Trofeo Almar

Mario Minervino ha ripreso i suoi incontri sul territorio in vista della stagione agonistica 2018

Mario Minervino ha ripreso i suoi incontri sul territorio in vista della stagione agonistica 2018

Di ritorno dal palcoscenico mondiale in Norvegia, Mario Minervino ha ripreso i suoi incontri sul territorio in vista della prossima stagione agonistica. La Cycling Sport Promotion, di cui Minervino è presidente, ha avuto conferma che nel 2018 allestirà le due competizioni internazionali femminili di marzo; il trofeo Alfredo Binda per donne elite e il trofeo Da Moreno per donne junior si svolgeranno domenica 18 marzo. Sono state confermate anche tutte le altre gare del calendario nazionale organizzate dalla CSP, a partire dalla gara Under 23 che negli anni va consolidando la propria risonanza in Italia. Quella del 2018 sarà una stagione molto particolare perché si verificheranno due importanti ricorrenze. Il trofeo Alfredo Binda celebrerà i venti anni di internazionalità e saranno dieci anni che l’organizzazione è affidata alla Cycling Sport Promotion: “Per noi sono di ricorrenze importanti – ha sottolineato Minervino – perché offrono l’occasione per tracciare un bilancio. Il trofeo Alfredo Binda e il trofeo da Moreno rappresentano sempre più corse che valgono una carriera e diventano sempre più strategiche per il territorio. Noi celebreremo questa doppia ricorrenza con iniziative ancora più speciali rispetto al solito”.

Per gli appuntamenti maschili sono in corso numerosi contatti ed i progetti sul tavolo sono diversi e per diverse categorie; under 23, juniores ed allievi: “Noi confermiamo fin d’ora – ha confermato Minervino – che nel 2018 faremo un’attività ancora più importante del consueto e confermiamo anche il progetto scolastico di educazione stradale che ormai è entrato a far parte del programma di formazione dei più piccoli. Quello è un progetto che ci rende ancora più orgogliosi del lavoro che svolgiamo”. (Foto di Flaviano Ossola)

Uci Women’s World Tour 2018

New events
22 March: Trois Jours de La Panne (Belgium)
19-22 May: WWT Emakumeen XXXI. Bira (Spain)
21 October: Tour of Guanxi Women’s WorldTour (China)

Current events
3 March: Strade Bianche (Italy)
11 March: Women’s WorldTour Ronde Van Drenthe (the Netherlands)
18 March: Trofeo Binda – Comune di Cittiglio (Italy)
25 March: Gent Wevelgem in Flanders Fields (Belgium)
1 April: Tour of Flanders (Belgium)
15 April: Amstel Gold Race Ladies Edition (the Netherlands)
18 April: La Flèche Wallonne Féminine (Belgium)
22 April: Liège-Bastogne-Liège Femmes (Belgium)
4-6 May: Tour of Chongming Island UCI Women’s WorldTour (China)
10-13 May: Amgen Breakaway from Heart Disease Women’s Race empowered with SRAM (USA)
13-17 June: OVO Energy Women’s Tour (Great Britain)
6-15 July: Giro d’Italia Internazionale Femminile (Italy)
26 July (TBC): La Course by Le Tour de France (France)
28 July: Prudential RideLondon Classique (Great Britain)
10 August: Crescent Vårgårda TTT (Sweden)
12 August: Crescent Vårgårda (Sweden)
16-19 August: Ladies Tour of Norway (Norway)
25 August: GP de Plouay – Lorient Agglomération (France)
28 August-2 September: Boels Ladies Tour (the Netherlands)
16 September: Madrid Challenge by la Vuelta (Spain)

Il patron della CSP Mario Minervino nominato Cavaliere della Repubblica Italiana

Il patron della CSP Mario Minervino nominato Cavaliere della Repubblica Italiana

Il 2 giugno 1946 nasceva la Repubblica Italiana, conseguenza diretta di un voto popolare che chiuse la parentesi monarchica e introdusse la democrazia nel nostro Paese. E’ traduzione consolidata che, in occasione della ricorrenza di quel momento storico così importante, il Presidente della Repubblica e il Presidente del Consiglio dei Ministri assegnino dei titoli onorifici ad uomini e donne che si distinguono per il loro valore nella società civile. Quest’anno il titolo di Cavaliere della Repubblica è stato riconosciuto a Mario Minervino, organizzatore di eventi sportivi e dirigente impegnato a sostenere tante iniziative sul territorio: “Mario Minervino è un uomo di eccellenti qualità – ha sottolineato Fabrizio Anzani, sindaco di Cittiglio che ospita gli arrivi di tutte le gare ciclistiche organizzate dalla Cycling Sport Promotion – in lui si uniscono tre caratteristiche assolute; competenza, passione e solidarietà. Mario Minervino per la comunità di Cittiglio è una risorsa preziosa e sempre disponibile. Siamo felici che oggi abbia ricevuto l’onorificenza a Cavaliere della Repubblica Italiana”.

La cerimonia di consegna si è svolta stamattina nella sala Campiotti della sede della Camera di Commercio di Varese per mano del prefetto Giorgio Zanzi. Mario Minervino era accompagnato da Davide Matera, sindaco di Caravate. Minervino, infatti, è cittadino residente di Caravate: “Anche io sono felicissimo del riconoscimento al lavoro svolto da Mario Minervino; mi unisco ai complimenti rivolti al concittadino che tanto si adopera sul territorio”.

La Cycling Sport Promotion pensa gia’ alla stagione agonistica 2018

La Cycling Sport Promotion pensa gia’ alla stagione agonistica 2018

Si svolgeranno domenica 18 marzo 2018 i primi due appuntamenti internazionali organizzati dalla Cycling Sport Promotion nel corso della prossima stagione. Come avvenuto quest’anno il giorno dopo la Classicissima Milano-Sanremo l’attenzione degli appassionati si sposterà in provincia di Varese per il doppio appuntamento con il ciclismo femminile: Il trofeo Alfredo Binda per donne elite, giunto alla ventesima edizione e il trofeo Da Moreno per donne junior, la gara più importante della categoria a parte il campionato del mondo e il campionato europeo. Mario Minervino, presidente della Cycling Sport Promotion, traccia il bilancio del 2017: “Si è concluso, per questa stagione, il nostro ciclo organizzativo – dichiara Minervino – e sento il dovere per prima cosa di ringraziare tutti quanti hanno collaborato per mettere in cantiere quanto abbiamo proposto. Andiamo per ordine: a marzo i due eventi femminili che si sono svolti da Taino a Cittiglio: il Trofeo Da Moreno e il trofeo Alfredo Binda. Poi, dopo appena un mese, Taino ha ospitato tre gare che hanno riscosso un grande successo ed hanno caratterizzato una Due Giorni che ha visto la partecipazione di circa 500 atleti; il 7° Trofeo Corri per la Mamma e 7° Trofeo Giuseppe Giucolsi a.m. – 3° Coppa dei Laghi Trofeo Almar, per corridori U23, il 7° Trofeo Da Moreno – Memorial Ersilio Ferrario, per corridori juniores, e il 7° Trofeo Da Moreno – Bruno Aldegheri a.m, gara riservata alla categorie Allievi.

La Due giorni ha riscosso un bel successo di pubblico di appassionati che, a migliaia, hanno invaso sportivamente Taino e regalato una bellissima immagine di folla lungo il Tainenberg. Il primo grazie va ai miei collaboratori, poi alle Amministrazioni Comunali di Cittiglio e Taino con in testa i due sindaci, Fabrizio Anzani e Stefano Ghiringhelli, gli sponsor tutti, Claudio Aldegheri il sig. Da Moreno la famiglia Civelli con Marco Civelli della ditta Almar, UBI Banca con i dott,ri Previtali e Trevisan, i fratelli Tognella della ditta Tognella, Tekna con i titolari Paracchini e l’amministratore delegato di Silca, dott. Stefano Zocca. La ditta Brunella e Cellina e tanti altri anche se piccoli ma importati per la realizzazione degli eventi. Inoltre le istituzioni in testa la Regione Lombardia, la Comunità Montana Valli del Verbano, la Camera di Commercio e i Comuni coinvolti nei vari percorsi. A tutti un grande grazie immenso ed un arrivederci al 2018 con tante novità.” (Foto di Flaviano Ossola)

Simone Bevilacqua ha vinto il “Trofeo Corri per la Mamma – Coppa dei Laghi – Trofeo Almar”

Simone Bevilacqua ha vinto il “Trofeo Corri per la Mamma – Coppa dei Laghi – Trofeo Almar”

E’ andato a Simone Bevilacqua (Zalf Euromobil Desiree Fior) il 7° trofeo Corri per la Mamma e trofeo Giuseppe Giucolsi a.m., 3° Coppa dei Laghi trofeo Almar, per under 23 disputato oggi a Taino, in provincia di Varese. Sul traguardo Bevilacqua ha preceduto Alessandro Covi (Team Colpack) e il russo Aleksandr Vlasov (Viris Maserati). I tre si erano avvantaggiati sul gruppo volando via a trenta chilometri dall’arrivo guadagnando 45 secondi di vantaggio. C’è stata poi la reazione del gruppo che ha quasi raggiunto i tre che hanno fatto appena in tempo a disputare il finale lungo la breve ma intensa salita per l’arrivo. A duecento metri dall’arrivo Bevilacqua ha piegato la resistenza di Covi, corridore nativo di Taino e dunque sostenuto dal pubblico, mentre il russo Vlasov è giunto terzo. Il gruppo è arrivato proprio a ridosso dei primi tre. Campione regionale lombardo under 23 Universitario è Samuele Bianchi (VC Cremonese Guerciotti). Alexander Konychev (Viris Maserati) ha vinto la classifica dei Traguardi Volanti e del Gran Premio della Montagna. Nel pomeriggio diversi bambini hanno partecipato al Kids Day allestito dalla Bottega del Romeo nel parco di Taino. Un’occasione per iniziare ad innamorarsi della bicicletta. Anche se per gioco.

Domani, domenica 30 aprile, sono in programma due corse; al mattino gli juniores, al pomeriggio gli allievi. Gli juniores si contenderanno il 7° Trofeo Da Moreno – Memorial Ersilio Ferrario, valevole quale campionato provinciale comasco. La gara si svolgerà su un circuito di km 17, da ripetere 6 volte per un totale di km 100. Da Taino si raggiungerà Lentate Verbano, Osmate, Cadrezzate, Barza, Cheglio e arrivo a Taino. Passaggio più spettacolare è quello sul “Tainenberg”, lo strappo che caratterizza Taino meta abituale degli allenamenti dei ciclisti della zona. Altro punto particolarmente impegnativo, spettacolare e molto probabilmente decisivo quanto il Tainenberg sarà il Barza; uno “strappo” posizionato a tre chilometri dall’arrivo che potrebbe risultare decisivo per la selezione finale. La gara partirà alle ore 9.00. Saranno 191 i corridori al via. Nel primo pomeriggio sarà la volta degli allievi che avranno il compito di percorrere quattro giri di circuito (nei primi due senza Tainenberg) per un totale di km 60. La partenza per loro è fissata alle ore 14.30. In palio il, valevole quale tappa del Giro della Provincia di Varese. Saranno 114 i corridori alla partenza.

Una sintesi delle tre gare del week end di Taino sarà trasmessa martedì 2 maggio, alle ore 20.30 sulla piattaforma PMGSPORT (www.pmgsport.it) che dal 2008 produce progetti nel settore digitale, televisivo e cinematografico. (Foto di Flaviano Ossola)

Ordine d’arrivo:
1) Simone Bevilacqua (Zalf Euromobil Desiree Fior) km 150,9 in 3h38’12” alla media di 41,494 Km/h
2) Alessandro Covi (Colpack) a 1”
3) Alexsandr Vlasov (Viris Maserati) a 2”
4) Matteo Moschetti (Viris Maserati) a 5”
5) Davide Casarotto (General Store)
6) Mirco Padovan (General Store)
7) Imerio Cima (Viris Maserati)
8) Emanuele Onesti (Team Hopplà)
9) Alessio Brugna (Gallina Colosio)
10) Matteo Trippi (Futura Team)

Domani a Taino (VA) il “Trofeo Almar U23″. Domenica di scena Juniores ed Allievi

Domani a Taino (VA) il “Trofeo Almar U23″. Domenica di scena Juniores ed Allievi

Sono 173 i corridori iscritti al 7° trofeo Corri per la Mamma e trofeo Giuseppe Giucolsi a.m., 3° Coppa dei Laghi trofeo Almar, per under 23 in programma domani, sabato 29 aprile a Taino, in provincia di Varese: Ventitré squadre tra cui Australia, Russia, Svizzera e Gran Bretagna e tutte le più importanti formazioni italiane saranno dunque al via della competizione, valida anche quale campionato regionale lombardo universitario. Il campionato è indetto dal CUSI Lombardia. Vi parteciperanno corridori iscritti per l’anno accademico 2016-2017: a qualsiasi corso di laurea delle Università Lombarde o Accademia parificata e a qualsiasi Università telematica riconosciuta dal MIUR purché residenti in Lombardia. La gara prenderà avvio alle ore 13.30 e si svolgerà su un circuito di km 17, da ripetere 9 volte per un totale di km 151. Da Taino si raggiungerà Lentate Verbano, Osmate, Cadrezzate, Barza, Cheglio e arrivo a Taino. Ad eccezione della prima tornata ad ogni giro sarà percorso il “Tainenberg” meta abituale degli allenamenti dei ciclisti della zona. Altro punto particolarmente impegnativo, spettacolare e molto probabilmente decisivo quanto il Tainenberg sarà il Barza; uno “strappo” posizionato a tre chilometri dall’arrivo che potrebbe risultare decisivo per la selezione finale.

Domani pomeriggio il Parco di Taino sarà animato da un’interessantissima iniziativa organizzata dalla Bottega del Romeo di Ispra: il Kids Day: “Vieni al parco a provare il ciclocross e le biciclette multiuso della Frog”. Attesi tanti bambini e tante bambine dai sette ai dodici anni. Domenica 30 sono in programma due corse; la prima per juniores, la seconda per allievi. Gli juniores si contenderanno il. La gara si svolgerà sullo stesso circuito degli U23. I giri da compiere saranno sei (senza il Tainenberg al primo giro) per un totale di km 100. La partenza avrà luogo alle ore 9.00. La corsa assegnerà il titolo di campione provinciale comasco; si contano oltre 200 corridori al via.

Nel primo pomeriggio sarà la volta degli allievi che avranno il compito di percorrere quattro giri di circuito (nei primi due senza Tainenberg) per un totale di km 60. La partenza per loro è fissata alle ore 14.30. In palio il, valevole quale tappa del Giro della Provincia di Varese. Circa 100 i corridori che saranno al via. Una sintesi delle tre gare sarà trasmessa martedì 2 maggio, alle ore 20.30 sulla piattaforma PMG SPORT (http://www.pmgsport.it/) che dal 2008 produce progetti nel settore digitale, televisivo e cinematografico. (Foto di Flaviano Ossola)

SABATO 29 Aprile 2017
– 7° Trofeo Corri per la Mamma e Trofeo Giuseppe Giucolsi a.m. – 3A Coppa dei Laghi Trofeo Almar (nazionale U23)
(VALEVOLE COME CAMPIONATO REGIONALE LOMBARDO UNDER 23 UNIVERSITARIO)
La segreteria e la sala stampa di partenza e di arrivo saranno aperte dalle ore 8.30 presso Comune di Taino – Piazza Piero e Gaspare Pajetta
La conferma dei partenti e il ritiro dei numeri di gara presso Comune di Taino dalle ore 9.30 alle 11.15
La riunione dei direttori sportivi, si terrà alle ore 11.30
Presentazione Team: ore 12,00
Partenza: ore 13,30 – Taino
Arrivo: ore 17,00 – Taino
PARCO DI TAINO: Kids Day
“Vieni al parco a provare il ciclocross e le biciclette multiuso della Frog by Romeo”.
Per tutti i bambini e le bambine dai 7 ai 12 anni
A cura della Bottega del Romeo di Ispra
Dalle ore 14.00 alle ore 17.00

DOMENICA 30 Aprile 2017
– 7° Trofeo Da Moreno – Memorial Ersilio Ferrario (juniores)
(VALEVOLE COME CAMPIONATO PROVINCIALE COMASCO)
Partenza: ore 9,00
Arrivo: ore 11,30
– 7° Trofeo Da Moreno – Bruno Aldegheri a.m. (allievi)
(VALEVOLE COME TAPPA GIRO PROVINCIA DI VARESE E CAMPIONATO PROVINCIALE COMASCO)
Partenza: ore 14,30
Arrivo: ore 16,00

Taino (VA) aspetta i 500 corridori che si contenderanno tre importanti trofei

Taino (VA) aspetta i 500 corridori che si contenderanno tre importanti trofei

Sono ventitre le squadre iscritte al 7° trofeo Corri per la Mamma e trofeo Giuseppe Giucolsi a.m., 3° Coppa dei Laghi trofeo Almar, per under 23, in programma sabato 29 aprile a Taino, in provincia di Varese. La gara sarà valida quale campionato lombardo U23 universitario. Il tracciato di gara si sviluppa su un circuito di km 17 da ripetere 9 volte per un totale di km 151. Da Taino si pedala verso Lentate Verbano, Osmate, Cadrezzate, Barza, Cheglio e arrivo a Taino. Ad eccezione della prima tornata ad ogni giro sarà percorso il “Tainenberg” meta abituale degli allenamenti dei ciclisti della zona. Il via alla gara sarà dato alle ore 13.30. Queste le squadre iscritte: Team Colpack, Zalf Euromobil Désirée Fior, General Store Bottoli Zardini, Viris Maserati Sisal, Delio Gallina Colosio, Cipollini Iseo Rime, Team Palazzago, Gs Gavardo Biesse Carrera Tecmor, Overall Cycling Team, Gerbi, Breganze, Vc Cremonese Guerciotti, Beltrami Tsa Argon 18 Tre Colli, Hopplà Petroli Firenze, Team Idea, Namedsport -Rocket, Futura Team Rosini, Team VVFF, Fly Cycling Team, VC Mendrisio, Zappi’s, Australia, Gazprom. Sabato pomeriggio il Parco di Taino sarà animato da un’interessantissima iniziativa organizzata dalla Bottega del Romeo di Ispra: il Kids Day: “Vieni al parco a provare il ciclocross e le biciclette multiuso della Frog”. Attesi tanti bambini e tante bambine dai sette ai dodici anni.

Domenica 30 sono in programma due corse; la prima per juniores, la seconda per allievi. Gli juniores si contenderanno il 7° trofeo Da Moreno – Memorial Ersilio Ferrario. La gara si svolgerà sullo stesso circuito degli U23. I giri da compiere saranno sei (senza il Tainenberg al primo giro) per un totale di km 100. La partenza avrà luogo alle ore 9.00. La corsa assegnerà il titolo di campione provinciale comasco; si contano oltre 200 corridori al via. Nel primo pomeriggio sarà la volta degli allievi che avranno il compito di percorrere quattro giri di circuito (nei primi due senza Tainenberg) per un totale di km 60. La partenza per loro è fissata alle ore 14.30. In palio il 7° trofeo Da Moreno – Bruno Aldegheri, valevole quale tappa del Giro della Provincia di Varese. Circa 100 i corridori che saranno al via.

SABATO 29 Aprile 2017
– 7° Trofeo Corri per la Mamma e Trofeo Giuseppe Giucolsi a.m. – 3A Coppa dei Laghi Trofeo Almar (nazionale U23) – (VALEVOLE COME CAMPIONATO REGIONALE LOMBARDO UNDER 23 UNIVERSITARIO)
La segreteria e la sala stampa di partenza e di arrivo saranno aperte dalle ore 8.30 presso Comune di Taino – Piazza Piero e Gaspare Pajetta
La conferma dei partenti e il ritiro dei numeri di gara presso Comune di Taino dalle ore 9.30 alle 11.15
La riunione dei direttori sportivi, si terrà alle ore 11.30
Presentazione Team: ore 12,00
Partenza: ore 13,30 – Taino
Arrivo: ore 17,00 – Taino

PARCO DI TAINO: Kids Day
“Vieni al parco a provare il ciclocross e le biciclette multiuso della Frog by Romeo”.
Per tutti i bambini e le bambine dai 7 ai 12 anni
A cura della Bottega del Romeo di Ispra
Dalle ore 14.00 alle ore 17.00

DOMENICA 30 Aprile 2017
– 7° Trofeo Da Moreno – Memorial Ersilio Ferrario (juniores)
(VALEVOLE COME CAMPIONATO PROVINCIALE COMASCO)
Partenza: ore 9,00
Arrivo: ore 11,30
– 7° Trofeo Da Moreno – Bruno Aldegheri a.m. (allievi)
(VALEVOLE COME TAPPA GIRO PROVINCIA DI VARESE E CAMPIONATO PROVINCIALE COMASCO)
Partenza: ore 14,30
Arrivo: ore 16,00

A Taino (VA) saranno 500 i corridori che il 29 e 30 Aprile si disputeranno 3 Trofei

A Taino (VA) saranno 500 i corridori che il 29 e 30 Aprile si disputeranno 3 Trofei

La notizia è da far tremare i polsi all’organizzazione, pur perfetta fin qui, della Cycling Sport Promotion; nelle tre gare in programma il 29 e 30 aprile a Taino, piccolo ma accogliente paese in provincia di Varese, parteciperanno circa 500 corridori di 75 squadre tra italiane e straniere: “Il conto è presto fatto – spiega Mario Minervino, presidente di Cycling Sport Promotion che allestirà l’affollatissimo palcoscenico agonistico – al via della gara under 23 parteciperanno circa 200 corridori, alla gara juniores sono iscritti altri 200 corridori e ci aspettiamo circa 100 corridori allievi:un impatto consistente di squadre, corridori e pubblico che però non temiamo. La provincia di Varese può contare su una grande passione e sono tanti i volontari che verranno in auto all’organizzazione, così come sempre si sono dimostrate all’altezza le forze dell’ordine e tutte le amministrazioni comunali coinvolte. Devo dire la verità: sono molto tranquillo. Tutto è molto impegnativo ma alla fine il successo, proprio grazie alla mobilitazione di tanti uomini e donne, è garantito. Siamo abituati alle feste e questa sarà una gran bella festa!”.

Entusiasta il sindaco di Taino, Stefano Ghiringhelli, che sta assicurando grande notorietà al territorio anche grazie al ciclismo e al “Tainenberg” il muro fiammingo diventa simbolo e leggenda del ciclismo varesino: “Eccoci ad un altro grande appuntamento ciclistico – sottolinea Stefano Ghiringhelli – dopo il trofeo Binda donne del 19 marzo, Taino sarà protagonista di una due giorni di grande ciclismo, sabato 29 aprile torna la classica “Corri per la Mamma” arrivata alla 7° edizione, quest’anno sarà una competizione per under 23 uomini nazionale e gara valida per il campionato universitario regionale, domenica 30 aprile invece sarà l’occasione per veder correre sulle nostre strade gli atleti delle categorie juniores e allievi. Di recente un articolo pubblicato dalla Gazzetta dello Sport titolava “Taino cuore per la bici”, ed è proprio così, il nostro paese sta diventando punto di riferimento per gli amanti delle due ruote, il nostro Tainenberg, meta ambita dagli amatori, sarà il protagonista indiscusso della due giorni Tainese, i suoi ciottoli che nel 2015 lanciarono Moscon verso la vittoria sul rettilineo di Angera, aspettano con trepidazione i 500 corridori che in quelle due giornate si daranno battaglia per arrivare per primi in cima al nostro muro di Taino.

Il “luogo dei quattro punti cardinali”, monumento progettato e realizzato dall’artista Giò Pomodoro, farà da cornice a questi due giorni di grande ciclismo. Ringrazio Mario Minervino che con la sua Cycling Sport Promotion ha portato, con qualità ed eleganza, le bellezze di Taino nel mondo. Un grazie di cuore va al suo team, a tutti i volontari che opereranno sul percorso e agli sponsor, senza i quali nulla di tutto questo sarebbe possibile. Taino vi aspetta per un grande week end di ciclismo.” Fondamentale anche il sostegno di Claudio Aldegheri, il signor “da Moreno dove tutto costa meno”: “E’ un uomo eccezionale, che ha una grande passione e tante idee – ha concluso Minervino – lui è un sostegno insostituibile per la Cycling Sport Promotion”. (Foto di Flaviano Ossola)

Programma

Sabato 29 aprile
Taino – Under 23
7° trofeo Corri per la Mamma e trofeo Giuseppe Giucolsi a.m., 3° Coppa dei Laghi trofeo Almar – partenza ore 13.30
Percorso: 9 giri di circuito per un totale di km 151
Arrivo ore 17.00 circa

Domenica 30 aprile
Taino – juniores
7° trofeo Da Moreno – Memorial Ersilio Ferrario – partenza ore 9.00
Percorso: 6 giri di circuito per un totale di km 100
Arrivo ore 11.30 circa

Taino – allievi
7° trofeo Da Moreno – Bruno Aldegheri – partenza ore 14.30
Percorso: 4 giri di circuito per un totale di km 60
Arrivo ore 16.00 circa

U23, Juniores ed Allievi nell’ultimo week end di Aprile della CSP

U23, Juniores ed Allievi nell’ultimo week end di Aprile della CSP

Nemmeno il tempo di ripiegare striscioni e cartelli vari che la Cycling Sport Promotion si rimette al lavoro per preparare il prossimo appuntamento che sarà, in realtà, un triplo appuntamento. Sabato 29 e domenica 30 aprile, infatti, la società sportiva presieduta da Mario Minervino organizzerà un trittico da sogno, in collaborazione con il Comune di Taino; sabato 29 aprile è in programma il 7° trofeo Corri per la Mamma e trofeo Giuseppe Giucolsi a.m., 3° Coppa dei Laghi trofeo Almar, per under 23, gara valida quale campionato lombardo U23 universitario. Il tracciato di gara si sviluppa su un circuito di km 17 da ripetere 9 volte per un totale di km 151. Da Taino si pedala verso Lentate Verbano, Osmate, Cadrezzate, Barza, Cheglio e arrivo a Taino. Ad eccezione della prima tornata ad ogni giro sarà percorso il “Tainenberg” meta abituale degli allenamenti dei ciclisti della zona. Il via alla gara sarà dato alle ore 13.30.

Domenica 30 aprile sono in programma due corse; la prima per juniores, la seconda per allievi. Gli juniores si contenderanno il 7° trofeo Da Moreno – Memorial Ersilio Ferrario. La gara si svolgerà sullo stesso circuito degli U23. I giri da compiere saranno sei (senza il Tainenberg al primo giro) per un totale di km 100. La partenza avrà luogo alle ore 11.30. Nel primo pomeriggio sarà la volta degli allievi che avranno il compito di percorrere quattro giri di circuito (nei primi due senza Tainenberg) per un totale di km 60. La partenza per loro è fissata alle ore 14.30. In palio il 7° trofeo Da Moreno – Bruno Aldegheri., valevole quale tappa del Giro della Provincia di Varese. (Foto di Flaviano Ossola)

A “Ville Ponti” di Varese sontuosa cerimonia di presentazione degli eventi CSP

A “Ville Ponti” di Varese sontuosa cerimonia di presentazione degli eventi CSP

Presentazione in grande stile sabato sera, a Ville Ponti in Varese, del 19° “Trofeo Alfredo Binda – Comune di Cittiglio” gara UCI Women’s WorldTour e del 5° “Trofeo Da Moreno” – Piccolo Trofeo A. Binda – gara di Coppa delle Nazioni per donne junior, in programma domenica 19 marzo con partenza da Taino (VA) ed arrivo a Cittiglio (VA). All’elegante ed affollatissima serata hanno partecipato atlete e dirigenti sportivi d’altissimo livello, rappresentanti delle istituzioni, giornalisti, sportivi e appassionati a cui la Cycling Sport Promotion ha annunciato il programma dei due eventi, che, sempre più spesso, passa per essere il “mondiale di primavera” delle due categorie. Anche quest’anno al via ci saranno tutte le migliori atlete in rappresentanza di cinquanta squadre, venticinque al “trofeo Binda” e venticinque al “trofeo Da Moreno”: “Nel nostro impegno organizzativo mettiamo tanto entusiasmo e tanta passione ma soprattutto tanto rigore e professionalità – ha sottolineato Mario Minervino, presidente della Cycling Sport Promotion – e i risultati arrivano sempre. Merito di un territorio sensibile e partecipe di questi eventi così importanti che portano in provincia di Varese migliaia di persone, da tutto il mondo. Per la prima volta avremo al via anche la squadra junior degli Stati Uniti. Abbiamo ricevuto tantissime richieste ma per la sicurezza delle atlete non possiamo superare certi limiti ma ci impegniamo fin d’ora a considerare con priorità le richieste delle squadre escluse nel 2017”.

Il trofeo Binda si svolgerà domenica 19 marzo con partenza alle ore 13.30 da Taino (VA) ed arrivo a Cittiglio dopo 131 chilometri di gara. Il trofeo Da Moreno precederà la gara elite. Il via sarà dato alle ore 9.00 da Taino, l’arrivo è fissato a Cittiglio, dopo 69 chilometri di gara. Taino, dunque, rappresenta la prima, importante novità del 2017: “Abbiamo trovato nella comunità di Taino – ha spiegato Minervino – il partner ideale da affiancare a Cittiglio per la nostra proposta sportiva. Un po’ come accade con Milano e Sanremo; Cittiglio rimane la sede naturale della corsa, dedicata ad uno dei più grandi campioni della storia del ciclismo”.

Alla presentazione sono intervenuti numerosi e qualificati ospiti. Tra questi Giuseppe Albertini, presidente della Camera di Commercio di Varese, entusiasta del clamore che le due gare della Cycling Sport Promotion suscitano nel mondo: “E’ un piacere immenso ospitare eventi di questo livello. Qui in provincia di Varese abbiamo creato una Sport Commission per un connubio tra sport e turismo così da far conoscere il nostro territorio in queste occasioni così importanti. Da sempre qui a Varese il ciclismo è popolare e il trofeo Binda contribuisce a rafforzare questo legame. E’ un palcoscenico sportivo per donne e questo accresce ulteriormente il valore dell’evento”

- Giorgio Piccolo, presidente della Comunità Montana delle Valli del Verbano si è dichiarato concorde nelle lodi per le gare della Cycling Sport Promotion: “Vi porto i saluti dei nostri 32 comuni. Noi seguiamo sempre con molto interesse l’attività del presidente Mario Minervino e rivolgiamo un ringraziamento al suo staff e a tutti quelli che collaborano all’organizzazione delle gare. Siamo altresì orgogliosi di questo evento che proietta il nostro territorio alla ribalta internazionale. Il ciclismo a Varese è uno sport di grande richiamo e noi stiamo lavorando alla realizzazione della pista ciclabile che unirà il Lago di Varese con il Lago Maggiore. Noi continueremo a dare l’appoggio a questa manifestazione perché richiama molta gente con sempre più importanti ricadute sul territorio”.

- Mario Minervino: “Ritroviamo Ville Ponti dopo diversi anni e ne siamo molto felici. La nostra avventura organizzativa è iniziata esattamente dieci anni fa: In queste stagioni da Cittiglio sono passate tantissime campionesse. Ultimamente abbiamo lanciato la gare delle donne junior, divenuta un modello per tutto il mondo. Siamo dunque molto orgogliosi del nostro lavoro. Quest’anno a Cittiglio ci saranno tutte le migliori. Ringrazio tutti gli sponsor, le Istituzioni di ogni ordine e grado. Stavolta con le gare partiremo da Taino con un nuovo percorso: tutti i sindaci interessati, ad iniziare da quelli coinvolti per la prima volta, si sono dimostrati entusiasti e disponibili. Come sempre lavoriamo con impegno al progetto scolastico ed il riscontro ci riempie di grande gioia. Cittiglio è la colonna portante della corsa e Taino si sta imponendo sempre più come il partner naturale della nostra attività. Ringrazio i miei collaboratori e i volontari (il giorno della gara saranno circa 400), le forze dell’ordine, i giornalisti e le associazioni di Cittiglio. Dopo il 19 marzo lavoreremo agli altri appuntamenti di aprile per Under 23, junior e allievi. In tutte quelle gare Taino e Tainenberg saranno il fulcro centrale dell’organizzazione”

- Fabrizio Anzani, sindaco di Cittiglio. “Ville Ponti è una location spettacolare così come il trofeo Bnda è utile al territorio: tutto questo è la bella testimonianza di una volontà di rivincita di Varese e delle donne. Cittiglio è il paese che ha dato i natali ad Alfredo Binda e sono grato a chi mi ha preceduto per aver iniziato a promuovere il ciclismo con il trofeo a lui dedicato. I nostri paesi, i paesi della provincia di Varese, sono bellissimi e questo evento costituisce l’occasione per la svolta nella politica di promozione del nostro territorio”.

- Stefano Ghiringhelli, sindaco di Taino: “La mia comunità sta conoscendo una fase di grande visibilità grazie al ciclismo. Taino, per tanti versi, è ancora poco conosciuto ma, grazie allo sport sta diventando famoso. Grazie anche al Tainenberg ogni domenica tante persone vengono a pedalare da noi. Con la Cycling Sport Promotion c’è l’impegno a crescere continuamente; abbiamo coinvolto tanti sponsor e questo ci ha consentito di ospitare diversi eventi. Vi invito tutti il 19 marzo a Taino: il parco dedicato a Giò Pomodoro è una bellissima balconata naturale sul Lago Maggiore con il Monte Rosa da sfondo, tutto molto suggestivo e bello”.

- Michele Gamba, vice presidente FCI: “Varese è terra di grande ciclismo e molti appassionati. Le due gare del 19 marzo si distinguono per la qualità organizzativa e lo standard di sicurezza che garantiscono Mario Minervino e la CSP. Le donne stanno dando grandi risultati alla Federazione e sono molto contento della presenza stasera della Valcar, un team di altissimo livello che mostra grande attenzione per il vivaio e le categorie giovanili. Ringrazio i tanti sindaci presenti perché il territorio è di fondamentale importanza per il nostro sport”

- Antonio Rossi, Assessore allo Sport e alla Politiche Giovanili della Regione Lombardia: “Complimenti a Mario Minervino; il trofeo Binda è stata la mia prima gara da Assessore e sono subito rimasto entusiasta. Ho visto la gara sotto il sole e sotto l’acqua ma in ogni circostanza gli organizzatori sono stati sempre all’altezza e le ragazze testimoniano sempre con grande entusiasmo questo impegno. Per noi è sempre molto importante la gara di Cittiglio perché promuove bene il territorio e lo sport tra i più giovani. Annuncio che è stato appena approvato un emendamento che considera lo sport utile a curare determinate malattie. D’ora in poi la società considererà lo sport di utilità sociale per la salvaguardia ed il recupero della salute”

- Mauro Cassani, direttore di Ubi Banca: “Dopo cinque anni ritorno a Cittiglio e ritrovo Minervino con la sua gara che è diventata sempre più importante. Qui si va oltre lo sport; questa è una bellissima vetrina. UBI Banca sta crescendo molto ed ora conta 100 filiali in provincia di Varese; noi e la Cycling Sport Promotion continueremo insieme a crescere sul territorio”.

Durante la serata sono stati assegnati premi ad Elisa Balsamo, campionessa del mondo junior su strada, Chiara Consonni, campionessa del mondo ed europea di inseguimento a squadre, ad Antonio Rossi e alla testata Tuttobiciweb. E’ stato annunciato, inoltre, che Radio Due Laghi sarà la radio ufficiale dell’evento

Il percorso

Per l’edizione 2017 la nuova sede di partenza sarà Taino; dopo un breve tratto di trasferimento le élite pedaleranno attraverso Lentate, Osmate, Cadrezzate, Brebbia, Besozzo, Gemonio Cittiglio, con il primo passaggio dopo 22 km di gara. In questo primo tratto ci saranno dei traguardi a premio; si continuerà attraverso Cittiglio, Cuveglio, Cassano Valcuvia, Mesenzana, Grantola, Cunardo (sede del GPM), Bedero Valcuvia, Brinzio, Orino, Azzio, Gemonio e Cittiglio (secondo passaggio dopo 71 km). Poi i quattro giri finali, come tradizione sull’anello tra Cittiglio, Brenta, Casalzuigno, Casale, Casalzuigno, Cuveglio, Cuvio, Comacchio, Orino, Azzio, Gemonio e Cittiglio, con la conclusione in via Valcuvia dopo 131 km.

Le squadre iscritte

Sia il trofeo Alfredo Binda che il trofeo Da Moreno costituiscono due appuntamenti di fortissimo richiamo mondiale; lo testimonia l’albo d’oro delle due competizioni che hanno visto il successo di tutte le più titolate atlete al mondo. Per il trofeo Binda: Morena Tartagni a Maria Canins, Fabiana Luperini, Nicole Brandli, Diana Ziliute, Nicole Cooke, Marianne Vos, Elisa Longo Borghini e Elizabeth Armitstead, che si è imposta nelle due ultime edizioni. Il giovane trofeo Da Moreno, l’evento per junior che fa scuola nel mondo, è stato vinto da atlete di assoluto splendore come Sofia Bertizzolo e Amalie Diderijksen.

- Davide Bardelli, direttore tecnico della gara: ”La partecipazione sarà stellare. In totale al “trofeo Binda” e al “trofeo Da Moreno” sono iscritte 50 squadre; per il Trofeo Binda delle prime 20 del ranking mondiale sono presenti 18. Per le junior sono iscritte 10 squadre nazionali (gli USA per la prima volta) e 15 club di cui 2 stranieri. Per le wild card sono state scelte innanzitutto quelle che hanno il vivaio junior. Ma le squadre escluse saranno considerate favorite il prossimo anno.” 

Premio BADALIN VITO – Sponsor della Prima Edizione della GARA CICLISTICA FEMMINILE “Trofeo Alfredo Binda Comune di Cittiglio”
– 2017 Antonio Rossi, assessore allo sport e politiche giovanili della Regione Lombardia
– 2016 Luca Gialanella, giornalista e responsabile della rubrica ciclismo della Gazzetta dello Sport
– 2015 Giuseppe Galliani, Vice Sindaco di Cittiglio
– 2014 Fabrizio Anzani, Sindaco di Cittiglio

Premio MICHELE BINETTI – Ideatore della GARA CICLISTICA FEMMINILE “Trofeo Alfredo Binda Comune di Cittiglio”
– 2017 Tuttobici, testata di riferimento del ciclismo nel mondo
– 2016 Milosh Kogoj, medico ufficiale della gara femminile di Cittiglio sin dalla prima edizione
– 2015 Daniele Cadario, ex amministratore a Cittiglio

Domani a Varese la presentazione ufficiale del “Trofeo Binda U.C.I. WWT”

Domani a Varese la presentazione ufficiale del “Trofeo Binda U.C.I. WWT”

Mancano ormai solo poche ore alla presentazione ufficiale del 19° “Trofeo Alfredo Binda – Comune di Cittiglio” gara UCI Women’s WorldTour e del 5° “Trofeo Da Moreno” – Piccolo Trofeo A. Binda – gara di Coppa delle Nazioni per donne junior, in programma domenica 19 marzo con partenza da Taino (VA) ed arrivo a Cittiglio (VA). La cerimonia si svolgerà domani, sabato 25 febbraio, presso il Centro Congressi Ville Ponti a Varese con inizio alle ore 19.00. Alla presentazione sono annunciati molti ospiti; tra questi Antonio Rossi, Assessore allo Sport e Politiche per i Giovani della Regione Lombardia, Michele Gamba, vice presidente FCI e le atlete del team Valcar PBM: le elite Elisa Balsamo, campionessa del mondo junior su strada, Dalia Muccioli, Allegra Arzuffi, Silvia Pollicini, Claudia Cretti, Marta Cavalli, Silvia Persico, Chiara Zanettin e la Junior Chiara Consonni, campionessa del mondo ed europea di inseguimento a squadre. Durante la serata saranno assegnati due premi importanti dedicati a Vito Badalin, sponsor della prima edizione del trofeo Binda e Michele Binetti, ideatore della gara.

Sia il trofeo Alfredo Binda che il trofeo Da Moreno costituiscono due appuntamenti di fortissimo richiamo mondiale; lo testimonia l’albo d’oro delle due competizioni che ha visto il successo di tutte le più titolate atlete al mondo. Per il trofeo Binda: Morena Tartagni a Maria Canins, Fabiana Luperini, Nicole Brandli, Diana Ziliute, Nicole Cooke, Marianne Vos, Elisa Longo Borghini ed Elizabeth Armitstead, che si è imposta nelle due ultime edizioni. Il giovane Trofeo Da Moreno, l’evento per junior che fa scuola nel mondo, è stato vinto da atlete di assoluto splendore come Sofia Bertizzolo ed Amalie Dideriksen. Anche quest’anno saranno al via tutte le migliori atlete al mondo. (Foto di Flaviano Ossola)

Premio BADALIN VITO – Sponsor della Prima Edizione della GARA CICLISTICA FEMMINILE “Trofeo Alfredo Binda Comune di Cittiglio”
– 2016 Luca Gialanella, giornalista e responsabile della rubrica ciclismo della Gazzetta dello Sport
– 2015 Giuseppe Galliani, Vice Sindaco di Cittiglio
– 2014 Fabrizio Anzani, Sindaco di Cittiglio

Premio MICHELE BINETTI – Ideatore della GARA CICLISTICA FEMMINILE “Trofeo Alfredo Binda Comune di Cittiglio”
– 2016 Milosh Kogoj, medico ufficiale della gara femminile di Cittiglio sin dalla prima edizione
– 2015 Daniele Cadario, ex amministratore a Cittiglio