per juniores ed una per allievi così da completare tutto il panorama agonistico. Sarà un week end altrettanto favoloso come quello di Cittiglio.” In attesa delle gare in programma il 23 e 24 giugno ecco le immagini del ““6° Trofeo Da Moreno – Piccolo Trofeo A. Binda” https://www.youtube.com/watch?v=mEZeQZFJteE&feature=youtu.be e del 20° Trofeo A. Binda – Comune di Cittiglio” https://www.youtube.com/watch?v=a0QkqJYxAf4&sns=em nelle bellissime sintesi, curate da Angelo Gaudenzi per Sportissimo. (Foto di Flaviano Ossola)

“Trofeo Alfredo Binda U.C.I. WWT” e PMG Sport: grande successo di pubblico in TV e Online

“Trofeo Alfredo Binda U.C.I. WWT” e PMG Sport: grande successo di pubblico in TV e Online

Con 1 ora e 40’ di diretta Tv e web in simulcast, la straordinaria vittoria della polacca Katarzyna Niewiadoma (Canyon SRAM Racing) alla 20° edizione del Trofeo Binda, 3° tappa dell’UCI Women’s World Tour 2018, svoltosi domenica 18 marzo tra Taino e Cittiglio, ha ottenuto numeri paragonabili alle gare maschili. Un successo per PMG SPORT che ne ha seguito la produzione e distribuzione per la prima volta. La diretta Tv su Rai Sport con 749.771 contatti, con un ascolto medio di 141.198 (0,79% share) è stato l’evento più seguito della domenica di Rai Sport (superando di gran lunga la pallavolo e la pallacanestro). Successo anche per il web e i social con 160.000 visualizzazioni totali tra i siti di distribuzione pmgsport.it – repubblica.it – tuttobiciweb.it – direttaciclismo.it – cyclingpro.net – mondiali.net – federciclismo.it – oasport.it – sportgo.tv – lapresse.it – pulsemedia.it – flobikes.com (Stati Uniti e Canada e America Latina, Asia, Australia e U.K) e la pagina facebook @PMgliveSport. Quest’ultima in particolare ha raggiunto 121.000 persone attraverso 471 condivisioni con 4.300 reazioni e quasi 90.000 minuti di views time.

Nonostante il persistere del maltempo, le immagini prodotte da PMG Sport, società specializzata nella produzione e distribuzione globale di contenuti multimediali e titolare anche dei diritti della Ciclismo Cup, del Giro d’Italia Under 23, del Giro d’Italia Rosa, non hanno mai perso di vista l’agguerrita battaglia sulla salita di Orino tra le migliori atlete del mondo che si sono alternate fino a 9 km dalla fine dove la polacca Katarzyna Niewiadoma (Canyon SRAM Racing) si è imposta sulla campionessa del mondo Chantal Blaak (Boels), seconda e Marianne Vos (WaowDeals Pro Cycling) terza. Immagini che possono essere viste di nuovo in qualsiasi momento su www.pmgsport.it (Foto di Flaviano Ossola)

Un successo davvero incredibile, anche in TV, per il “Trofeo Alfredo Binda U.C.I. WWT”

Un successo davvero incredibile, anche in TV, per il “Trofeo Alfredo Binda U.C.I. WWT”

Quella di domenica scorsa è stata la giornata dei record d’ascolti per la Cycling Sport Promotion che ha organizzato il “20° Trofeo A. Binda – Comune di Cittiglio”, gara inserita nel calendario UCI Women’s WorldTour e il “6° Trofeo Da Moreno – Piccolo Trofeo A. Binda”, gara d’apertura della Coppa delle Nazioni UCI donne junior 2018. Un successo sancito dallo share registrato da RaiSport, che per la prima volta ha mandato in onda in presa diretta la gara delle donne elite, dal seguito che hanno avuto le immagini sui siti specializzati e generalisti, sia in Italia che all’estero, dai social media, con le migliaia di visualizzazioni e commenti, al pubblico presente, nonostante il tempo consigliasse il più comodo divano di casa.

“Siamo contentissimi – dichiara Mario Minervino – Sono molto grato alla RAI e a PMG Sport che hanno reso possibile la ripresa e la trasmissione delle immagini, un evento nell’evento che ha reso indimenticabile la giornata ed ha ripagato del tanto lavoro necessario per allestire tutto al meglio. Il successo di pubblico televisivo è stato grandioso. Il trofeo Alfredo Binda è stato il programma più seguito di Rai Sport domenica, segno che c’è sempre più attenzione al ciclismo femminile e di questo andiamo molto orgogliosi. Ringrazio davvero tutti, nessuno escluso. I miei collaboratori hanno dato il massimo così come i volontari e le forze dell’Ordine. Tutte le Amministrazioni sul territorio hanno offerto il loro sostegno così come gli sponsor, senza i quali il miracolo, ogni anno, non si potrebbe ripetere. Sono particolarmente colpito dell’impegno delle atlete in gara. Tutte sono arrivate sfinite, segno che hanno onorato l’appuntamento con Cittiglio. Peccato solo per la pioggia della vigilia che ha impedito a tanti bambini e ragazzi di partecipare agli eventi che avevamo pensato per loro. Sarà per la prossima volta”.

Tra i tantissimi dati positivi che testimoniano il successo crescente delle due gare organizzate dalla Cycling Sport Promotion c’è quello dell’afflusso in provincia di Varese. Si calcolano in circa 1200 le presenze registrate dalle 13 strutture individuate dall’organizzazione per le donne elite e le 10 strutture per le donne junior. Come dire; il ciclismo regala belle emozioni in bicicletta ed anche belle soddisfazioni a chi si occupa di turismo ed accoglienza sul territorio. (Foto di Flaviano Ossola)

Assolo della polacca Katarzyna Niewiadoma al “Trofeo Alfredo Binda U.C.I. WWT”

Assolo della polacca Katarzyna Niewiadoma al “Trofeo Alfredo Binda U.C.I. WWT”

La polacca Katarzyna Niewiadoma ha vinto oggi a Cittiglio (VA) il “20° Trofeo A. Binda – Comune di Cittiglio”, gara inserita nel calendario UCI Women’s WorldTour: “Vittoria fantastica quella di oggi; una vittoria davvero speciale. Mi sono ispirata al successo di Vincenzo Nibali alla Milano-Sanremo.”, ha commentato la vincitrice dopo l’arrivo. La Niewiadoma ha conquistato il successo dopo una lunga azione solitaria, iniziata lungo l’ultima salita in programma, la salita di Orino, a meno di dieci chilometri dall’arrivo. Diversi corridori hanno provato a riagganciare la scatenata fuggitrice ma invano. Katarzyna Niewiadoma ha tenuto fino alla fine ed ha conquistato il successo con 23 secondi di vantaggio su un drappello di nove inseguitrici. Al secondo posto si è piazzata Chantal Blaak (Boels Dolmans) mentre al terzo posto si è classificata Marianne Vos (Waowdeals). La prima delle italiane al traguardo è stata Elisa Longo Borghini (Wiggle High5), decima e tra le più tenaci inseguitrici della polacca in fuga.

La gara è stata caratterizzata da una lunga azione di due atlete: Alena Amialiusik (Canyon Sram Racing) e Ane Santesteban Gon (Ale Cipollini). Una volta raggiunto il vantaggio di 50 secondi al loro inseguimento si sono poste le migliori del gruppo. A meno di ventotto chilometri dal traguardo le due fuggitrici sono state raggiunte da Megan Guarnier (Boels Dolmans Cycling Team) e Malgorzata Jasinska (Movistar). Le quattro battistrada, Amialiusik, Santesteban, Guarnier e Jasinska, sono riuscite a scavare un margine di quasi un minuto quando all’arrivo mancavano meno di venti chilometri. A quindici chilometri dal traguardo le prime quattro sono state raggiunte da un gruppetto comprendente Elisa Longo Borghini (Wiggle High5) e Chantal Blaak (Boels Dolmans).

Prima dell’ultima ascesa ad Orino, a dodici chilometri dall’arrivo, in testa sono rimaste in tredici. Scatenata nel finale la polacca Katarzyna Niewiadoma (Canyon) che è scattata con successo quando al traguardo mancavano meno di dieci chilometri. Nel 2018 Katarzyna Niewiadoma si è piazzata seconda alle Strade Bianche. Nel 2017 si è piazzata quinta al campionato del mondo su strada e ha vinto la classifica generale del OVO Energy Women’s Tour. (Foto di Flaviano Ossola)

Ordine d’arrivo:
1) Katarzyna Niewiadoma (Canyon) Km 131 in 3h32’53” alla media di 36,950 Km/h
2) Chantal Blaak (Boels Dolmans) a 23”
3) Marianne Vos (Waodeals)
4) Amanda Spratt (Mitchelton Scott)
5) Alena Amialiusik (Canyon)
6) Pauline Ferrand Prevot (Canyon)
7) Cecile Uttrup Ludwig (Cervelo)
8) Karol Ann Canuel (Boels Dolmans)
9) Lucy Kennedy (Mitchelton Scott)
10) Elisa Longo Borghini (Wiggle High5)

La britannica Pfeiffer Georgi ha vinto il “Trofeo Da Moreno U.C.I. Nations’ Cup Junior”

La britannica Pfeiffer Georgi ha vinto il “Trofeo Da Moreno U.C.I. Nations’ Cup Junior”

La britannica Pfeiffer Georgi ha vinto oggi a Cittiglio (VA) il “6° Trofeo Da Moreno – Piccolo Trofeo A. Binda”, gara d’apertura della Coppa delle Nazioni UCI donne junior 2018. La gara si è sviluppata su un percorso di km 69, con partenza da Taino (VA) e arrivo a Cittiglio (VA); gara resa molto impegnativa a causa del forte maltempo che non ha dato tregua ai corridori. La selezione definitiva è avvenuta sulla salita finale per Orino a meno di dieci chilometri dall’arrivo. Sono andate all’attacco la britannica Georgi e la francese Wiel che hanno scavato un margine di circa 30 secondi sul gruppo. Il successo finale è frutto del “testa a testa” fra l’inglese e la francese. Terza, in volata, l’italiana Vittoria Guazzini.

“I can’t believe it”, ha commentato felicissima la vincitrice dopo l’arrivo, “gara molto dura ma molto bella ed avvincente. Sono molto felice per questo straordinario successo”. Pfeiffer Georgi è al primo successo stagionale. Nel 2017 si è classificata sesta ai campionati del mondo su strada e settima nella gara a cronometro. Ha vinto la Gent Wevelgem ed ha vinto la classifica a punti, la classifica giovani e si è piazzata seconda nella classifica generale della Omloop Van Borsele. Pfeiffer Georgi nel 2017 ha partecipato anche al trofeo “Da Moreno” classificandosi al decimo posto. (Foto di Flaviano Ossola)

Ordine d’arrivo:
1) Pfeiffer Georgi (Gran Bretagna) Km 69 in 1h57’10” alla media di 35,539 Km/h
2) Jade Wiel (Francia)
3) Vittoria Guazzini (Zhiraf – Guerciotti – Selle Italia) a 21”
4) Silvia Zanardi (Vo2 Team Pink)
5) Shari Bossuyt (Dolticini – Van Assche)
6) Wilma Olausson (Svezia)
7) Cathaline Hoolwerf (CC Pave 76 – APB)
8) Sofia Collinelli (Vo2 Team Pink)
9) Celia Le Mouel (Francia)
10) Akvile Gedraityte (Lituania)

Tutto pronto per il grande spettacolo del “Trofeo Binda U.C.I. WWT”

Tutto pronto per il grande spettacolo del “Trofeo Binda U.C.I. WWT”

Complessivamente sono 54 le squadre che domenica parteciperanno al “20° Trofeo Alfredo Binda – Comune di Cittiglio”, gara inserita nel calendario UCI Women’s WorldTour e al 6° “Trofeo Da Moreno” – Piccolo Trofeo A. Binda – gara d’apertura della Coppa delle Nazioni per donne junior, eventi che assegneranno il trofeo Ubi Banca. In pratica domenica il ciclismo mondiale al femminile avrà la sua migliore rappresentanza in provincia di Varese per la sfida che consegnerà alla storia sportiva due vincitrici di valore assoluto. E’ tale l’importanza del doppio appuntamento al femminile che domani, vigilia dell’evento, la FCI ha organizzato a Cittiglio (sala Oratorio, dalle ore 16.00) il primo incontro di formazione per la categoria donne junior con la partecipazione di Daniela Isetti, vice presidente FCI per il Centro Studi della Federciclismo e Alessandra Cappellotto, vice presidente dell’ ACCPI (Associazione Corridori Ciclisti Professionisti Italiani). Tra gli altri argomenti, particolare risalto sarà dato all’aspetto Sicurezza con spunto dal progetto “Sicuri in bicicletta”, realizzato da FCI e Fondazione Ania (http://www.federciclismo.it/it/article/2018/02/14/fci-e-fondazione-ania-presentano-sicuri-in-bicicletta/1fa7aae1-702c-4595-a152-ae671fab241d/)

La vigilia delle due gare sarà caratterizzata, inoltre, dai bambini delle scuole dell’infanzia e i ragazzi delle scuole primarie e secondarie che, a Cittiglio, saranno protagonisti di una simpatica attività di abilità ciclistica. A tutti i ragazzi sarà consegnato l’attestato di partecipazione. E al termine a tutti sarà servita una merenda con “pane e Nutella”. Ai più piccoli sarà consegnato un gadget. La classe con più partecipanti al progetto “PEDALA, PEDALA…. IN SICUREZZA” avrà a disposizione un settore delle tribune all’arrivo durante le gare di domenica 18 marzo. Sulla linea d’arrivo sarà consegnata loro una coppa a ricordo del progetto di educazione ciclistica 2018. Domani, subito le attività dei bambini, ci sarà la presentazione delle squadre. Quindi “risottata” per tutti e, alle 20.00, fuochi d’artificio. (Foto di Flaviano Ossola)

FAVORITE “TROFEO ALFREDO BINDA U.C.I. WWT” (a cura di Flaviano Ossola)
– CORYN RIVERA (TEAM SUNWEB): vincitrice della passata edizione del “Trofeo Alfredo Binda U.C.I. WWT”, nel 2017 si è aggiudicata anche il “Giro delle Fiandre U.C.I. WWT” e la medaglia d’oro al Campionato del Mondo Cronosquadre di Bergen (Norvegia). Sesta classificata domenica scorsa alla “Ronde Van Drenthe U.C.I. WWT”.
– LUCINDA BRAND (TEAM SUNWEB): lo scorso anno si è aggiudicata l’Omloop Het Nieuwsblad (U.C.I. 1.1), l’ottava tappa del “Giro Rosa U.C.I. WWT” e la medaglia d’oro al Campionato del Mondo Cronosquadre di Bergen (Norvegia). Reduce da un’ottima stagione sugli sterrati del ciclocross culminata con il terzo posto al Campionato del Mondo.
– MEGAN GUARNIER (BOELS – DOLMANS CYCLING TEAM): seconda classificata al “Trofeo Alfredo Binda U.C.I. WWT” nel 2016, anno in cui si aggiudicò il “Giro Rosa U.C.I. WWT”, il “Amgen Tour of California U.C.I. WWT” e la “Philadelphia International Cycling Classic U.C.I. WWT”. Dodicesima classificata alla recente “Strade Bianche U.C.I. WWT”.
– CHANTAL BLAAK (BOELS – DOLMANS CYCLING TEAM): già campionessa europea tra le Under 23 nel 2009, è la campionessa del mondo in carica, dopo il trionfo in solitaria colto sulle strade di Bergen (Norvegia). Quarta classificata alla recente “Strade Bianche U.C.I. WWT”.
– ASHLEIGH MOOLMAN-PASIO (CERVELO – BIGLA PRO CYCLING TEAM): l’atleta più rappresentativa e conosciuta del continente africano, lo scorso anno ha vinto una tappa del “Festival Luxembourgeois du Cyclisme Féminin Elsy Jacobs”, una tappa e la classifica generale finale dell’Emakumeen Bira, la “Classique Morbihan” (U.C.I. 1.1), il “Grand Prix de Plumelec-Morbihan” (U.C.I. 1.1), il “Telkom 947 Cycle Challenge” (U.C.I. 1.1), una tappa e la classifica finale del “Giro della Toscana”. Nel 2018 si è classificata seconda in due frazioni e nella classifica finale della “Setmana Ciclista Valenciana” ed ottava alla “Strade Bianche U.C.I. WWT”.
– CECILIE UTTRUP LUDWIG (CERVELO – BIGLA PRO CYCLING TEAM): terza classificata lo scorso anno al “Trofeo Alfredo Binda U.C.I. WWT”. Nel 2017 ha vinto la “Setmana Ciclista Valenciana”, il campionato nazionale cronometro e la maglia di miglior giovane al “Giro Rosa U.C.I. WWT”. Quest’anno ha già colto un quarto posto assoluto alla “Setmana Ciclista Valenciana” ed una decima piazza alla “Strade Bianche U.C.I. WWT”.
– HANNAH BARNES (CANYON – SRAM RACING): l’atleta britannica è in ottime condizioni di forma dopo le vittorie conseguite in due frazioni e nella classifica generale finale della “Setmana Ciclista Valenciana”.
– KATARZYNA NIEWIADOMA (CANYON – SRAM RACING): lo scorso anno vincitrice di una frazione e della classifica generale finale del “Women’s Tour U.C.I. WWT”, in questo primo scorcio di stagione ha conquistato un settimo posto nella graduatoria generale finale della “Setmana Ciclista Valencia” ed una seconda piazza alla “Strade Bianche U.C.I. WWT”.
– PAULINE FERRAND-PREVOT (CANYON – SRAM RACING): in carriera già campionessa del mondo su strada, MTB e nel ciclocross, ha colto una seconda piazza nella prima prova di Coppa del Mondo MTB 2018 corsa in Sud Africa. Ha sfiorato il successo al “Trofeo Alfredo Binda U.C.I. WWT” nel 2015, classificandosi al secondo posto.
– ELISA LONGO BORGHINI (WIGGLE – HIGH5): campionessa italiana in carica su strada e contro il tempo, ha vinto il “Trofeo Alfredo Binda U.C.I. WWT” nel 2013 al termine di una fantastica azione solitaria sotto il diluvio. Nel 2018 è finita undicesima all’Omloop Het Nieuwsblad (U.C.I. 1.1) ed è salita sul gradino più basso del podio alla “Strade Bianche U.C.I. WWT”, già vinta nel 2017.
– MARIANNE VOS (WAOWDEALS PRO CYCLING TEAM): autentica fuoriclasse del ciclismo in rosa, ha già vinto ben tre edizioni del “Trofeo Alfredo Binda U.C.I. WWT” (2009, 2010 e 2012). Il suo infinito palmares recita: 2 ori olimpici e 12 ori mondiali tra pista, strada e ciclocross. Campionessa europea in carica ha colto un quinto posto alla recente “Ronde van Drenthe U.C.I. WWT”.
– MARTA BASTIANELLI (ALE’ – CIPOLLINI): già campionessa del mondo a “Stoccarda 2007”, in questo primo scorcio di 2018 ha già vinto la seconda tappa della “Setmana Ciclista Valenciana” ed il “Trofeo Oro in Euro Elite” corso a Montignoso (MS). Undicesima alla “Strade Bianche U.C.I. WWT” e quarta classificata alla “Ronde van Drenthe U.C.I. WWT”.
– CHLOE HOSKING (ALE’ – CIPOLLINI): sprinter di razza, nel 2018 ha già vinto la quarta tappa del “Santos Women’s Tour” e la “Cadel Evans Great Ocean Road Race” (U.C.I. 1.1). Seconda classificata alla “Omloop van het Hageland” (U.C.I. 1.1), terza alla “Drentse Acht van Westerveld” (U.C.I. 1.2) e terza alla “Ronde van Drenthe U.C.I. WWT”.
– GIORGIA BRONZINI (CYLANCE PRO CYCLING): l’ultima atleta italiana a vestire la maglia iridata su strada, vinta per ben due volte (2010 e 2011). Nel 2018 ha già colto tre secondi posti, un terzo e due quinte piazze in competizioni corse tra Australia e Belgio. Seconda classificata al “Trofeo Alfredo Binda” nell’anno 2007.
– TATIANA GUDERZO (HITEC PRODUCTS – BIRK SPORT): campionessa del mondo a “Mendrisio 2009” e bronzo olimpico, è reduce dal podio colto ai Campionati del Mondo su Pista nell’inseguimento a squadre. Seconda classificata al “Trofeo Alfredo Binda – Coppa del Mondo” nel 2012.
– SOFIA BERTIZZOLO (ASTANA WOMEN’S TEAM): indossa la maglia azzurra di miglior giovane dell’U.C.I. Women’s World Tour dopo la ‘top ten’ sfiorata alla recente “Ronde van Drenthe U.C.I. WWT”. Già campionessa europea e vice campionessa del mondo tra le junior, si è imposta sulle strade di Cittiglio nel “Trofeo Da Moreno – Piccolo Trofeo Alfredo Binda” edizione 2015.
– ELISA BALSAMO (VALCAR – PBM): uno dei più promettenti talenti del ciclismo italiano, già iridata su strada e pista tra le junior.
– MARIA GIULIA CONFALONIERI (VALCAR – PBM): reduce dal podio colto ai Mondiali su Pista, in queste prime gare del 2018 ha già conquistato un podio prestigioso alla “Omloop Het Nieuwsblad” (U.C.I. 1.1), una quarta piazza alla “Omloop van het Hageland” (U.C.I. 1.1) ed un settimo posto alla “Drentse Acht van Westerveld” (U.C.I. 1.2).
– RASA LELEIVYTE (AROMITALIA – VAIANO): già campionessa del mondo tra le junior e campionessa continentale tra le Under 23, lo scorso anno ha sfiorato la ‘top ten’ al “Trofeo Alfredo Binda U.C.I. WWT” ed ha colto un settimo posto al “Giro delle Fiandre U.C.I. WWT”.
– ANGELICA BROGI (AROMITALIA – VAIANO): una tra le più talentuose atlete azzurre, ha stupito tutti alla recente “Strade Bianche U.C.I. WWT” dove ha sfiorato la ‘top ten’ vestendo la prima maglia di leader assoluta tra le giovani dell’U.C.I. Women’s World Tour 2018.

FAVORITE “TROFEO DA MORENO – U.C.I. NATIONS’ CUP JUNIOR” (a cura di Flaviano Ossola)
– EVA JONKERS (NAZIONALE PAESI BASSI): protagonista lo scorso anno al Campionato del Mondo su strada corso sulle strade di Bergen (Norvegia).
– PFEIFFER GEORGI (NAZIONALE GRAN BRETAGNA): nel 2017 sesta classificata al Campionato del Mondo su strada di Bergen (Norvegia) e settima nella prova iridata contro il tempo.
– EMELINE EUSTACHE (NAZIONALE FRANCIA): protagonista lo scorso anno al Campionato del Mondo su strada, reduce da un ottimo piazzamento colto al “Grand Prix de Chambéry 2018”, competizione transalpina riservata alla categoria Open.
– MAINA GALAND (NAZIONALE FRANCIA): protagonista lo scorso anno al campionato europeo su strada corso ad Herning (Danimarca).
– JADE WIEL (NAZIONALE FRANCIA): quinta classificata al Campionato del Mondo su strada 2017 e decima nella prova iridata contro il tempo. Ottava classificata al recente “Grand Prix de Chambéry 2018”, competizione transalpina riservata alla categoria Open.
– RICARDA BAUERNFEIND E KATHARINA HECHLER (NAZIONALE GERMANIA): entrambe protagoniste lo scorso anno al Campionato del Mondo su strada corso sulle strade di Bergen (Norvegia).
– HANNAH LUDWIG (NAZIONALE GERMANIA): quarta classificata al Campionato del Mondo contro il tempo 2017 di Bergen (Norvegia).
– MARTA JASKULSKA (NAZIONALE POLONIA): lo scorso anno settima classificata al Campionato Europeo contro il tempo disputato ad Herning (Danimarca).
– LAURA STIGGER (NAZIONALE AUSTRIA): campionessa del mondo in carica nella MTB.
– ROZEMARIJN AMMERLAAN (CC PAVE’76 – APB WJ DEVELOPMENT TEAM SUPPORTED BY TEAM SKY): protagonista lo scorso anno al Campionato del Mondo su strada corso sulle strade di Bergen (Norvegia).
– SHARI BOSSUYT (DOLTICINI – VAN ASSCHE DEVELOPMENT TEAM): ottava classificata lo scorso anno al Campionato Europeo di Herning (Danimarca) ed ottava al Campionato del Mondo contro il tempo di Bergen (Norvegia).
– NOA JANSEN (DOLTICINI – VAN ASSCHE DEVELOPMENT TEAM): fresca vincitrice della competizione nazionale belga “Brussel-Opwijk”.
– MATILDE VITILLO (MIX – RACCONIGI CYCLING TEAM): tre volte a podio ai Campionati Italiani su strada, pista e contro il tempo. All’esordio nella categoria Junior.
– SOFIA COLLINELLI (VO2 TEAM PINK): figlia del campione olimpico su pista Andrea Collinelli, attuale DS del Vo2 Team Pink, è pluricampionessa italiana su pista e contro il tempo. All’esordio nella categoria Junior.
– ALESSANDRA GRILLO (MIX – RACCONIGI CYCLING TEAM): per ben cinque volte consecutive campionessa italiana di ciclocross. L’ultimo titolo l’ha vinto lo scorso mese di gennaio sui prati di Roma. All’esordio nella categoria Junior.
– CAMILLA ALESSIO (TEAM LADY ZULIANI): campionessa italiana su strada lo scorso anno tra le allieve. All’esordio nella categoria Junior.
– GIORGIA BARIANI (TEAM WILIER – BREGANZE): grande protagonista lo scorso anno proprio sulle strade del “Trofeo Da Moreno – U.C.I. Nations’ Cup Junior” grazie ad una lunga fuga.
– VITTORIA GUAZZINI (ZHIRAF – GUERCIOTTI – SELLE ITALIA): già campionessa continentale e mondiale su pista nell’inseguimento a squadre, è pedina fondamentale della nazionale azzurra su strada e pista. Lo scorso anno ha vinto anche la gara Open di Cesano Maderno (MB).

L’entusiasmo del territorio per il “Trofeo Alfredo Binda U.C.I. WWT”

L’entusiasmo del territorio per il “Trofeo Alfredo Binda U.C.I. WWT”

“In questi ultimi anni il trofeo Alfredo Binda è cresciuto molto sul piano tecnico e per la sua qualificatissima partecipazione la gara passa sempre più per essere un “campionato del mondo di primavera – dichiara Mario Minervino, presidente della Cycling Sport Promotion che domenica 18 marzo allestirà l’appuntamento varesino – per non parlare del trofeo Da Moreno per donne junior, che le cicliste vivono davvero come un palcoscenico iridato. Un grazie immenso lo voglio rivolgere fin d’ora alle amministrazioni locali che sostengono con grande entusiasmo l’impegno delle atlete”. Infatti domenica le amministrazioni comunali di Osmate, Besozzo, Brebbia, Cuveglio e Grantola, cioè i comuni interessati dalla prima parte del percorso di gara, metteranno in palio ciascuna un premio che andrà alle vincitrici di uno sprint intermedio. Dalla Grantola in poi entreranno in scena le più forti in salita; infatti i premi saranno assegnati a chi conquisterà il traguardo sull’ascesa di Cunardo, dopo 39 chilometri dal via, poi ad Orino durante ognuno dei quattro giri per Cittiglio, Brenta, Casalzuigno, Casale, Casalzuigno, Cuveglio, Cuvio, Comacchio, Orino, Azzio, Gemonio e Cittiglio. Anche il trofeo Da Moreno sarà molto animato grazie ai traguardi volanti messi in palio dal Comune di Cittiglio e poi dai GPM realizzati per l’intervento dei Comuni di Azzio e Orino.

“I Comuni del percorso, ad iniziare da Taino e Cittiglio che curano partenza ed arrivo, sono sempre più vicini a questo evento – continua Minervino – che porta in provincia di Varese un giro d’affari piuttosto importante in questo periodo dell’anno. I Comuni, la Camera di Commercio, la Provincia di Varese, la Regione Lombardia, la Comunità Montana Valli del Verbano, insieme agli sponsor creano le condizioni ideali affinché le atlete possano gareggiare nelle migliori condizioni. Quest’anno la diretta televisiva accrescerà l’appeal degli eventi e l’interesse del pubblico. Ormai da anni il territorio della provincia di Varese è nel cuore delle atlete. Tante squadre sono qui già da martedì scorso. In totale sono ventitrè le strutture alberghiere coinvolte per un totale di circa 1000 soggiorni. Il richiamo è notevole e domenica avremo più di 50 giornalisti giornalisti da tutto il mondo. Grazie alla TV le immagini del territorio andranno in tutto il mondo e la copertura sarà davvero completa grazie a Rai Sport, Bike Channel, alla pagina Facebook @PMgliveSport.

Online gli appassionati potranno seguire in diretta la corsa su pmgsport.it – repubblica.it – gazzetta.it – tuttobiciweb.it – direttaciclismo.it – cyclingpro.net – mondiali.net – federciclismo.it – oasport.it – sportgo.tv – lapresse.it – pulsemedia.it – flobikes.com (USA, Canada e America Latina, Asia, Australia e Gran Bretagna). Chi verrà a Cittiglio di persona avrà, infine, una bellissima sorpresa per non perdere nemmeno un istante della competizione”. (Foto di Flaviano Ossola)

DOMENICA 18 MARZO 2018

- TROFEO DA MORENO partenza ore 8.30 da Taino e arrivo a Cittiglio
TRAGUARDI VOLANTI
– Sprint intermedio CITTIGLIO km 22,2 (Via Valcuvia – Cittiglio) Amm. Comunale di Cittiglio
1° giro/lap – km 36,9
2° giro/lap – km 51,6
– GPM AZZIO Amm Comunale di Azzio km 30,6
1° giro/lap – km 45,3
– GPM ORINO Amm Comunale di Orino km 61,8

- TROFEO BINDA – partenza ore 12.15 da Taino e arrivo a Cittiglio
TRAGUARDI VOLANTI
– Passaggio comune OSMATE PREMIO DELLA COMBATTIVITA’ Trofeo e premio offerto dall’Amministrazione Comunale Osmate e Cadrezzate
– Sprint intermedio BESOZZO: km 14,3 (Via XXV Aprile – Besozzo) Amm. Comunale di Besozzo
– Sprint intermedio BREBBIA: km 12,2 (Via Matteotti – Brebbia) Amm. Comunale di Brebbia
– Sprint intermedio CUVEGLIO: km 28,0 (Via Battaglia di S. Martino – SS394) Amm. Comunale di Cuveglio
– Sprint intermedio GRANTOLA: km 35,2 (Via Mignani – SP43) Amm. Comunale di Grantola
– GPM CUNARDO Amm. Comunale di Cunardo Km 39,2
– GPM ORINO Da Moreno
2° giro/lap – km 70,3
3° giro/lap – km 88,1
4° giro/lap – km 105,9
5° giro/lap – km 123,7

Sempre piu’ vicino il grande evento del “Trofeo Binda U.C.I. WWT”

Sempre piu’ vicino il grande evento del “Trofeo Binda U.C.I. WWT”

Taino e Cittiglio, che rispettivamente ospiteranno partenza ed arrivo, si preparano al doppio appuntamento in programma domenica prossima: il “20° Trofeo Alfredo Binda – Comune di Cittiglio”, gara inserita nel calendario UCI Women’s WorldTour e il 6° “Trofeo Da Moreno” – Piccolo Trofeo A. Binda – gara d’apertura della Coppa delle Nazioni per donne junior, eventi che assegneranno il trofeo Ubi Banca. Già da ieri le prime cicliste, italiane e straniere, si sono viste in allenamento sulle strade della provincia di Varese che domenica si riempiranno di appassionati e tifosi di ciclismo curiosi, come sempre, di vedere chi riuscirà a vincere le due corse

Il percorso del 20° Trofeo Alfredo Binda – Comune di Cittiglio: come lo scorso anno la sede di partenza delle due gare sarà Taino; dopo un breve tratto di trasferimento le élite pedaleranno attraverso Osmate, Cadrezzate, Brebbia, Besozzo, Gemonio, Caravate, Cittiglio, con il primo passaggio dopo 22 km di gara. In questo primo tratto ci saranno dei traguardi a premio; si continuerà attraverso Cittiglio, Brenta, Casalzuigno, Cuveglio, Ranco Valcuvia, Cassano Valcuvia, Mesenzana, Grantola, Cunardo (sede del GPM), Bedero Valcuvia, Brinzio, Castello Cabiaglio, Orino, Azzio, Gemonio e Cittiglio (secondo passaggio dopo 71 km). Poi i quattro giri finali, come tradizione sull’anello tra Cittiglio, Brenta, Casalzuigno, Cuveglio, Cuvio, Orino, Azzio, Gemonio e Cittiglio, con la conclusione in via Valcuvia dopo 131 km. Il via alle ore 8.30

Il percorso del 6° “Trofeo Da Moreno” – Piccolo Trofeo A. Binda: dopo la partenza da Taino la corsa attraverserà Osmate, Cadrezzate, Brebbia, Besozzo, Gemonio, Caravate, Cittiglio. Quindi i corridori percorreranno due volte il circuito per Brenta, Casalzuigno, Cuveglio, Cuvio, Azzio, Gemonio, Cittiglio. Infine il giro finale per Brenta, Casalzuigno, Cuveglio, Cuvio, Orino, Azzio, Gemonio e Cittiglio, con la conclusione in via Valcuvia dopo 69 km di gara. Il via alle ore 12.15. Ecco le belle immagini della presentazione ufficiale del “Trofeo Alfredo Binda U.C.I. Women’s World Tour” e del “Trofeo Da Moreno U.C.I. Nations’ Cup Women Junior” a cura di Angelo Gaudenzi: https://www.youtube.com/watch?v=sCDwsSx9QEg&feature=share (Foto di Flaviano Ossola)