Trofeo Almar

Nata una bella sintonia tra la Cycling Sport Promotion e la Silca spa

Nata una bella sintonia tra la Cycling Sport Promotion e la Silca spa

Oggi a Tarzo (TV) la Silca spa, azienda leader mondiale nella produzione di chiavi grezze, ha allestito un interessantissimo incontro con alcuni atleti ciclisti azzurri. Tra questi: Alessandro Ballan, Elisa Longo Borghini, Sofia Bertizzolo, Aessandro Covi oltre al giornalista Luca Gialanella, prima firma della pagina ciclismo della Gazzetta dello Sport. L’occasione è stata offerta dalla presentazione di due squadre giovanili: Atletica Silca Conegliano e Silca Ultralite Triathlon Vittorio Veneto. Non è passata inosservata la presenza numerosa di dirigenti della Cycling Sport Promotion: “Siamo qui in Veneto perché al pomeriggio con i campioni hanno partecipato due cicliste protagoniste alle corse di Cittiglio – ha spiegato il presidente Mario Minervino – sia Sofia Bertizzolo che Elisa Longo Borghini sono entrate da tempo nel cuore di tutti gli sportivi della provincia di Varese. Con noi c’era Stefano Ghiringhelli, sindaco di Taino, cittadina che nel 2017 costituirà un asset importante per le corse della Cycling Sport Promotion. Con moto piacere sottolineo che con i dirigenti della Silca è nato un ottimo rapporto che potrebbe portare interessanti sviluppi nel prossimo futuro. Da qui parte la nostra stagione organizzativa”.

Intanto ieri a Parigi si è riunita l’Associazione internazionale organizzatori corse ciclistiche (Aiocc), Nel corso della riunione sono stati decisi anche i vertici dell’associazione: alla presidenza è stato confermato Christian Prudhomme, vice presidente vicario è stato nominato il direttore dell’area ciclismo di Rcs Sport, Mauro Vegni mentre Mario Minervino, organizzatore del Trofeo Binda e di tante altre gare di successo è stato nominato consigliere: “Sono felice di questa chiamata nell’organismo internazionale che raccoglie tutti i più importanti organizzatori al mondo – ha dichiarato il presidente dalla Cycling Sport Promotion – porterò innanzitutto le istanze del mondo femminile che ha caratteristiche proprie che per certi aspetti lo distinguono dal mondo maschile. Anche la mia molteplice esperienza maturata negli ultimi campionati del mondo in Italia potrà essere utile agli organizzatori per favorire lo sviluppo degli eventi di ciclismo. L’uso della bicicletta è sempre più diffuso e la domanda di ciclismo è in crescita anche in luoghi finora indifferenti. Siamo in un momento storico importante per il movimento a pedali. Movimento nel quale gli organizzatori recitano sempre un ruolo molto importante”. (Foto F. Ossola)

Il russo Alexander Kulikovskiy si impone nel “Trofeo Almar – Coppa dei Laghi”. L’azzurro Minali è terzo

Il russo Alexander Kulikovskiy si impone nel “Trofeo Almar – Coppa dei Laghi”. L’azzurro Minali è terzo

Alexander Kulikovskiy (Russia) ha vinto oggi ad Angera (VA) il trofeo Almar/Coppa dei Laghi, gara valida per la Coppa delle Nazioni Under 23. Il russo ha battuto in volata il gruppo dei migliori che avevano raggiunto il francese Cosnefroy, rimasto in fuga tutto il giorno, quando all’arrivo mancavano solo sei chilometri. Kulikovskiy ha preceduto il francese Dorian Godon mentre al terzo posto si è piazzato l’azzurro Riccardo Minali. Proprio l’azzurro sembrava destinato al successo dopo che la nazionale italiana, in particolar modo Davide Ballerini, lo avevano messo nelle condizioni ideale per tagliare vittorioso il traguardo: “Purtroppo – ha spiegato Minali – nella fase finale ho avuto problemi con il cambio ed ho disputato lo sprint con un rapporto troppo agile. Mi dispiace moltissimo aver vanificato il lavoro della squadra per un incidente così banale”.

Da junior Alexander Kulikovskiy ha vinto la medaglia d’argento su strada ai mondiali 2014 di Ponferrada. Quest’anno ha vinto la “Minsk Cup e si è piazzato quarto nel GP Minsk: “L’ultimo passaggio per il Tainenberg è stato il più duro – ha spiegato il vincitore – ma io ho tenuto duro. Poi all’ultimo chilometro c’è stata una caduta che però non mi ha danneggiato. Davanti siamo rimasti in quattro e gli ultimi metri hanno deciso il risultato finale.” Kulikovskiy è in Italia da tre mesi; vive a Lonato (BS) ed è nativo di una cittadina nei pressi di Sochi. (Foto F.Ossola)

La cronaca

La corsa è stata caratterizzata da una lunghissima fuga di due corridori; il francese Benoit Cosnefroy e lo sloveno Jon Bozic; azione iniziata al km 24. La coppia di testa è riuscita ad accumulare un vantaggio massimo di oltre tre minuti sui più immediati inseguitori. E’ stata davvero molto coraggiosa la gara dei due battistrada che ha costretto Il gruppo ad inseguire tutto il giorno. Sceso fin sotto il minuto, il vantaggio di Cosnefroy e Bozic è poi tornato a salire quando all’arrivo mancavano circa 60 chilometri dei complessivi 180 da percorrere.

A cinquanta chilometri dalla conclusione il francese Cosnefoy è scattato nuovamente per staccare il compagno di fuga, raggiunto dal gruppo in pochi chilometri. Il francese, invece, non si è dato per vinto ed ha continuato la sua azione. A quarantaquattro chilometri dall’arrivo la situazione di gara vedeva in fuga il solo francese Cosnefroy con il gruppo ad inseguire ad oltre un minuto di ritardo. L’inseguimento al fuggitivo si è concluso durante gli ultimi venti chilometri grazie soprattutto al lavoro del Belgio, dell’Australia e dell’Italia.

Il gruppo è tornato compatto a soli sei chilometri dal termine. Al francese Benoit Cosnefroy, rimasto in fuga per 150 chilometri, è andato l’applauso più forte e la soddisfazione di aver vinto la classifica dei GPM. Dopo la bandierina dell’ultimo km si è registrata una caduta nel gruppo dei migliori. Caduta che però non ha viziato il risultato finale. Quindi lo sprint.

Ordine d’arrivo trofeo Almar/Coppa dei Laghi – Coppa delle Nazioni U23:
1. Alexander Kulikovskiy (Russia) km 180 in 4h8’50”
2. Dorian Godon (Francia)
3. Riccardo Minali (Italia)
4. Davide Ballerini (Italia)
5. Remy Mertz (Belgio)
6. Jasper De Laat (Olanda)
7. Aksel Nommela (Estonia)
8. Piet Allegaertt (Belgio)
9. Mateusz Grabis (Polonia)
10. Milan Menten (Belgio)

92 atleti al via della seconda edizione del “Trofeo Almar – Coppa dei Laghi – Nations’ Cup U23″

92 atleti al via della seconda edizione del “Trofeo Almar – Coppa dei Laghi – Nations’ Cup U23″

Saranno novantadue i protagonisti domani, domenica 31 luglio, del trofeo Almar/Coppa dei Laghi, gara valida per la Coppa delle Nazioni Under 23 che si disputerà tutta in provincia di Varese, da Taino ad Angera, quindi sulla sponda lombarda del lago Maggiore, su un percorso di 180 chilometri. La gara partirà da Taino alle ore 13 e si svolgerà su un circuito locale con arrivo sul lungolago di Angera. Dopo la partenza ufficiosa da Taino il gruppo raggiungerà Sesto Calende per la partenza ufficiale. Quindi Angera per un circuito di 37 chilometri tra Taino, Osmate, Comabbio, Mercallo, Oneda, Sesto Calende, da ripetere quattro volte. Infine un ultimo giro più corto fino ad Angera. Il Tainenberg, lo strappo acciottolato che caratterizza la corsa, sarà affrontato ben cinque volte.

Il trofeo Almar/Coppa dei Laghi 2016 vedrà protagonisti corridori di sedici Paesi: LUSSEMBURGO, AUSTRIA, RUSSIA, UKRAINA, ESTONIA, AUSTRALIA, SVIZZERA, GRAN BRETAGNA, POLONIA, SLOVENIA, OLANDA, GIAPPONE, GERMANIA, BELGIO, FRANCIA, ITALIA. Un piccolo giro del mondo, dunque, al quale parteciperà, in veste di ospite illustre, anche l’australiano Michael Rogers, tre volte campione del mondo a cronometro. Raisport 2 trasmetterà le immagini salienti della gara alle ore 23.00 con telecronaca di Andrea De Luca. (Foto F.Ossola)

START LIST “TROFEO ALMAR” (clicca qui)

PRINCIPALI FAVORITI (a cura di Flaviano Ossola)

- Vincenzo Albanese (Italia): in questa stagione vincitore del “Trofeo Matteotti” (Gara Professionisti 1.1), del “71° Gran Premio della Liberazione di Roma” del “Circuito Valle del Rosco”, della prima tappa del “Giro Alta Austria”, del “Trofeo Edil C” di Collecchio (PR) e del “Trofeo Tempestini Ledo” di La California (LI). Settimo ed ottavo classificato in due frazioni della “Corsa della Pace” (Quarta prova Coppa delle Nazioni).

- Davide Ballerini (Italia): vincitore della “29a Firenze-Empoli”. Nono classificato al “Giro delle Fiandre” (Seconda prova Coppa delle Nazioni), un quarto, un quinto ed un sesto posto al “ZLM – Roompot Tour” (Terza prova Coppa delle Nazioni).

- Oliviero Troia (Italia): vincitore della terza tappa della “Vuelta al Bidasoa” (Spagna), a podio alla “Milano-Busseto” e alla “92a Coppa San Geo”, quarto classificato alla “Parigi-Roubaix Espoirs”, quinto nella prima tappa del “ZLM – Roompot Tour” (Terza prova Coppa delle Nazioni).

- Riccardo Minali (Italia): vincitore del “Trofeo Città di Castelfidardo”, “G.P. Sportivi Sestesi”, “Trofeo Larghi GAM” a Pregnana (MI), “72a Vicenza Bionde”, “101a Popolarissima” a Treviso e “57a Coppa San Bernardino”.

- Filippo Rocchetti (Italia): primo al “62° Trofeo Alcide de Gasperi” di Trento, terzo classificato al Campionato Italiano su strada, sesto al “Gran Premio della Liberazione”.

- Benoit Cosnefroy (Francia): decimo classificato nella prima tappa della “Corsa della Pace” (Quarta prova Coppa delle Nazioni).

- Piet Allegaert (Belgio): settimo classificato alla “Paris-Roubaix Espoirs”.

- Benjamin DeClercq (Belgio): sesto classificato nella prima tappa della “Corsa della Pace” (Quarta prova Coppa delle Nazioni).

- Bjorg Lambrecht (Belgio): vincitore della prima tappa e della classifica finale della “Ronde de l’Isard” (Francia), quarto classificato nella graduatoria generale della “Corsa della Pace” (Quarta prova Coppa delle Nazioni), con un successo nella terza tappa ed un settimo posto nella seconda frazione. Sesto e settimo in due tappe del “Giro della Valle d’Aosta” e decimo in classifica generale.

- Alexandr Kulikovskiy (Russia): vincitore della “Minsk Cup” (Bielorussia) e quarto classificato nel “G.P. Minsk”.

- Pascal Ackermann (Germania): vincitore della terza e della quarta frazione del “Tour de Berlin”, secondo nella prima tappa del “Tour de Normandie”, secondo nella seconda frazione del “Tour of Estonia” e quarto nella classifica generale finale.

- Patrick Gamper (Austria): vincitore della sesta tappa del “Tour de Serbia”.

Domani sera a Sesto Calende (VA) presentazione delle squadre in gara al “Trofeo Almar”

Domani sera a Sesto Calende (VA) presentazione delle squadre in gara al “Trofeo Almar”

Il salotto buono di Sesto Calende (VA), che affaccia direttamente sul Ticino ed il suo bellissimo ed elegante lungolago, accoglieranno domani sera i protagonisti della Coppa dei Laghi, trofeo Almar, prova di Coppa delle Nazioni Under 23 in programma domenica 31 luglio e che promette scintille e fortissime emozioni. Purtroppo a questa splendida avventura sportiva mancherà una delle squadre più attese, il Marocco, che purtroppo ha dovuto dare forfait a causa dei ritardi nel rilascio dei visti d’ingresso in Italia. Un po’ la stessa sorte toccata anche alla squadra dell’Algeria che sarebbe arrivata in Italia via Francia. Purtroppo le vicende delle scorse settimane legate al terrorismo hanno ripercussioni anche nello sport costretto a rinunciare a due squadre molto interessanti da vedere al confronto con Paesi con una tradizione più antica nel ciclismo. Al momento sono dunque 95 gli iscritti alla competizione in rappresentanza di sedici Paesi.

La gara prenderà avvio da Taino e muoverà a Sesto Calende per la partenza ufficiale. Quindi Angera per un circuito di 37 chilometri tra Taino, Osmate, Comabbio, Mercallo, Oneda, Sesto Calende, da ripetere quattro volte. Infine un ultimo giro più corto per un totale di km 180. Il Tainenberg, lo strappo acciottolato che caratterizza la corsa, sarà affrontato ben cinque volte. Proprio questo tratto ispirò il volo finale di Gianni Moscon che vinse la prima edizione. Domani sera, sabato 30 luglio a Sesto Calende (VA) la presentazione si svolgerà in Piazza Giuseppe Garibaldi. (Foto F.Ossola)

Le squadre saranno presentate in questo ordine:
18.30 LUXEMBOURG
18.33 AUSTRIA
18.36 RUSSIA
18.39 UKRAINA
18.42 ESTONIA
18.45 AUSTRALIA
18.48 SWITZERLAND
18.51 GREAT BRITAIN
18.54 POLAND
18.57 SLOVENIA
19.00 NETHERLANDS
19.03 JAPAN
19.06 GERMANY
19.09 BELGIUM
19.12 FRANCE
19.15 ITALY

PRINCIPALI FAVORITI (a cura di Flaviano Ossola)

- Vincenzo Albanese (Italia): in questa stagione vincitore del “Trofeo Matteotti” (Gara Professionisti 1.1), del “71° Gran Premio della Liberazione di Roma” del “Circuito Valle del Rosco”, della prima tappa del “Giro Alta Austria”, del “Trofeo Edil C” di Collecchio (PR) e del “Trofeo Tempestini Ledo” di La California (LI). Settimo ed ottavo classificato in due frazioni della “Corsa della Pace” (Quarta prova Coppa delle Nazioni).

- Davide Ballerini (Italia): vincitore della “29a Firenze-Empoli”. Nono classificato al “Giro delle Fiandre” (Seconda prova Coppa delle Nazioni), un quarto, un quinto ed un sesto posto al “ZLM – Roompot Tour” (Terza prova Coppa delle Nazioni).

- Oliviero Troia (Italia): vincitore della terza tappa della “Vuelta al Bidasoa” (Spagna), a podio alla “Milano-Busseto” e alla “92a Coppa San Geo”, quarto classificato alla “Parigi-Roubaix Espoirs”, quinto nella prima tappa del “ZLM – Roompot Tour” (Terza prova Coppa delle Nazioni).

- Riccardo Minali (Italia): vincitore del “Trofeo Città di Castelfidardo”, “G.P. Sportivi Sestesi”, “Trofeo Larghi GAM” a Pregnana (MI), “72a Vicenza Bionde”, “101a Popolarissima” a Treviso e “57a Coppa San Bernardino”.

- Filippo Rocchetti (Italia): primo al “62° Trofeo Alcide de Gasperi” di Trento, terzo classificato al Campionato Italiano su strada, sesto al “Gran Premio della Liberazione”.

- Remi Cavagna (Francia): vincitore della quinta tappa della “Volta ao Alentejo” (Portogallo), della prima tappa del “Circuit des Ardennes” (Francia), secondo nella prima tappa ed ottavo nella generale del “ZLM – Roompot Tour” (Terza prova Coppa delle Nazioni), vincitore di una tappa e della classifica finale del “Tour de Berlin” (Germania), primo nella terza tappa e secondo nella graduatoria generale del “Paris-Arras Tour” (Francia), vincitore della terza frazione della “Course de Solidarnosc et des Champions Olympiques” (Polonia).

- Benoit Cosnefroy (Francia): decimo classificato nella prima tappa della “Corsa della Pace” (Quarta prova Coppa delle Nazioni).

- Olivier Wood (Gran Bretagna): quarto classificato nella prima tappa della “Corsa della Pace” (Quarta prova Coppa delle Nazioni).

- Piet Allegaert (Belgio): settimo classificato alla “Paris-Roubaix Espoirs”.

- Benjamin DeClercq (Belgio): sesto classificato nella prima tappa della “Corsa della Pace” (Quarta prova Coppa delle Nazioni).

- Bjorg Lambrecht (Belgio): vincitore della prima tappa e della classifica finale della “Ronde de l’Isard” (Francia), quarto classificato nella graduatoria generale della “Corsa della Pace” (Quarta prova Coppa delle Nazioni), con un successo nella terza tappa ed un settimo posto nella seconda frazione. Sesto e settimo in due tappe del “Giro della Valle d’Aosta” e decimo in classifica generale.

- Alexandr Kulikovskiy (Russia): vincitore della “Minsk Cup” (Bielorussia) e quarto classificato nel “G.P. Minsk”.

- Pavel Sivakov (Russia): vincitore della prima tappa del “Giro della Valle d’Aosta”, secondo nella terza tappa ed ottavo in classifica generale. Quarto classificato in due tappe del “Tour de Berlin” e secondo classificato nella “Liegi-Bastogne-Liegi U23”.

- Pascal Ackermann (Germania): vincitore della terza e della quarta frazione del “Tour de Berlin”, secondo nella prima tappa del “Tour de Normandie”, secondo nella seconda frazione del “Tour of Estonia” e quarto nella classifica generale finale.

- Jonas Bokeloh (Germania): vincitore del “Trofej Umag – Umag Trophy”, secondo classificato nel prologo del “Tour de Berlin” e terzo nella prima tappa.

- Daniel Auer (Austria): vincitore della prima tappa della “Corsa della Pace” (Quarta prova Coppa delle Nazioni) e leader per una giornata. Secondo classificato nella sesta tappa del “Tour of Austria”, terzo classificato al “Trofej Porec – Porec Trophy”.

- Patrick Gamper (Austria): vincitore della sesta tappa del “Tour de Serbia”.

- Nicholas Schultz (Australia): vincitore della settima tappa del “Tour de Bretagne – Trophée des Granitiers” e decimo nella classifica generale. Terzo classificato nella quarta tappa della “Ronde de l’Isard e settimo in classifca. Secondo nella classifica generale finale dell’Oberosterreichrundfahrt.

- Mark Padun (Ukraina): vincitore della seconda tappa del “Giro della Valle d’Aosta – Mont Blanc”, secondo classificato nella quinta tappa e terzo nella classifica generale finale. Secondo classificato al “Giro del Medio Brenta”.

Il “Trofeo Almar – Coppa dei Laghi – Nations’ Cup U23″ alla Camera di Commercio di Varese

Il “Trofeo Almar – Coppa dei Laghi – Nations’ Cup U23″ alla Camera di Commercio di Varese

Le ultime novità sul trofeo Almar/Coppa dei Laghi, prova italiana di Coppa delle Nazioni Under 23, in programma domenica 31 luglio da Taino (VA) ad Angera (VA) sono state annunciate stamattina nel corso della conferenza stampa ospitata dalla Camera di Commercio di Varese. La gara porterà sulle strade della sponda lombarda del Lago Maggiore il pubblico delle grandi occasioni. “Siamo pronti. – ha spiegato Mario Minervino, presidente della Cycling Sport Promotion che organizza l’evento – Come lo scorso anno la corsa si svolgerà su un percorso di elevatissimo livello tecnico che abbiamo scelto con cura, individuandolo tra i laghi varesini. Il nostro impegno organizzativo si distingue proprio per la filosofia che adottiamo per coniugare sport e promozione del territorio. In questa occasione abbiamo centrato in pieno l’obiettivo”. Mario Minervino ha poi annunciato i Paesi partecipanti: “Tutte le più forti nazionali al mondo parteciperanno al trofeo Almar/Coppa dei Laghi. E come lo scorso anno la quadra azzurra è la favorita per il successo”.

Molto importanti sono le novità che caratterizzano l’edizione 2016 della Coppa delle Nazioni; sabato sera la presentazione delle squadre si svolgerà a Sesto Calende mentre domenica mattina Taino ospiterà una corsa per allievi: la Piccola Coppa delle Nazioni. Si è manifestato entusiasta il sindaco di Taino, Stefano Ghiringelli: “Domenica per la nostra comunità sarà una giornata davvero importante; cercheremo di sfruttare al meglio l’occasione promuovendo i due simboli principali del nostro paese: il monumento di Giò Pomodoro e la salita del Tainenberg”. Ugualmente entusiasta il sindaco di Angera, Alessandro Paladini Molgora: “La prova di Coppa delle Nazioni rappresenterà un importante momento di promozione turistica. Un evento che si abbina benissimo al progetto “Do you Lake?” promosso dalla Camera di Commercio di Varese per lo sviluppo economico e sociale dei nostri laghi”. A chiudere la presentazione il segretario generale della Camera di Commercio, Mauro Temperelli, ha sottolineato l’importanza mediatica offerta da una manifestazione di caratura internazionale come la Coppa dei Laghi. (Foto F.Ossola)

Nella mattinata di domani a Varese la presentazione del “Trofeo Almar – Coppa dei Laghi”

Nella mattinata di domani a Varese la presentazione del “Trofeo Almar – Coppa dei Laghi”

Domani, giovedì 28 luglio, a Varese la Cycling Sport Promotion presenterà la seconda edizione del trofeo Almar/Coppa dei Laghi, gara valida per la conquista della Coppa delle Nazioni 2016 di ciclismo Under23. La presentazione sarà ospitata dalla Camera di Commercio Industria, Agricoltura e Artigianato di Varese, in piazza Monte Grappa 5, con inizio alle ore 11.00. (Foto F.Ossola)

102 iscritti alla “Coppa delle Nazioni U23″. Sabato presentazione squadre a Sesto Calende

102 iscritti alla “Coppa delle Nazioni U23″. Sabato presentazione squadre a Sesto Calende

Sono 102 gli iscritti alla seconda edizione della Coppa dei Laghi / trofeo Almar – Coppa delle Nazioni U23 in programma domenica 31 luglio sulla sponda lombarda del Lago Maggiore. Diciassette i Paesi presenti, ognuno con una squadra di sei corridori si confronteranno nella competizione vinta lo scorso anno dal campione italiano Gianni Moscon, in un tripudio finale difficile da dimenticare. Dopo la partenza ufficiosa da Taino il gruppo raggiungerà Sesto Calende per la partenza ufficiale. Quindi Angera per un circuito di 37 chilometri tra Taino, Osmate, Comabbio, Mercallo, Oneda, Sesto Calende, da ripetere quattro volte. Infine un ultimo giro più corto per un totale di km 180. Il Tainenberg, lo strappo acciottolato che caratterizza la corsa, sarà affrontato ben cinque volte. Proprio questo tratto ispirò il volo finale di Gianni Moscon.

Dopo quattro prove la classifica vede in testa la Norvegia a pari punti (76) con la Francia, terza la Gran Bretagna (59), quarta la Danimarca (40), quinta la Slovenia (39), sesta l’Italia (32), settimo il Belgio (28), ottava la Russia (22), nona la Svizzera (21), decima gli Stati Uniti (18). In attesa di vedere all’opera i migliori under 23 al mondo in questa sfida così importante come la Coppa delle Nazioni l’organizzazione cura ogni dettaglio utile far godere il prossimo week end a pedali. Sabato 30 luglio la presentazione ufficiale delle squadre partecipanti avrà luogo a Sesto Calende (VA), in Piazza Giuseppe Garibaldi. (Foto F.Ossola)

Le squadre saranno presentate in questo ordine:
18.30 – LUXEMBOURG
18.33 – AUSTRIA
18.36 – RUSSIA
18.39 – UKRAINA
18.42 – ESTONIA
18.45 – AUSTRALIA
18.48 – SWITZERLAND
18.51 – GREAT BRITAIN
18.54 – MAROC
18.57 – POLAND
19.00 – SLOVENIA
19.03 – NETHERLANDS
19.06 – JAPAN
19.09 – GERMANY
19.12 – BELGIUM
19.15 – FRANCE
19.18 – ITALY

Domenica 31 luglio il Lago Maggiore costituirà lo scenario per una sfida giovanile da non perdere

Domenica 31 luglio il Lago Maggiore costituirà lo scenario per una sfida giovanile da non perdere

Si gira intorno aTaino (VA) per sei volte ma la quinta e sesta volta i corridori affronteranno il Tainenberg. In estrema sintesi è questa la trama della Piccola Coppa delle Nazioni per allievi che domenica 31 luglio aprirà la giornata poi dedicata alla Coppa dei Laghi, trofeo Almar – Coppa delle Nazioni U23 che vedrà al via il “fior fiore” dei corridori che aspirano a conquistare un successo che aprirebbe certamente le porte al professionismo. La gara degli allievi è l’ultima delle invenzioni della Cycling Sport Promotion di Mario Minervino, sempre più impegnato nella promozione del ciclismo in tutte le categorie, uomini e donne: “A dire il vero questa è un’idea di Claudio Aldegheri – spiega Minervino – che scopriamo ogni giorno più appassionato, entusiasta e competente del giorno prima. E’ innanzitutto grazie a lui che organizziamo la competizione per allievi. Devo dire che c’è grande attesa fra gli allievi un po’ da tutto il nord Italia”. La gara prenderà avvio alle ore 9.00 in punto da Taino e si concluderà, dopo 66 chilometri di battaglia annunciata, qualche minuto prima delle ore 11.00. Alle 13.00 sarà la volta degli under 23 ma il loro programma è ben più impegnativo; ben 180 chilometri di fatica e sudore prima dell’apoteosi sul magnifico lungolago di Angera. (Foto F.Ossola)

- Il Tainenberg: https://www.youtube.com/watch?v=TNTXyhhHNXQ

- I social per non perdere nulla della Coppa delle Nazioni: #TRALMAR, @TrofeoBinda e Cycling Sport Promotion per Instagram

Programma Piccola Coppa delle Nazioni per allievi

DOMENICA 31 LUGLIO 2016
07.00 – 18.00 Apertura Permanence – Segreteria di gara
09.00 Partenza da Taino
Percorso: Taino, Sesto Calende, Angera, Taino (giro da ripetere sei volte). Tainenberg negli ultimi due giri
10.30 Arrivo a Taino

Programma trofeo Almar, Coppa dei Laghi/Coppa delle Nazioni U23

SABATO 30 LUGLIO 2016
14.30 – 17.00 Accrediti per organizzazione, stampa e seguito ufficiale. Apertura sala stampa
15.00 – 16.45 Verifica licenze per gruppi sportivi e distribuzione numeri dorsalipertura Sala Stampa ai giornalisti accreditati
17.00 Riunione riservata ai direttori sportivi delle squadre
17.30 Riunione con moto staffette, moto TV e fotografi
18.30 Presentazione squadre

DOMENICA 31 LUGLIO 2016
08.00 – 19.00 Apertura Permanence – Segreteria di gara
12.30 – 19.00 Apertura Sala Stampa ai giornalisti accreditati
12.00 – 12.50 Presentazione squadre e firma foglio di partenza
13.00 Partenza ufficiale da Taino
12.00 – 19.00 Apertura Permanence segreteria di gara
17.30 circa Arrivo, cerimonia protocollare
18.00 Conferenza stampa del vincitore presso Sala Stampa

Taino, Angera e Sesto Calende si tirano a lucido per il “Trofeo Almar – Coppa dei Laghi”

Taino, Angera e Sesto Calende si tirano a lucido per il “Trofeo Almar – Coppa dei Laghi”

Taino ed Angera tirano a lucido strade ed aiuole, giardini e rotonde, incroci e panchine. La stagione estiva porta al Lago Maggiore migliaia di turisti ogni giorno ma dallo scorso anno c’è un motivo in più per rendere sempre più bella ed invitante questa parte del territorio della provincia di Varese; l’appuntamento con il trofeo Almar – Coppa dei Laghi – Coppa delle Nazioni di ciclismo per i migliori Under 23 al mondo. Al via ci saranno infatti 18 squadre nazionali che domenica 31 luglio si sfideranno per ottenere un successo che vale un’intera carriera fra i più giovani ed un passaporto quasi sicuro per il mondo del professionismo. L’anno scorso l’azzurro Gianni Moscon ottenne proprio in questa gara la sua consacrazione internazionale che lo portò ad entrare nel Team Sky, la più forte squadra al mondo! Anche Sesto Calende, con il suo suggestivo lungo Ticino, prepara un’accoglienza entusiasta per la presentazione ufficiale alla vigilia, sabato 30 luglio.

Frattanto le aziende che supportano l’evento si predispongono al meglio. Eolo (eolo.it), che fornisce servizi di connessione internet a banda larga, garantirà altissime velocità sia alla partenza di Taino che all’arrivo di Angera: “Con Eolo ormai c’è una collaborazione sempre più intensa di cui andiamo orgogliosi – ha sottolineato Mario Minervino, presidente della Cycling Sport Promotion che organizza l’evento – Eolo è un’assoluta garanzia che ci consente di proporre dei servizi di assoluta eccellenza”. Fondata nel 1999, EOLO SpA è cresciuta diventando un vero leader nel campo della banda ultra-larga per il mercato residenziale e delle imprese. La società ha raggiunto il ruolo di riferimento di mercato, grazie all’impegno nel diffondere sul territorio soluzioni professionali ad alto contenuto tecnologico. Oggi, infatti, EOLO può vantare oltre 220.000 clienti attivi in tutta Italia.

Oltre agli aspetti tecnici si curano anche tutti gli altri settori dell’organizzazione che renderanno piacevole la Coppa delle Nazioni al pubblico che domenica 31 luglio avrà l’occasione di vivere l’appuntamento con il grande ciclismo sul Lago Maggiore. Martina, Flavia e Barbara saranno le tre miss che, dalla vigilia, renderanno ancora più gradevole la gara. Le tre miss indosseranno abiti appositamente preparati da Gian Vargian (gianvargian.com), maison di moda italiana che si distingue per originalità dei tessuti e qualità sartoriale. Queste le nazioni iscritte al momento: ALGERIA, AUSTRALIA, AUSTRIA, BELGIUM, ESTONIA, FRANCE, GERMANY, GREAT BRITAIN, ITALY, JAPAN, LUXEMBOURG, MAROCCO, NETHERLANDS, POLAND, RUSSIA, SLOVENIA, SWITZERLAND, UCRAINA. (Foto F.Ossola)

Sempre più vicino l’appuntamento con la “Coppa dei Laghi – Trofeo Almar – Nations’ Cup”

Sempre più vicino l’appuntamento con la “Coppa dei Laghi – Trofeo Almar – Nations’ Cup”

Taino ed Angera aspettano con ansia i corridori del trofeo Almar/Coppa dei Laghi, quinta gara del calendario mondiale della Coppa delle Nazioni U23, in programma domenica 31 luglio. Taino, con il Tainenberg e le sculture di Giò Pomodoro quale scenario per la partenza, ed Angera, con il suo magnifico lungolago e la Rocca che offriranno le quinte all’arrivo si preparano, infatti, all’incontro con i migliori corridori della categoria chiamati ad un confronto estivo che sa di sfida mondiale di lusso in una stagione lunga ed impegnativa come poche altre volte in passato. C’è poi Sesto Calende che allestirà il palcoscenico della vigilia per la presentazione delle squadre. Anche qui la bellezza del lungo Ticino sarà la cornice ideale per l’appuntamento più atteso della categoria in Italia. Domenica 31 luglio dovrebbero essere 18 le Nazioni al via, tra queste tutte le più importanti ma anche qualche Paese che per la prima volta affronta un appuntamento importante in Italia, per esempio Marocco e Algeria.

C’è poi la Piccola Coppa delle Nazioni per allievi che avrà il compito di mettere a punto una parte del percorso di gara degli under 23 ma che scalda i cuori dei giovani più in vista, attesi ad un appuntamento che già dalla prima edizione ha il fascino di una classica a cui non si può mancare. Mario Minervino da settimane corre da un punto all’altro della provincia di Varese: “Gli aspetti organizzativi da curare sono tantissimi – dichiara il presidente della Cycling Sport Promotion – ma io posso assicurare che tutto andrà per il meglio grazie ai tanti collaboratori; infaticabili, volenterosi e generosi come sempre”. Le nazioni iscritte al momento: ALGERIA, AUSTRALIA, AUSTRIA, BELGIUM, ESTONIA, FRANCE, GERMANY, GREAT BRITAIN, ITALY, JAPAN, LUXEMBOURG, MAROCCO, NETHERLANDS, POLAND, RUSSIA, SLOVENIA, SWITZERLAND, UCRAINA. (Foto F.Ossola)

Programma Piccola Coppa delle Nazioni per allievi

DOMENICA 31 LUGLIO 2015
07.00 – 18.00 Apertura Permanence – Segreteria di gara
09.00 Partenza da Taino
Percorso: Taino, Sesto Calende, Angera, Taino (giro da ripetere sei volte). Tainenberg negli ultimi due giri
10.30 Arrivo a Taino

Programma trofeo Almar, Coppa dei Laghi/Coppa delle Nazioni U23

SABATO 30 LUGLIO 2015
14.30 – 17.00 Accrediti per organizzazione, stampa e seguito ufficiale. Apertura sala stampa
15.00 – 16.45 Verifica licenze per gruppi sportivi e distribuzione numeri dorsalipertura Sala Stampa ai giornalisti accreditati
17.00 Riunione riservata ai direttori sportivi delle squadre
17.30 Riunione con moto staffette, moto TV e fotografi
18.30 Presentazione squadre

DOMENICA 31 LUGLIO 2015
08.00 – 19.00 Apertura Permanence – Segreteria di gara
12.30 – 19.00 Apertura Sala Stampa ai giornalisti accreditati
12.00 – 12.50 Presentazione squadre e firma foglio di partenza
13.00 Partenza ufficiale da Taino
12.00 – 19.00 Apertura Permanence segreteria di gara
17.30 circa Arrivo, cerimonia protocollare
18.00 Conferenza stampa del vincitore presso Sala Stampa