Comunicati stampa

Oggi inizia la festa del “Trofeo Alfredo Binda CDM”

Oggi inizia la festa del “Trofeo Alfredo Binda CDM”

Da oggi a domenica tutta la provincia di Varese vive l’incantesimo della Coppa del Mondo donne. Il trofeo Alfredo Binda, che ricorda al femminile uno dei protagonisti più straordinari del ciclismo eroico, suscita sempre l’entusiasmo di bambini, uomini e donne di ogni età che festeggiano felici le cicliste in arrivo da tutto il mondo. Ognuno a proprio modo rappresenta la gioia di un week end vissuto con l’orgoglio di un territorio che ospita uno degli appuntamenti più importanti dell’intera stagione agonistica mondiale. Un evento che travalica il mondo sportivo e raggiunge il cuore di migliaia di persone che collaborano, aiutano e favoriscono il successo di un evento che dura un anno intero grazie alla straordinaria passione di Mario Minervino e dei suoi collaboratori della Cycling Sport Promotion. Amministrazioni locali, associazioni, gruppi, volontari, sportivi, forze dell’ordine; tutti qui danno una mano per rendere indimenticabile il trofeo Binda, la corsa che da solo vale una carriera intera. Si lavora senza sosta, notte e giorno, affinché tutto sia in perfetto ordine; si montano il palco, l’alza bandiera, il podio. Si piazzano le transenne, l’amplificazione e si alzano le postazioni per le telecamere della RAI. A Laveno Mombello si cerca addirittura di asfaltare il Lago Maggiore montando una piattaforma su cui sfileranno tutte le atlete prima della firma del foglio di partenza. Strano mondo quello del ciclismo; si chiede di firmare a prescindere di ciò che sarà. Nella vita normale è il contrario ma il ciclismo, si sa, affascina anche per questo suo andare un po’ contro corrente.

Alcuni teams stranieri pedalano su queste strade già da giorni. Gli ultimi arriveranno oggi; duecentocinquanta ragazze, fra junior e elite, di tutti i Continenti. In testa la campionessa del mondo, la francese Pauline Ferrand Prevot. Una grande festa di colori e lingue, dialetti e ambizioni, suoni ed emozioni. C’è chi parte con la preoccupazione di restare agganciata al gruppo. Chi studia la tattica giusta e prova la salita di Orino e segna il punto esatto in cui scatterà. C’è chi chiede alle colleghe di lavorare per tenere il gruppo tutto insieme perché questa volta la gara si concluderà in volata. Sogni, progetti e pensieri che in queste ore si mischiano con i rumori di un villaggio globale che di ora in ora si costruisce tra Laveno e Cittiglio. Lungo il percorso si appendono striscioni e bandiere, si puliscono le aiole e si tirano a lucido le strade. Tra poche ore passeranno di qui le protagoniste del trofeo Binda e del trofeo Da Moreno e bisogna essere prontissimi. Tutto sarà perfetto, come sempre.

I bambini hanno realizzato un pannello che è stato installato nella rotonda di Cittiglio. Il messaggio è semplice ma efficace: Benvenuti a Cittiglio. Cinquanta di loro sfileranno e presenteranno una serie di slogan che hanno coniato per l’occasione. La Coppa del Mondo è una grande festa e i bambini partecipano con l’effervescenza che li contraddistingue. Sia sui pedali che sui banchi di scuola. Una grande festa, stavolta bagnata dal sole. Non mancate!

PROGRAMMA DEL TROFEO ALFREDO BINDA 2015

VENERDI 27 MARZO
Cittiglio – Parco della Stazione
Festa del Gemellaggio Comuni di Cittiglio e Camerota

SABATO 28 MARZO
Cittiglio – Parco della Stazione
Festa del Gemellaggio Comuni di Cittiglio e Camerota
Cittiglio – Parco della Stazione
ore 14,30 Gara di regolarità per gli alunni della Scuola Primaria in collaborazione con Polizia Locale, Protezione Civile e la LibEreria

DOMENICA 29 MARZO
Cittiglio
ore 12.00 Festa del Gemellaggio comuni di Cittiglio e Camerota
Laveno Mombello
ore 8,00 – 9,00 Presentazione squadre
ore 9,15 Partenza 3° Trofeo Da Moreno-Piccolo Trofeo Binda (donne junior gara internazionale).
Cittiglio
ore 11,15 Arrivo gara junior
Laveno Mombello
ore 10,00 Corpo Filarmonico cittadino di Laveno Mombello. Gruppo Folk “Sem Chi In scì” di Laveno Mombello.
Sbandieratori e Musici “Città di Legnano”. Fanfara Garibaldina di Treviolo
ore 11,30 Alza bandiera. Picchetto d’onore Esercito Italiano – Saluto Autorità.
ore 12,00 Presentazione squadre CDM
ore 13,30 Partenza 17° Trofeo Alfredo Binda, 2° Prova di Coppa del Mondo femminile Road UCI World Cup women Cittiglio
ore 14,00 Corpo Musicale “Amici della Musica” di Cittiglio. Fanfara Garibaldina di Treviolo. Esibizione Gruppo Folcloristico i Tencit di Cunardo.
Sbandieratori e Musici Città di Legnano”
ore 16.30 (circa) Arrivo CDM – Cerimonia Protocollare.
ore 17,00 Conferenza stampa della vincitrice-premiazione concorso pronostico giornalisti.

Siamo ormai giunti al “Trofeo Alfredo Binda” edizione 17

Siamo ormai giunti al “Trofeo Alfredo Binda” edizione 17

Siamo ormai giunti all’appuntamento più atteso da appassionati e tifosi; domenica 29 marzo si svolgerà il 17° trofeo Alfredo Binda – Coppa del Mondo di ciclismo donne, evento organizzato dalla Cycling Sport Promotion presieduta da Mario Minervino: “Sì, ormai ci siamo – ha sottolineato Minervino – tutto è pronto. Cittiglio, Laveno Mombello e tutta la Valcuvia aspettano con entusiasmo la corsa che, come sempre, porta in provincia di Varese tutte le migliori squadre al mondo”. Alla corsa sono iscritte, infatti, 144 atlete in rappresentanza di 24 squadre tra cui cinque squadre nazionali: Stati Uniti, Francia, Russia, Polonia e Svizzera. Tra tutte spicca la francese Pauline Ferrand Prevot, campionessa del mondo sia su strada che nel ciclocross che ha scelto proprio il trofeo Alfredo Binda per il suo debutto stagionale. C’è dunque grande curiosità per vedere all’opera la giovane francese, quinta a Cittiglio nel 2014, che lo scorso anno si è rivelata la più forte ciclista della stagione.

La gara avrà inizio alle ore 13.30 da Laveno Mombello (VA) e si concluderà poco dopo le ore 16.00 a Cittiglio (VA). Da Laveno Mombello il gruppo transiterà per Reno e Arolo di Leggiuno, quindi Monvalle, Leggiuno, Sangiano, Caravate, Gemonio e Cittiglio dove inizierà un circuito di 38 chilometri per Brenta Casalzuigno, Cuveglio, Rancio Valcuvia, Cassano Valcuvia, Mesenzana, Grantola, Cunardo, Bedero Valcuvia, Brinzio, Castello Cabaglio, Orino, Azzio, Gemonio e Cittiglio. Gli ultimi 68 chilometri di gara prevedono quattro volte il passaggio per Brenta, Casalzuigno, Cuveglio, Cuvio, Comacchio, Orino, vetta della corsa con i suoi 450 m slm, quindi Azzio, Gemonio e arrivo a Cittiglio dopo 123 chilometri di gara: “Il percorso di gara piace molto sia alle atlete che agli appassionati – ha commentato il presidente Minervino – al trofeo Binda emergono sempre le migliori atlete. Quest’anno sarà una corsa contro la favoritissima francese Ferrand Prevot, la campionessa del mondo. Non sarà facile per lei vincere; ci sono tante avversarie molto agguerrite ad iniziare da alcune atlete italiane. Sarà interessantissimo vedere come andrà a finire. Soprattutto vedremo se sarà ancora la salita di Orino a selezionare le migliori oppure se sarà solo lo sprint finale a decretare la vincitrice. Sarà comunque un grande spettacolo.”

Uno spettacolo a cui assisteranno in diretta migliaia di persone assiepato alla partenza, lungo il percorso e all’arrivo. Chi non potrà assistere in diretta alla corsa potrà sintonizzarsi domenica dalle ore 21.00 alle ore 22.30 su RaiSport 2 per la telecronaca differita commentata da Piergiorgio Severini e Gigi Sgarbozza e immagini montate da Francesca Portinari.

Le migliori atlete iscritte:
– Pauline Ferrand-Prevot (Rabo – Liv): campionessa del mondo su strada in carica e campionessa del mondo di ciclocross, campionessa nazionale su strada e contro il tempo, seconda classificata al Giro d’Italia 2014. Vincitrice della “Freccia Vallone 2014” e quinta classificata nella passata edizione del “Trofeo Binda”
– Anna Van Der Breggen (Rabo – Liv): già vincitrice quest’anno dell’Omloop Het Nieuwsblad. Nel 2014 dominatrice del “Festival Luxembourgeois du Cyclisme Féminin Elsy Jacobs”, terza classificata al Giro d’Italia e quarta al “Trofeo Binda”
– Lucinda Brand (Rabo – Liv): quarta classificata nella prima prova della Coppa del Mondo. Nel 2014 vincitrice dell’Energiewacht Tour e dell’ultima prova di Coppa del Mondo
– Valentina Scandolara (Orica – AIS): tre volte campionessa europea tra pista e strada, nel 2014 ha vinto il “Giro del Trentino Alto Adige” e l’argento al Campionato Italiano di Varese. In questa prima parte di 2015 ha vinto la frazione inaugurale e la classifica finale del “Santos Women Tour”
– Lizzie Armitstead (Boels Dolmans Cycling Team): vice campionessa olimpica in carica, vincitrice della passata edizione della Coppa del Mondo e seconda classificata nel “Trofeo Alfredo Binda 2014”. In questo 2015 ha già vinto due tappe e la classifica finale del “Ladies Tour of Qatar” ed è giunta seconda alla “Strade Bianche”
– Eleonora Van Dijk (Boels Dolmans Cycling Team): campionessa del mondo contro il tempo a Firenze 2013, vincitrice della passata edizione del “Giro delle Fiandre” e ottava classificata al “Trofeo Binda 2014”. Nel 2015 ha già vinto la seconda tappa del “Ladies Tour of Qatar”
– Evelyn Stevens (Boels Dolmans Cycling Team): campionessa del mondo in carica nella cronometro a squadre. Nel 2014 vincitrice della prova contro il tempo ai Giochi Panamericani, del “Thuringen Rundfarht der Frauen” e della cronosquadre di Coppa del Mondo
– Megan Guarnier (Boels Dolmans Cycling Team): vincitrice della prima edizione della “Strade Bianche”
– Elisa Longo Borghini (Wiggle – Honda): campionessa italiana contro il tempo, nel 2014 ha vinto due tappe e la classifica finale del “Tour de Bretagne”, una frazione e la classifica finale del “Trophée d’Or”. Dominatrice del “Trofeo Alfredo Binda” nella stagione 2013, quest’anno è salita sul terzo gradino del podio alla “Strade Bianche”
– Giorgia Bronzini (Wiggle – Honda): due volte campionessa del mondo su strada, in questo 2015 ha già vinto la “Molecaten Drentse 8 van Westerveld”
– Mara Abbott (Wiggle – Honda): dominatrice delle edizioni 2010 e 2013 del “Giro d’Italia”
– Alena Amialiusik (Velocio – Sram): campionessa nazionale di Bielorussia, nella passata stagione è salita sul terzo gradino del podio al “Trofeo Binda”
– Lisa Brennauer (Velocio – Sram): campionessa del mondo in carica contro il tempo e nella cronometro a squadre. Vice campionessa del mondo su strada, campionessa nazionale tedesca su strada e contro il tempo
– Annemiek Van Vleuten (Bigla Pro Cycling Team): già vincitrice di Coppa del Mondo, nel 2014 ha dominato due tappe del “Giro d’Italia” ed il campionato nazionale olandese contro il tempo
– Shelley Olds (Bigla Pro Cycling Team): nel 2014 vincitrice di due tappe della “Vuelta Costa Rica”, dominatrice di due frazioni e della classifica finale del “Giro della Toscana”
– Ashleigh Moolman-Pasio (Bigla Pro Cycling Team): campionessa nazionale sudafricana in carica contro il tempo e su strada
– Elena Cecchini (Lotto Soudal Ladies): campionessa italiana in carica, vice campionessa europea
– Malgorzata Jasinska (Alè – Cipollini – Galassia): ex campionessa nazionale, già vincitrice di un “Giro della Toscana”
– Dalia Muccioli (Alè – Cipollini – Galassia): ex campionessa italiana, titolo vinto sulle strade di Rancio Valcuvia, e vincitrice della prima tappa del “Giro del Trentino 2013”
– Rossella Ratto (Inpa – Bianchi – Giusfredi): medaglia di bronzo al Campionato del Mondo di “Toscana 2013”, nel 2014 vincitrice della seconda tappa del “The Women’s Tour” e della prima edizione del “Giro dell’Emilia”. A Cittiglio difenderà la maglia di leader di migliore giovane in Coppa del Mondo
– Tetiana Riabchenko (Inpa – Bianchi – Giusfredi): campionessa nazionale ucraina in carica su strada e contro il tempo
– Alice Maria Arzuffi (Inpa – Bianchi – Giusfredi): campionessa italiana in carica di ciclocross, vincitrice dell’ultima edizione del “Giro d’Italia Ciclocross”, a podio al campionato europeo di ciclocross
– Milda Jankauskaite (Astana – Acca Due O): dominatrice dell’edizione 2013 del “Trofeo Da Moreno – Piccola Coppa del Mondo”
– Hanna Solovey (Astana – Acca Due O): vice campionessa del mondo contro il tempo
– Eugenia Bujak (BTC City Ljubljana): campionessa nazionale polacca contro il tempo
– Eva Lechner (BTC City Ljubljana): tre volte campionessa del mondo nella MTB, specialità Team Relay, due ori continentali sempre nella MTB, pluricampionessa italiana su strada, MTB e nel ciclocross
– Tatiana Antoshina (Servetto – Footon): campionessa nazionale russa in carica contro il tempo e su strada
– Ruby Livingstone (BePink LaClassica): terza classificata al recente “Giro della Campania”
– Rasa Leleivyte (Aromitalia – Vaiano – Fondriest): ex campionessa del mondo juniores ed ex campionessa europea Under 23. Già campionessa nazionale nella massima categoria
– Marta Bastianelli (Aromitalia – Vaiano – Fondriest): campionessa del mondo elite a “Stoccarda 2007”
– Soraya Paladin (GS Top Girls – Fassa Bortolo): terza classificata al recente “G.P. de Chambery”
– Chiara Pierobon (GS Top Girls – Fassa Bortolo): seconda classificata al “Giro della Campania in Rosa”
– Jolanda Neff (Svizzera): tre volte campionessa del mondo nella MTB Cross Coutry
– Mirjam Gysling (Svizzera): campionessa nazionale svizzera su strada

DOMENICA 29 MARZO
Laveno Mombello
ore 12,00 Presentazione squadre CDM
ore 13,30 Partenza 17° Trofeo Alfredo Binda, 2° Prova di Coppa del Mondo femminile Road UCI World Cup women
Cittiglio
ore 16.30 (circa) Arrivo CDM – Cerimonia Protocollare

Pochi giorni all’edizione 2015 del “Trofeo Alfredo Binda”

Pochi giorni all’edizione 2015 del “Trofeo Alfredo Binda”

Sono in programma domenica prossima, 29 marzo, il 17° trofeo Alfredo Binda – seconda prova di Coppa del Mondo donne di ciclismo e il 3° trofeo Da Moreno, piccola Coppa del Mondo, internazionale junior. Le due gare prenderanno avvio da Laveno Mombello (VA) e si concluderanno a Cittiglio (VA). Le elite percorreranno un primo giro di 55 chilometri e quattro volte il circuito finale di 17 chilometri per un totale di km 123 mentre la gara junior si svilupperà su un percorso di quasi 70 chilometri. Saranno presenti tutte le migliori squadre al mondo per quella che si preannuncia come una sfida internazionale di straordinario valore agonistico. ll lungo week end di Laveno Mombello e Cittiglio avrà inizio già venerdì sera con la festa di gemellaggio tra Cittiglio e Camerota; festa che proseguirà anche sabato e domenica nel Parco della Stazione. Sabato a Cittiglio è in programma una gara di regolarità per gli alunni delle scuole primarie. Domenica il terzo Trofeo Da Moreno internazionale junior partirà alle ore 9.15 mentre il trofeo Alfredo Binda avrà inizio alle ore 13.30. Nel frattempo tanto intrattenimento con bande musicali e gruppi folk, sbandieratori; colori, musica ed entusiasmo in attesa dell’epilogo delle due gare, le più attese di questo inizio d’anno.

PROGRAMMA DEL TROFEO ALFREDO BINDA 2015

VENERDI 27 MARZO
Cittiglio – Parco della Stazione
Festa del Gemellaggio Comuni di Cittiglio e Camerota

SABATO 28 MARZO
Cittiglio – Parco della Stazione
Festa del Gemellaggio Comuni di Cittiglio e Camerota
Cittiglio – Parco della Stazione
ore 14,30 Gara di regolarità per gli alunni della Scuola Primaria in collaborazione con Polizia Locale, Protezione Civile e la LibEreria

DOMENICA 29 MARZO
Cittiglio
ore 12.00 Festa del Gemellaggio comuni di Cittiglio e Camerota
Laveno Mombello
ore 8,00 – 9,00 Presentazione squadre
ore 9,15 Partenza 3° Trofeo Da Moreno-Piccolo Trofeo Binda (donne junior gara internazionale).
Cittiglio
ore 11,15 Arrivo gara junior
Laveno Mombello
ore 10,00 Corpo Filarmonico cittadino di Laveno Mombello. Gruppo Folk “Sem Chi In scì” di Laveno Mombello.
Sbandieratori e Musici “Città di Legnano”. Fanfara Garibaldina di Treviolo
ore 11,30 Alza bandiera. Picchetto d’onore Esercito Italiano – Saluto Autorità.
ore 12,00 Presentazione squadre CDM
ore 13,30 Partenza 17° Trofeo Alfredo Binda, 2° Prova di Coppa del Mondo femminile Road UCI World Cup women
Cittiglio
ore 14,00 Corpo Musicale“Amici della Musica” di Cittiglio. Fanfara Garibaldina di Treviolo. Esibizione Gruppo Folcloristico i Tencit di Cunardo.
Sbandieratori e Musici Città di Legnano”
ore 16.30 (circa) Arrivo CDM – Cerimonia Protocollare.
ore 17,00 Conferenza stampa della vincitrice-premiazione concorso pronostico giornalisti

“Trofeo Binda CDM” e Cittiglio all’insegna del ReCycling

“Trofeo Binda CDM” e Cittiglio all’insegna del ReCycling

Dopo il grande successo delle ultime stagioni la Cycling Sport Promotion, società organizzatrice del Trofeo Alfredo Binda, conferma il proprio impegno nel programma ambientale UCI ReCycling, che sarà così presente a Cittiglio per il quarto anno consecutivo. Partendo dalle istituzioni, hanno confermato il loro patrocinio al progetto “ReCycling”: Commissione Europea, Provincia di Varese, Comune di Cittiglio, Comunità Montata Valli del Verbano, GAL dei Laghi e della Montagna, GAL delle Valli del Luinese, Comune di Camerota e Parco Nazionale del Cilento A questi si è aggiunto IMG_9187anche EXPO 2015, l’esposizione mondiale milanese che avrà come tema centrale quello dell’alimentazione e della valorizzazione dei prodotti locali. Per onorare al meglio l’impegno verso l’ambiente nel 2015 è stato deciso di sostenere le proposte avanzate dal Comune di Cittiglio in materia di salvaguardia e tutela della natura. La località d’arrivo della Coppa del Mondo si è infatti attrezzata, prendendo anche spunto da quanto proposto dalla CSP nel corso di questi tre anni di adesione al programma ReCycling, con l’installazione di alcuni posaceneri ecologici volti ad incentivare i fumatori a non gettare mozziconi di sigaretta a terra. Un importante lavoro è stato svolto anche nella promozione della nuova pista ciclabile, grazie alla creazione di un parco giochi per bambini e di mappe turistiche. Come sempre l’attenzione della CSP è rivolta alla promozione delle piste ciclabili presenti sul nostro territorio con l’installazione dei pannelli promozionali inerenti alle corse da noi organizzate all’imbocco della ciclabile Laveno Mombello-Cittiglio, che unisce idealmente le due località regine del Trofeo Binda. Per quanto riguarda la salvaguardia dell’ambiente, nei giorni di gara saranno allestiti punti di raccolta differenziata dei rifiuti nelle aree di maggior flusso (partenza a Laveno Mombello, arrivo a Cittiglio, villaggio commerciale, parcheggio squadre, segreteria e sala stampa) e all’interno della zona di rifornimento (Green Zone) destinata alle atlete, che quest’anno sarà curata dai volontari dell’AVIS (Associazione Volontari Italiani Donatori di Sangue). Le corrette informazioni sull’uso della Green Zone verranno date alle atlete mediante un apposito comunicato inserito nel materiale informativo della gara e verranno comunicate anche ai direttori sportivi nel corso della riunione tecnica di sabato pomeriggio a Cittiglio. A testimoniare il totale coinvolgimento della società organizzatrice della prova italiana di Coppa del Mondo di ciclismo femminile, tutte le guide tecniche sono state stampate su speciale carta sbiancata senza cloro (FSA) e con inchiostri a base vegetale. Inoltre è stata richiesta all’ENEL (Ente nazionale energia elettrica) una fornitura di energia Foto (414)”pulita” a basso impatto ambientale. Per agevolare l’economia rurale della provincia di Varese quest’anno saranno ben due le formazioni iscritte al Trofeo Binda che saranno ospitate presso l’agriturismo “La Betulla” di Brezzo di Bedero, dal quale potranno godere di un fantastico scenario sul Lago Maggiore. Anche quest’anno la Cycling Sport Promotion si avvarrà di oltre 500 metri di striscioni in TNT ecologici, ricavati dal riciclaggio di bottiglie di plastica PET. Altresì, tutti i volontari predisposti al montaggio dei pannelli e degli striscioni saranno dotati di un’apposita sacca con il marchio “ReCycling” al cui interno porre gli scarti delle fascette in plastica usate per il fissaggio delle strutture. Il programma UCI ReCycling è stato sviluppato abbondantemente anche nelle scuole, con la distribuzione di un volantino specifico e la messa in scena di un apposito videoclip, con protagonista la nostra mascotte “Gianbattista Ciclista Ecologista” che ha riscosso grande successo tra i più piccoli. Il video è visionabile sulla nostra pagina YouTube. Sono stati inoltre riproposti alcuni interessanti gadgets come borracce promozionali in materiale biodegradabile, da regalare ai bambini nel corso del “progetto scuole” e l’immancabile bidoncino porta-penne “UCI ReCycling” ed il nuovissimo blocchetto per appunti “UCI ReCycling” in carta e cartone riciclato, che verranno donati alle atlete, ai vip ed alle autorità. Durante i giorni di gara, in segreteria verranno usate penne con fusto in cartone riciclato e inchiostro vegetale, oltre all’insostituibile carta riciclata, con cui anche questi documenti sono stati stampati. Sui nostri comunicati stampa spicca inoltre il marchio “Think before you print”, in modo da sensibilizzare il lettore alla possibilità di non stampare documenti inutilmente. Il nostro piano di sicurezza è stato avallato anche quest’anno a pieni voti dalla Questura di Varese, mentre la Prefettura ha predisposto la chiusura delle strade per il giorno di gara. Le strade verranno frecciate una settimana prima della manifestazione per favorire gli allenamenti delle atlete. Verranno inoltre predisposti percorsi alternativi per il traffico veicolare e due PPO per regolare il traffico in ingresso a Laveno Mombello e Cittiglio.

Iniziative Ambientali Comune di Cittiglio 2014

GESTIONE RIFIUTI URBANI
Il problema dello smaltimento dei rifiuti si fa sempre più pressante, soprattutto per quanto riguarda i costi di smaltimento. Occorre pertanto la collaborazione di tutti per limitare, se non addirittura ridurre, tali costi che poi si traducono sulle tariffe applicate ad ogni singola utenza. Come fare e cosa fare? In primo luogo occorre arginare la produzione dei rifiuti, ad esempio privilegiando gli acquisti di prodotti che limitano al massimo l’impiego di imballi, soprattutto non biodegradabili e/o riciclabili ma questo non sempre è di facile applicazione. L’aspetto sul quale possiamo tutti intervenire da subito è la differenziazione al momento di conferire il rifiuto nell’apposito sacco: in particolare la plastica, il vetro e le lattine, la carta, la frazione umida ma anche i farmaci, le pile esaurite, l’olio esausto separando quello della cucina da quello minerale, i metalli, gli indumenti, i prodotti elettronici ed elettrici e quelli ingombranti (mobili, elettrodomestici, ecc.), gli scarti verdi nonché i rifiuti tossici (vernici, solventi, detergenti, ecc). Questo perché differenziare correttamente i rifiuti significa consentire lo smaltimento ai centri appropriati con conseguente riduzione di quanto inserito nel “sacco viola” che notoriamente va a finire o in discarica o smaltito negli inceneritori. Inoltre va considerato che alcune tipologie di materiali, quali ad esempio la plastica, il vetro e la carta, vengono vendute in quanto riciclabili; quindi non avremo un costo per lo smaltimento, bensì un ricavo, voce attiva nel bilancio economico della gestione dei rifiuti. L’obiettivo minimo da raggiungere per il riciclo ed il recupero dei rifiuti, indicati dalla Legge Regionale e dal Piano Provinciale è definito in almeno il 65% di differenziazione con parallela riduzione dei rifiuti del 3%. La Comunità Montana, alla quale è stato affidato l’appalto del servizio a livello comunitario, ha predisposto e distribuito a tutti un opuscolo illustrativo molto chiaro ed esaustivo sull’argomento che Vi raccomandiamo di consultare con la massima attenzione. Appare evidente e comprensibile che differenziare correttamente è anche un interesse per tutti. In conclusione ciascuno di noi deve avere sempre ben presente le “4R che fanno bene all’ambiente (ed anche al portafoglio)”: RIDURRE, RIUTILIZZARE, RECUPERARE E RICICLARE.

NUOVO PARCO GIOCHI
E’ nato un nuovo parco Giochi, chiamato “Stì Park”, composto da un campo da calcetto, ping pong, una teleferica e attrezzi esterni da palestra. Il prossimo anno sono in previsione degli ulteriori attrezzi per un percorso vita e un tappeto elastico. In cambio dell’utilizzo di un reliquato stradale in via per Mombello, la Ditta Agrilaghi ha posizionato lungo la pista ciclo-perdonale delle panchine in pietra e dei tavolini nell’area attrezzata in sostituzione del pagamento del canone per l’utilizzo di un’area comunale, mentre altre panchine sono state donate dall’azienda Monti Arreda alla quale rivolgiamo un sentito ringraziamento. Infine è stato illuminato un tratto della pista ciclo-pedonale tramite piastrelle a risparmio energetico e utilizzo dell’energia solare. Per il prossimo anno si ha intenzione, bilancio permettendo, di completare l’intero tratto, anche grazie alla campagna ”Adotta una Foto Parco giochi 2mattonella” (vedi articolo).

MAPPE DELLA PISTA CICLO-PEDONALE
Sono state posizionate 4 mappe della pista ciclo-pedonale in alcuni punti strategici del paese (stazione ed accessi alla pista) al fine di individuare i servizi legati alla pista stessa.

POSACENERI ECOLOGICI
Sono stati posizionati 5 posaceneri grandi a terra e 5 posaceneri piccoli su pali e sostegni esistenti, finalizzati ad educare i fumatori affinché non gettino a terra i mozziconi e rispettino così l’ambiente in cui si vive.

PERCORSO VITA ALLA PISTA CICLO-PEDONALE
Vicino al nuovo parco giochi, si ha intenzione di inserire nuovi giochi, come ad esempio alcuni attrezzi per il percorso vita e un tappeto elastico. Se ci fosse la possibilità di prendere in affitto alcuni terreni limitrofi, si potrebbe avere più spazio a disposizione per un chiosco con musica per i nostri giovani. Il divertimento setrale raggiungibile a piedi !!!

CAMPAGNA PER IL RISPARMIO ENERGETICO E L’ILLUMINAZIONE URBANA ECOSOSTENIBILE DA FONTE RINNOVABILE (ENERGIA SOLARE)
“Dare LUCE al futuro” è il titolo del progetto per adottare una mattonella solare “Geco Circle” (con dedica personalizzata) per la nuova pista ciclabile In collaborazione con Genesi Luce Srl. L’Amministrazione Comunale ed il Sindaco Dott. Fabrizio Anzani hanno pensato di coinvolgere la popolazione e le scuole del Comune nel progetto di adozione di un nuovo tratto di pista ciclo-pedonale che contribuirà a rendere piu’ fruibile il territorio con una innovazione tecnologica dall’alto contenuto educativo per il messaggio rivolto al risparmio energetico e alla salvaguardia dell’ambiente. Il progetto prevede la continuazione dell’opera mediante l’adozione da parte dei singoli cittadini di un modulo Geco Circle già posato a luglio su un tratto sperimentale della pista ciclo-pedonale. I cittadini possono personalizzare la mattonella dedicandola ad una persona a cui vogliono bene e che ama la natura. Sono stati creati 3 modelli personalizzati:
a: dedicata a: fidanzata/o, moglie, marito, amico, amica
b: dedicata a: Mamma, Papà, Nonna, Nonno
c: dedicata a: chiunque vi faccia piacere
Il costo della singola mattonella solare con dedica è di 99 euro. I cittadini interessati possono sottoscrivere l’adozione mediante un’apposita cartolina che sarà distribuita nelle scuole oppure rivolgendosi agli uffici comunali. Il versamento può essere effettuato tramite conto corrente postale precompilato.

CASA DELL’ACQUA
Sarà installata presso il Piazzale De Peri la casa dell’acqua: un punto di erogazione di acqua potabile, liscia e gassata, che costerà rispettivamente 0,05 €/litro ed 0,10 €/litro, mentre il costo della tessera ricaricabile sarà pari ad € 2,50. L’Amministrazione Comunale ha deciso di incentivare il consumo dell’acqua pubblica un stallando la Casa dell’acqua che eroga acqua microfiltrata naturale fredda o frizzante. E’ una fontana pubblica che promuove l’acqua dell’acquedotto esaltandone le caratteristiche di qualità e di sicurezza. Il sistema di microfiltrazione elimina l’eccesso di cloro ed altre impurità eventualmente presenti nell’acqua, ne migliora le caratteristiche organolettiche, l’odore, il sapore naturale, la trasparenza e mantiene il più equilibrato contenuto di Sali minerali. Ai fini della sicurezza, una speciale lampada a raggi ultravioletti, sterilizza l’acqua prima dell’erogazione. L’acqua microfiltrata dunque è più gustosa da bere e adatta per cucinare perché esalta e rende più definiti i sapori degli alimenti. Inoltre, come lo era in passato, la casetta può divenire un punto che favorisce l’aggregazione e la socialità, valori importanti della tradizione valorizzati da una fontana contemporanea che fa uso delle moderne tecnologie per l’acqua. La Casa dell’acqua pone inoltre un’attenzione particolare all’ambiente perché utilizza tutte le nuove risorse a disposizione per risparmiare energia e ridurre la produzione di rifiuti plastici con i conseguenti problemi di smaltimento. I vantaggi di sostegno di una nuova politica di sviluppo sostenibile sono immediati. Il 65% dell’acqua venduta è in contenitori di plastica ed ogni anno finiscono tra i rifiuti 320-350 mila tonnellate di contenitori in PET. Il consorzio che si occupa del recupero degli imballaggi in plastica ne ricicla 124 mila, il 34%. L’impatto ambientale dell’acqua in bottiglia è ancora più alto se si considera che l’82% della stessa si sposta in tutta Italia lungo l’asse autostradale.

Alla Coppa del Mondo il Pullman Azzurro della Polizia Stradale

Alla Coppa del Mondo il Pullman Azzurro della Polizia Stradale

Novità dell’ultima settimana per il progetto “Pedala, Pedala in Sicurezza” che quest’anno ha interessato i bambini delle scuole primarie e secondarie di Cittiglio, Laveno Mombello, Gavirate, Gemonio e Taino. Al week end del trofeo Binda, 28 e 29 marzo, sarà presente anche il Pullman Azzurro della Polizia Stradale che accoglierà tutti i bambini presenti in zona arrivo a Cittiglio. Sabato 28 marzo, infatti, alle ore 14.30 presso il parco pubblico di Cittiglio (vicino alla Stazione Ferrovie Nord) si svolgerà una gara di regolarità riservata ai ragazzi delle scuole primarie e secondarie del distretto scolastico Cittiglio/Gemonio proprio in collaborazione con la Polizia Stradale. La giornata prevede anche una breve e divertente lezione di educazione stradale a bordo del Pullman Azzurro, posizionato all’interno dell’open village in zona arrivo a Cittiglio. All’arrivo della gara di Coppa del Mondo, domenica 29 marzo tutti i bambini partecipanti riceveranno un bellissimo gadget. (Foto di Flaviano Ossola)

EOLO assicurerà i servizi di rete al “Trofeo Alfredo Binda”

EOLO assicurerà i servizi di rete al “Trofeo Alfredo Binda”

C’è un’importante partnership che caratterizza la diciassettesima edizione del trofeo Alfredo Binda, in programma domenica 29 marzo con partenza da Laveno Mombello a Cittiglio, in provincia di Varese. La connettività internet sarà garantita da Eolo, rete di proprietà di NGI Spa, che durante l’intero week end dell’evento garantirà servizi di alta qualità sia alla sala stampa, che troverà sede al Comune di Cittiglio, che a tutti gli altri servizi inerenti la gara. Eolo garantirà connettività ad altissima velocità ed affidabilità in modo da facilitare la diffusione dei filmati e delle foto della gara in tutto il mondo. Uno stand di Eolo sarà posizionato all’interno del villaggio commerciale della Coppa del Mondo; così tutti potranno entrare in contatto con questa bella e qualificata società di servizi di rete.

EOLO è nata nel 2007 con l’obiettivo di collegare zone del Paese in cui i servizi tradizionali non arrivano, si è progressivamente espansa dalla provincia di Varese all’intera Lombardia prima, al Piemonte poi, fino a coprire oggi oltre 4500 comuni in 11 regioni del nord e del centro Italia. NGI ha vinto quattro bandi per lo sviluppo della banda larga indetti dal Ministero dello Sviluppo Economico. Grazie a questi risultati e all’affidabilità della propria tecnologia, l’azienda si è posta come uno dei player principali nello sviluppo della banda ultra larga in Italia e oggi è divenuta punto di riferimento per privati e aziende che necessitano di una connettività più veloce. Negli ultimi 24 mesi, infatti, il numero dei clienti NGI è aumentato del 75% e ha permesso lo sviluppo di una rete che oggi conta oltre 160mila clienti sia residenziali che aziendali.

Un premio d’eccezione al podio finale del “Trofeo Alfredo Binda”

Un premio d’eccezione al podio finale del “Trofeo Alfredo Binda”

In occasione del trofeo Binda, seconda prova di Coppa del Mondo donne, si svolgerà l’ormai tradizionale gemellaggio tra le cittadine di Camerota e Cittiglio. Un connubio nato nel dopoguerra in occasione dell’emigrazione verso il nord che, con l’industrializzazione, offriva all’epoca maggiori opportunità. In particolare Cittiglio rappresentava un mondo rurale di fianco a realtà industriali di grande occupazione, per cui dava la vaga sensazione ai camerotani giunti sul posto, di un ambiente vicino a quello lasciato nelle proprie contrade. Il gemellaggio tra Camerota e Cittiglio si è consolidato negli ultimi tre anni e si manifesta sempre con iniziative di forte richiamo popolare. Quest’anno sono in programma serate a tema sia venerdì 27 che sabato 28 marzo. Ma non solo; le atlete che saliranno sul podio del trofeo Binda troveranno anche un premio specialissimo; un soggiorno gratuito di un’intera settimana presso l’Happy Village di Marina di Camerota – Costa del Cilento ( http://www.happyvillage.it ) che consentirà alle fortunate cicliste di conoscere una delle più belle località marine d’Italia. L’Happy Village di Marina di camerota dispone di 257 villini in stile mediterraneo che distano da 200 a 600 mt dal mare con accesso diretto alla spiaggia in sabbia e ghiaia, riservata ed attrezzata.

Stasera Mario Minervino ospite di “RadioCorsa” su RaiSport 2

Stasera Mario Minervino ospite di “RadioCorsa” su RaiSport 2

Stasera Mario Minervino, presidente della Cycling Sport Promotion, sarà ospite degli studi televisivi di Radiocorsa, in onda alle ore 19 su Raisport 2. Il trofeo Alfredo Binda, seconda prova di Coppa del Mondo donne, in programma domenica 29 marzo con partenza da Laveno Mombello e arrivo a Cittiglio, conquista dunque una vetrina importante nella quale annunciare la qualificatissima partecipazione, ad iniziare dalla campionessa del mondo Pauline Ferrand Prevot al debutto stagionale. Sullo sfondo scorreranno le immagini che questa mattina il giornalista RAI Piergiorgio Severini ha girato sul percorso di gara con Valentina Scandolara, che quest’anno ha già vinto la prima tappa e la classifica finale del Santos Women’s Tour disputato a gennaio in Australia. Appuntamento dunque con Mario Minervino e la Coppa del Mondo donne stasera alle ore 19.00 su Raisport 2. (Foto di Flaviano Ossola)

Trofeo Alfredo Binda Coppa del Mondo: ecco gli spot radiofonici

Trofeo Alfredo Binda Coppa del Mondo: ecco gli spot radiofonici

Iniziano giovedì 19 marzo gli spot radiofonici che Radio Number One manderà in onda per promuovere il trofeo Alfredo Binda, Coppa del Mondo donne in programma domenica 29 marzo con partenza da Laveno Mombello e arrivo a Cittiglio dopo 123 chilometri di fortissime emozioni tra Lago Maggiore e Valcuvia. “Vieni a vedere il grande ciclismo sulle strade della Lombardia, in una giornata speciale dedicata all’elite del ciclismo mondiale, una giornata unica per chi ama il mondo delle due ruote”, recita lo spot che andrà in onda sette volte al giorno, dalle 7.00 del mattino alle 20 di sera. Radio Number One, da anni radio ufficiale del trofeo Alfredo Binda, si conferma il partner ideale per un evento come la Coppa del Mondo che al ritrovo per la partenza, sul circuito di gara e all’arrivo attira sempre decine di migliaia di persone. Alcuni conduttori della radio si alterneranno nell’intrattenimento del pubblico all’arrivo in attesa dell’epilogo della corsa, l’evento clou femminile in Italia della prima parte della stagione agonistica.

Cadel Evans guida speciale per l’allenamento della nazionale svizzera

Cadel Evans guida speciale per l’allenamento della nazionale svizzera

Terminata la prima parte della promozione del ciclismo nelle scuole del territorio, quella caratterizzata dalle lezioni in aula, la Cycling Sport Promotion di Mario Minervino si prepara ora all’appuntamento clou della stagione: il 17° trofeo Alfredo Binda – Comune di Cittiglio, seconda prova di Coppa del Mondo donne e il trofeo Da Moreno – Piccola Coppa del Mondo, internazionale junior, in programma domenica 29 marzo. Intanto c’è già chi si allena lungo in Valcuvia, cuore dell’evento che ogni anno attiva tutte le migliori atlete al mondo. In settimana non è sfuggita la seduta di allenamento effettuata dalla nazionale svizzera accompagnata per l’occasione da un corridore davvero speciale; Cadel Evans, campione del mondo e vincitore di un Tour de France. Hanno pedalato sulle strade della Coppa del Mondo la biker bolzanina Eva Lechner, già tre volte campionessa del mondo di MTB specialità Team Relay, due volte campionessa continentale sempre nella MTB e pluricampionessa italiana nella MTB, ciclocross e strada. La nazionale svizzera elite era composta da: Jolanda Neff, tre volte campionessa del mondo cross-country, Linda Indergand, Caroline Bauer, Mirjam Gysling, campionessa nazionale in carica su strada, Jutta Stienen e Sandra Weiss. La nazionale svizzera juniores era composta da: Michelle Andres, settima ai campionati europei a cronometro 2014, Lena Mettraux, Vanessa Bandel, Olivia Hottinger e Ramona Kupferschmied.