Informazioni

2_Page_2

Dopo il grande successo delle ultime stagioni la Cycling Sport Promotion, società organizzatrice del Trofeo Alfredo Binda, rinnova con entusiasmo il proprio impegno nel programma ambientale UCI ReCycling, progetto che caratterizza la gara di Cittiglio per il quarto anno consecutivo. Partendo dalle istituzioni, tutti gli Enti hanno confermato il loro patrocinio al progetto “ReCycling”: Commissione Europea, Provincia di Varese, Comune di Cittiglio, Comunità Montana Valli del Verbano, GAL dei Laghi e della Montagna, GAL delle Valli del Luinese, Comune di Camerota e Parco Nazionale del Cilento. A questi si è aggiunto anche EXPO 2015, l’esposizione mondiale milanese che avrà come tema centrale quello dell’alimentazione e della valorizzazione dei prodotti locali. Per onorare al meglio l’impegno verso l’ambiente nel 2015 la CSP ha deciso di sostenere le proposte avanzate dal Comune di Cittiglio in materia di salvaguardia e tutela della natura. La località d’arrivo della Coppa del Mondo si è infatti attrezzata, prendendo anche spunto da quanto proposto dalla CSP nel corso di questi tre anni di adesione al programma ReCycling, nell’installare alcuni posacenere ecologici volti ad incentivare i fumatori a non gettare mozziconi di sigaretta a terra. Un importante lavoro è stato svolto anche nella promozione della nuova pista ciclabile, grazie alla creazione di un parco giochi per bambini e di mappe turistiche. Quest’anno particolare attenzione sarà rivolta alla promozione delle piste ciclabili presenti sul territorio, con l’installazione dei pannelli promozionali all’inizio della ciclabile Laveno Mombello-Cittiglio, che unisce idealmente le due località regine del Trofeo Alfredo Binda. Riguardo la salvaguardia dell’ambiente saranno allestiti punti di raccolta differenziata dei rifiuti nelle aree di maggior flusso (partenza a Laveno Mombello, arrivo a Cittiglio, villaggio commerciale, parcheggio squadre, segreteria e sala stampa) e all’interno della zona di rifornimento (Green Zone) destinata alle atlete, che quest’anno sarà curata dai volontari dell’AVIS (Associazione Volontari Italiani Donatori di Sangue). Le corrette informazioni sull’uso della Green Zone saranno comunicate alle atlete mediante un apposito comunicato inserito nel materiale informativo della gara. Analoga comunicazione sarà data ai direttori sportivi nel corso della riunione tecnica di sabato pomeriggio, 28 marzo, a Cittiglio. A testimoniare il totale coinvolgimento della società organizzatrice della prova italiana di Coppa del Mondo di ciclismo femminile, tutte le guide tecniche sono state stampate su speciale carta sbiancata senza cloro (FSA) e con inchiostri a base vegetale. Inoltre è stata richiesta all’ENEL (Ente Nazionale Energia Elettrica) una fornitura di energia “pulita” a basso impatto ambientale. Per agevolare l’economia rurale della provincia di Varese quest’anno saranno due le formazioni iscritte al Trofeo Binda che saranno ospitate presso l’agriturismo “La Betulla” di Brezzo di Bedero, dal quale potranno godere di un fantastico scenario sul Lago Maggiore. Anche quest’anno la Cycling Sport Promotion si avvarrà di oltre 500 metri di striscioni in TNT ecologici, ricavati dal riciclaggio di bottiglie di plastica PET. Altresì, tutti i volontari predisposti al montaggio dei pannelli e degli striscioni saranno dotati di un’apposita sacca con il marchio “ReCycling” al cui interno porre gli scarti delle fascette in plastica usate per il fissaggio delle strutture. Il programma UCI ReCycling è stato sviluppato abbondantemente anche nelle scuole, con la distribuzione di un volantino specifico e la messa in scena di un apposito videoclip, con protagonista la mascotte “Gianbattista Ciclista Ecologista” che ha riscosso grande successo tra i più piccoli. Il video è visionabile sulla pagina YouTube. Sono stati inoltre riproposti alcuni interessanti gadgets come borracce promozionali in materiale biodegradabile, da regalare ai bambini nel corso del “progetto scuole” e l’immancabile bidoncino porta-penne “UCI ReCycling” ed il nuovissimo blocchetto per appunti “UCI ReCycling” in carta e cartone riciclato, che saranno donati alle atlete, ai vip ed alle autorità. Durante i giorni di gara, in segreteria saranno usate penne con fusto in cartone riciclato e inchiostro vegetale, oltre all’insostituibile carta riciclata. Sui nostri comunicati stampa spicca inoltre il marchio “Think before you print”, in modo da sensibilizzare il lettore alla possibilità di non stampare documenti inutilmente. Il nostro piano di sicurezza è stato avallato anche quest’anno a pieni voti dalla Questura di Varese, mentre la Prefettura ha predisposto la chiusura delle strade per il giorno di gara. Le strade verranno frecciate una settimana prima della manifestazione per favorire gli allenamenti delle atlete. Verranno inoltre predisposti percorsi alternativi per il traffico veicolare e due PPO per regolare il traffico in ingresso a Laveno Mombello e Cittiglio.

                                                                                       Cartello (1)                    Cartello (2)