Trofeo Almar

A “Ville Ponti” di Varese sontuosa cerimonia di presentazione degli eventi CSP

A “Ville Ponti” di Varese sontuosa cerimonia di presentazione degli eventi CSP

Presentazione in grande stile sabato sera, a Ville Ponti in Varese, del 19° “Trofeo Alfredo Binda – Comune di Cittiglio” gara UCI Women’s WorldTour e del 5° “Trofeo Da Moreno” – Piccolo Trofeo A. Binda – gara di Coppa delle Nazioni per donne junior, in programma domenica 19 marzo con partenza da Taino (VA) ed arrivo a Cittiglio (VA). All’elegante ed affollatissima serata hanno partecipato atlete e dirigenti sportivi d’altissimo livello, rappresentanti delle istituzioni, giornalisti, sportivi e appassionati a cui la Cycling Sport Promotion ha annunciato il programma dei due eventi, che, sempre più spesso, passa per essere il “mondiale di primavera” delle due categorie. Anche quest’anno al via ci saranno tutte le migliori atlete in rappresentanza di cinquanta squadre, venticinque al “trofeo Binda” e venticinque al “trofeo Da Moreno”: “Nel nostro impegno organizzativo mettiamo tanto entusiasmo e tanta passione ma soprattutto tanto rigore e professionalità – ha sottolineato Mario Minervino, presidente della Cycling Sport Promotion – e i risultati arrivano sempre. Merito di un territorio sensibile e partecipe di questi eventi così importanti che portano in provincia di Varese migliaia di persone, da tutto il mondo. Per la prima volta avremo al via anche la squadra junior degli Stati Uniti. Abbiamo ricevuto tantissime richieste ma per la sicurezza delle atlete non possiamo superare certi limiti ma ci impegniamo fin d’ora a considerare con priorità le richieste delle squadre escluse nel 2017”.

Il trofeo Binda si svolgerà domenica 19 marzo con partenza alle ore 13.30 da Taino (VA) ed arrivo a Cittiglio dopo 131 chilometri di gara. Il trofeo Da Moreno precederà la gara elite. Il via sarà dato alle ore 9.00 da Taino, l’arrivo è fissato a Cittiglio, dopo 69 chilometri di gara. Taino, dunque, rappresenta la prima, importante novità del 2017: “Abbiamo trovato nella comunità di Taino – ha spiegato Minervino – il partner ideale da affiancare a Cittiglio per la nostra proposta sportiva. Un po’ come accade con Milano e Sanremo; Cittiglio rimane la sede naturale della corsa, dedicata ad uno dei più grandi campioni della storia del ciclismo”.

Alla presentazione sono intervenuti numerosi e qualificati ospiti. Tra questi Giuseppe Albertini, presidente della Camera di Commercio di Varese, entusiasta del clamore che le due gare della Cycling Sport Promotion suscitano nel mondo: “E’ un piacere immenso ospitare eventi di questo livello. Qui in provincia di Varese abbiamo creato una Sport Commission per un connubio tra sport e turismo così da far conoscere il nostro territorio in queste occasioni così importanti. Da sempre qui a Varese il ciclismo è popolare e il trofeo Binda contribuisce a rafforzare questo legame. E’ un palcoscenico sportivo per donne e questo accresce ulteriormente il valore dell’evento”

- Giorgio Piccolo, presidente della Comunità Montana delle Valli del Verbano si è dichiarato concorde nelle lodi per le gare della Cycling Sport Promotion: “Vi porto i saluti dei nostri 32 comuni. Noi seguiamo sempre con molto interesse l’attività del presidente Mario Minervino e rivolgiamo un ringraziamento al suo staff e a tutti quelli che collaborano all’organizzazione delle gare. Siamo altresì orgogliosi di questo evento che proietta il nostro territorio alla ribalta internazionale. Il ciclismo a Varese è uno sport di grande richiamo e noi stiamo lavorando alla realizzazione della pista ciclabile che unirà il Lago di Varese con il Lago Maggiore. Noi continueremo a dare l’appoggio a questa manifestazione perché richiama molta gente con sempre più importanti ricadute sul territorio”.

- Mario Minervino: “Ritroviamo Ville Ponti dopo diversi anni e ne siamo molto felici. La nostra avventura organizzativa è iniziata esattamente dieci anni fa: In queste stagioni da Cittiglio sono passate tantissime campionesse. Ultimamente abbiamo lanciato la gare delle donne junior, divenuta un modello per tutto il mondo. Siamo dunque molto orgogliosi del nostro lavoro. Quest’anno a Cittiglio ci saranno tutte le migliori. Ringrazio tutti gli sponsor, le Istituzioni di ogni ordine e grado. Stavolta con le gare partiremo da Taino con un nuovo percorso: tutti i sindaci interessati, ad iniziare da quelli coinvolti per la prima volta, si sono dimostrati entusiasti e disponibili. Come sempre lavoriamo con impegno al progetto scolastico ed il riscontro ci riempie di grande gioia. Cittiglio è la colonna portante della corsa e Taino si sta imponendo sempre più come il partner naturale della nostra attività. Ringrazio i miei collaboratori e i volontari (il giorno della gara saranno circa 400), le forze dell’ordine, i giornalisti e le associazioni di Cittiglio. Dopo il 19 marzo lavoreremo agli altri appuntamenti di aprile per Under 23, junior e allievi. In tutte quelle gare Taino e Tainenberg saranno il fulcro centrale dell’organizzazione”

- Fabrizio Anzani, sindaco di Cittiglio. “Ville Ponti è una location spettacolare così come il trofeo Bnda è utile al territorio: tutto questo è la bella testimonianza di una volontà di rivincita di Varese e delle donne. Cittiglio è il paese che ha dato i natali ad Alfredo Binda e sono grato a chi mi ha preceduto per aver iniziato a promuovere il ciclismo con il trofeo a lui dedicato. I nostri paesi, i paesi della provincia di Varese, sono bellissimi e questo evento costituisce l’occasione per la svolta nella politica di promozione del nostro territorio”.

- Stefano Ghiringhelli, sindaco di Taino: “La mia comunità sta conoscendo una fase di grande visibilità grazie al ciclismo. Taino, per tanti versi, è ancora poco conosciuto ma, grazie allo sport sta diventando famoso. Grazie anche al Tainenberg ogni domenica tante persone vengono a pedalare da noi. Con la Cycling Sport Promotion c’è l’impegno a crescere continuamente; abbiamo coinvolto tanti sponsor e questo ci ha consentito di ospitare diversi eventi. Vi invito tutti il 19 marzo a Taino: il parco dedicato a Giò Pomodoro è una bellissima balconata naturale sul Lago Maggiore con il Monte Rosa da sfondo, tutto molto suggestivo e bello”.

- Michele Gamba, vice presidente FCI: “Varese è terra di grande ciclismo e molti appassionati. Le due gare del 19 marzo si distinguono per la qualità organizzativa e lo standard di sicurezza che garantiscono Mario Minervino e la CSP. Le donne stanno dando grandi risultati alla Federazione e sono molto contento della presenza stasera della Valcar, un team di altissimo livello che mostra grande attenzione per il vivaio e le categorie giovanili. Ringrazio i tanti sindaci presenti perché il territorio è di fondamentale importanza per il nostro sport”

- Antonio Rossi, Assessore allo Sport e alla Politiche Giovanili della Regione Lombardia: “Complimenti a Mario Minervino; il trofeo Binda è stata la mia prima gara da Assessore e sono subito rimasto entusiasta. Ho visto la gara sotto il sole e sotto l’acqua ma in ogni circostanza gli organizzatori sono stati sempre all’altezza e le ragazze testimoniano sempre con grande entusiasmo questo impegno. Per noi è sempre molto importante la gara di Cittiglio perché promuove bene il territorio e lo sport tra i più giovani. Annuncio che è stato appena approvato un emendamento che considera lo sport utile a curare determinate malattie. D’ora in poi la società considererà lo sport di utilità sociale per la salvaguardia ed il recupero della salute”

- Mauro Cassani, direttore di Ubi Banca: “Dopo cinque anni ritorno a Cittiglio e ritrovo Minervino con la sua gara che è diventata sempre più importante. Qui si va oltre lo sport; questa è una bellissima vetrina. UBI Banca sta crescendo molto ed ora conta 100 filiali in provincia di Varese; noi e la Cycling Sport Promotion continueremo insieme a crescere sul territorio”.

Durante la serata sono stati assegnati premi ad Elisa Balsamo, campionessa del mondo junior su strada, Chiara Consonni, campionessa del mondo ed europea di inseguimento a squadre, ad Antonio Rossi e alla testata Tuttobiciweb. E’ stato annunciato, inoltre, che Radio Due Laghi sarà la radio ufficiale dell’evento

Il percorso

Per l’edizione 2017 la nuova sede di partenza sarà Taino; dopo un breve tratto di trasferimento le élite pedaleranno attraverso Lentate, Osmate, Cadrezzate, Brebbia, Besozzo, Gemonio Cittiglio, con il primo passaggio dopo 22 km di gara. In questo primo tratto ci saranno dei traguardi a premio; si continuerà attraverso Cittiglio, Cuveglio, Cassano Valcuvia, Mesenzana, Grantola, Cunardo (sede del GPM), Bedero Valcuvia, Brinzio, Orino, Azzio, Gemonio e Cittiglio (secondo passaggio dopo 71 km). Poi i quattro giri finali, come tradizione sull’anello tra Cittiglio, Brenta, Casalzuigno, Casale, Casalzuigno, Cuveglio, Cuvio, Comacchio, Orino, Azzio, Gemonio e Cittiglio, con la conclusione in via Valcuvia dopo 131 km.

Le squadre iscritte

Sia il trofeo Alfredo Binda che il trofeo Da Moreno costituiscono due appuntamenti di fortissimo richiamo mondiale; lo testimonia l’albo d’oro delle due competizioni che hanno visto il successo di tutte le più titolate atlete al mondo. Per il trofeo Binda: Morena Tartagni a Maria Canins, Fabiana Luperini, Nicole Brandli, Diana Ziliute, Nicole Cooke, Marianne Vos, Elisa Longo Borghini e Elizabeth Armitstead, che si è imposta nelle due ultime edizioni. Il giovane trofeo Da Moreno, l’evento per junior che fa scuola nel mondo, è stato vinto da atlete di assoluto splendore come Sofia Bertizzolo e Amalie Diderijksen.

- Davide Bardelli, direttore tecnico della gara: ”La partecipazione sarà stellare. In totale al “trofeo Binda” e al “trofeo Da Moreno” sono iscritte 50 squadre; per il Trofeo Binda delle prime 20 del ranking mondiale sono presenti 18. Per le junior sono iscritte 10 squadre nazionali (gli USA per la prima volta) e 15 club di cui 2 stranieri. Per le wild card sono state scelte innanzitutto quelle che hanno il vivaio junior. Ma le squadre escluse saranno considerate favorite il prossimo anno.” 

Premio BADALIN VITO – Sponsor della Prima Edizione della GARA CICLISTICA FEMMINILE “Trofeo Alfredo Binda Comune di Cittiglio”
– 2017 Antonio Rossi, assessore allo sport e politiche giovanili della Regione Lombardia
– 2016 Luca Gialanella, giornalista e responsabile della rubrica ciclismo della Gazzetta dello Sport
– 2015 Giuseppe Galliani, Vice Sindaco di Cittiglio
– 2014 Fabrizio Anzani, Sindaco di Cittiglio

Premio MICHELE BINETTI – Ideatore della GARA CICLISTICA FEMMINILE “Trofeo Alfredo Binda Comune di Cittiglio”
– 2017 Tuttobici, testata di riferimento del ciclismo nel mondo
– 2016 Milosh Kogoj, medico ufficiale della gara femminile di Cittiglio sin dalla prima edizione
– 2015 Daniele Cadario, ex amministratore a Cittiglio

Domani a Varese la presentazione ufficiale del “Trofeo Binda U.C.I. WWT”

Domani a Varese la presentazione ufficiale del “Trofeo Binda U.C.I. WWT”

Mancano ormai solo poche ore alla presentazione ufficiale del 19° “Trofeo Alfredo Binda – Comune di Cittiglio” gara UCI Women’s WorldTour e del 5° “Trofeo Da Moreno” – Piccolo Trofeo A. Binda – gara di Coppa delle Nazioni per donne junior, in programma domenica 19 marzo con partenza da Taino (VA) ed arrivo a Cittiglio (VA). La cerimonia si svolgerà domani, sabato 25 febbraio, presso il Centro Congressi Ville Ponti a Varese con inizio alle ore 19.00. Alla presentazione sono annunciati molti ospiti; tra questi Antonio Rossi, Assessore allo Sport e Politiche per i Giovani della Regione Lombardia, Michele Gamba, vice presidente FCI e le atlete del team Valcar PBM: le elite Elisa Balsamo, campionessa del mondo junior su strada, Dalia Muccioli, Allegra Arzuffi, Silvia Pollicini, Claudia Cretti, Marta Cavalli, Silvia Persico, Chiara Zanettin e la Junior Chiara Consonni, campionessa del mondo ed europea di inseguimento a squadre. Durante la serata saranno assegnati due premi importanti dedicati a Vito Badalin, sponsor della prima edizione del trofeo Binda e Michele Binetti, ideatore della gara.

Sia il trofeo Alfredo Binda che il trofeo Da Moreno costituiscono due appuntamenti di fortissimo richiamo mondiale; lo testimonia l’albo d’oro delle due competizioni che ha visto il successo di tutte le più titolate atlete al mondo. Per il trofeo Binda: Morena Tartagni a Maria Canins, Fabiana Luperini, Nicole Brandli, Diana Ziliute, Nicole Cooke, Marianne Vos, Elisa Longo Borghini ed Elizabeth Armitstead, che si è imposta nelle due ultime edizioni. Il giovane Trofeo Da Moreno, l’evento per junior che fa scuola nel mondo, è stato vinto da atlete di assoluto splendore come Sofia Bertizzolo ed Amalie Dideriksen. Anche quest’anno saranno al via tutte le migliori atlete al mondo. (Foto di Flaviano Ossola)

Premio BADALIN VITO – Sponsor della Prima Edizione della GARA CICLISTICA FEMMINILE “Trofeo Alfredo Binda Comune di Cittiglio”
– 2016 Luca Gialanella, giornalista e responsabile della rubrica ciclismo della Gazzetta dello Sport
– 2015 Giuseppe Galliani, Vice Sindaco di Cittiglio
– 2014 Fabrizio Anzani, Sindaco di Cittiglio

Premio MICHELE BINETTI – Ideatore della GARA CICLISTICA FEMMINILE “Trofeo Alfredo Binda Comune di Cittiglio”
– 2016 Milosh Kogoj, medico ufficiale della gara femminile di Cittiglio sin dalla prima edizione
– 2015 Daniele Cadario, ex amministratore a Cittiglio

A Gemonio (VA) prima lezione del progetto scolastico “Pedala, Pedala… in Sicurezza!”

A Gemonio (VA) prima lezione del progetto scolastico “Pedala, Pedala… in Sicurezza!”

Intensa giornata di lavoro per la Cycling Sport Promotion di patron Mario Minervino, impegnata in due diverse lezioni di “Pedala, Pedala… in Sicurezza!”, l’importante progetto scolastico inserito tra gli eventi collaterali del “Trofeo Alfredo Binda – Comune di Cittiglio – U.C.I. Women’s World Tour” e del “Trofeo Da Moreno – Piccolo Trofeo Alfredo Binda – U.C.I. Nations’ Cup Junior”. All’incontro, che si è tenuto presso l’Istituto comprensivo statale “E. Curti” di Gemonio (VA), hanno partecipato le classi quarta e quinta della scuola primaria di Gemonio e due sezioni delle classi prima, seconda e terza della scuola secondaria di Gemonio, per un totale di oltre 160 alunni.

La doppia lezione interattiva di educazione stradale, che ha riscosso grande entusiasmo da parte degli studenti intervenuti, è stata diretta dall’assistente capo della Polizia Stradale di Varese Massimo Berardinello, coadiuvato dalla collega Milva Mosca e dal rappresentante della Polizia Locale di Gemonio Piero Matteucci. Visto l’ottimo successo riscontrato, le lezioni teoriche del progetto scolastico “Pedala, Pedala… in Sicurezza!” proseguiranno la prossima settimana a Cittiglio (VA) ed in quella successiva a Taino (VA). Sabato 18 marzo, vigilia del doppio importante evento ciclistico voluto dalla CSP, si terrà invece la lezione pratica presso il Parco Comunale della stazione di Cittiglio. (Foto di Flaviano Ossola)

PROGRAMMA MANIFESTAZIONI ED EVENTI COLLATERALI “TROFEO BINDA U.C.I. WWT 2017”

8 Febbraio 2017 – Ore 10:00 Gemonio (VA)
Presentazione della manifestazione agli alunni in presenza degli organi di informazione; PROGETTO “PEDALA, PEDALA… IN SICUREZZA!” Concorso per alunni delle Scuole Primarie e Secondarie dell’Istituto comprensivo di Gemonio, con la collaborazione Polizia Stradale di Varese e Polizia Locale.

15 Febbraio 2017 – Ore 10:00 Cittiglio (VA)
Presentazione della manifestazione agli alunni in presenza degli organi di informazione; PROGETTO “PEDALA, PEDALA… IN SICUREZZA!” Concorso per alunni delle Scuole Primarie dell’Istituto comprensivo di Gemonio, con la collaborazione Polizia Stradale di Varese e Polizia Locale.

22 Febbraio 2017 – Ore 10:00 Taino (VA)
Presentazione della manifestazione agli alunni in presenza degli organi di informazione; PROGETTO “PEDALA, PEDALA… IN SICUREZZA!” per alunni delle Scuole Primarie dell’Istituto comprensivo di Taino, con la collaborazione Polizia Stradale di Varese e Polizia Locale.

25 Febbraio 2017 – Presentazione ufficiale
19° “Trofeo Alfredo Binda – Comune di Cittiglio” prova UCI Women’s WorldTour – 1.WWT e
5° “Trofeo Da Moreno” – Piccolo Trofeo A. Binda – prova della Coppa delle Nazioni per donne Juniores.
“Cena di Gala” a Villa Andrea, Centro Congressi Ville Ponti – Piazza Litta, 2 – 21100 Varese

SABATO 18 MARZO 2017
Ore 14:30 Gara di regolarità per gli alunni della Scuola Primaria in collaborazione con Polizia Stradale di Varese, Polizia Locale e Protezione Civile presso il Parco Comunale della stazione di Cittiglio (VA)

DOMENICA 19 MARZO 2017
19° Trofeo Binda – Comune di Cittiglio, iscritta nel calendario UCI Donne Elite in classe World Tour Femminile
5° Trofeo Da Moreno – Piccolo Trofeo Binda, iscritta nel calendario UCI Donne Junior in classe Nations’ Cup

Ecco tutti gli impegni organizzativi 2017 della Cycling Sport Promotion di patron Minervino

Ecco tutti gli impegni organizzativi 2017 della Cycling Sport Promotion di patron Minervino

Per la Cycling Sport Promotion quella che va ad iniziare è una stagione di importantissimi appuntamenti per tifosi ed appassionati di ciclismo della provincia di Varese. Donne, uomini, giovani e bambini; un po’ tutti avranno la loro opportunità di un palcoscenico agonistico di valore mondiale e nazionale. I primi appuntamenti riguardano il ciclismo femminile che domenica 19 marzo ha in programma due eventi, sempre più patrimonio del ciclismo internazionale: il 19° “Trofeo Alfredo Binda – Comune di Cittiglio” prova UCI Women’s WorldTour – 1.WWT e il 5° “Trofeo Da Moreno” – Piccolo Trofeo A. Binda – prova della Coppa delle Nazioni per donne Juniores. Si tratta di due competizioni che hanno scritto e continuano a scrivere le pagine più belle di una disciplina, il ciclismo femminile junior ed elite, che attira sempre più pubblico in ogni parte del mondo. Da tradizione a Cittiglio saranno di scena tutte o quasi le migliori atlete al mondo, nella prima grande rivincita dopo mondiale e olimpiade di Rio de Janeiro. Giusto il tempo di asciugare striscioni e gazebo che Mario Minervino ed i suoi inarrivabili collaboratori sabato 29 aprile allestiranno il “Trofeo Corri per la Mamma – Trofeo G. Giucolsi – Coppa dei Laghi – Trofeo Almar” gara nazionale Under 23 che promette grandi emozioni come le due edizioni della Coppa delle Nazioni, organizzate negli ultimi anni. Il giorno dopo, domenica 30 aprile, a completare un favoloso week end in bicicletta, sullo stesso circuito si svolgerà il “7° Trofeo Da Moreno – memorial Ersilio Ferrario” per corridori juniores.

Marzo ed aprile, dunque, saranno i mesi più impegnativi della Cycling Sport Promotion; mesi preceduti dall’attività di promozione della mobilità ciclistica nelle scuole del territorio. Da maggio in poi altri eventi, per i più giovani: “Come sempre allestiremo eventi importanti – ha spiegato il presidente Mario Minervino – grazie ai miei collaboratori ma soprattutto grazie alle Istituzioni e agli sponsor che non ci fanno mai mancare il loro sostegno. Sono tutti molto entusiasti dell’attività che svolgiamo con tanto impegno; tanti hanno compreso il valore del ciclismo, non solo dal punto di vista sportivo, ad iniziare dalle Amministrazioni Comunali di Cittiglio e Taino. Si è formato un bellissimo tandem tra queste due cittadine e noi siamo molto felici di poter allestire eventi così importanti in un territorio così accogliente”. (Foto di Flaviano Ossola)

Ieri sera a Cittiglio Mario Minervino ha festeggiato i volontari della CSP

Ieri sera a Cittiglio Mario Minervino ha festeggiato i volontari della CSP

Si è svolta ieri sera, presso il Ristorante “Cristallo” a Cittiglio (VA), l’annuale festa che la Cycling Sport Promotion di Mario Minervino riserva ai volontari che hanno contribuito al perfetto svolgimento delle manifestazioni organizzate durante l’anno. Al convivio sono intervenuti tutti i membri della CSP, i sindaci di Cittiglio (VA) Fabrizio Anzani e di Taino (VA) Stefano Ghiringhelli, alcuni rappresentanti dei Gruppi Alpini della Valcuvia, diverse sezioni locali della Protezione Civile, che hanno dato vita ad una bella serata di festa, terminata con il tradizionale scambio di auguri in vista del prossimo Natale. “E’ stato un vero piacere essere qui questa sera – ha sottolineato Mario Minervino - per ringraziare i numerosi volontari che collaborano da anni con noi e che ci sono sempre stati vicini. L’anno prossimo il loro impegno sarà ancor più fondamentale, visto che abbiamo in cantiere numerose novità che andremo presto ad illustrare ai media ed agli appassionati”.

Con L’occasione sono stati illustrati i reports dell’Unione Ciclistica Internazionale riguardo le gare organizzate quest’anno dalla Cycling Sport Promotion; in tutti si riscontrano i complimenti che il massimo organismo mondiale ha riservato all’organizzazione di Mario Minervino, sia per gli aspetti organizzativi che tecnici: “Ma la cosa che ci preme sottolineare è la nota molto positiva che riguarda la sicurezza”, ha spiegato Minervino: “Grand professionnalisme lors des préparations de la course ainsi que durant l’événement. Le tracé de la course a été défini avec soin, et les endroits pour les sprints, l’arrivée ainsi que la zone de ravitaillement ont été très bien placés. De plus, la sécurité ainsi que les services techniques et médicaux ont été très bons.” In chiusura di serata Mario Minervino ha dato appuntamento al 19 marzo 2017, domenica in cui si disputeranno il 19° “Trofeo Alfredo Binda – Comune di Cittiglio” prova UCI Women’s WorldTour – 1.WWT e del 5° “Trofeo Da Moreno” – Piccolo Trofeo A. Binda – prova della Coppa delle Nazioni per donne Junior. (Foto F. Ossola)

Nata una bella sintonia tra la Cycling Sport Promotion e la Silca spa

Nata una bella sintonia tra la Cycling Sport Promotion e la Silca spa

Oggi a Tarzo (TV) la Silca spa, azienda leader mondiale nella produzione di chiavi grezze, ha allestito un interessantissimo incontro con alcuni atleti ciclisti azzurri. Tra questi: Alessandro Ballan, Elisa Longo Borghini, Sofia Bertizzolo, Aessandro Covi oltre al giornalista Luca Gialanella, prima firma della pagina ciclismo della Gazzetta dello Sport. L’occasione è stata offerta dalla presentazione di due squadre giovanili: Atletica Silca Conegliano e Silca Ultralite Triathlon Vittorio Veneto. Non è passata inosservata la presenza numerosa di dirigenti della Cycling Sport Promotion: “Siamo qui in Veneto perché al pomeriggio con i campioni hanno partecipato due cicliste protagoniste alle corse di Cittiglio – ha spiegato il presidente Mario Minervino – sia Sofia Bertizzolo che Elisa Longo Borghini sono entrate da tempo nel cuore di tutti gli sportivi della provincia di Varese. Con noi c’era Stefano Ghiringhelli, sindaco di Taino, cittadina che nel 2017 costituirà un asset importante per le corse della Cycling Sport Promotion. Con moto piacere sottolineo che con i dirigenti della Silca è nato un ottimo rapporto che potrebbe portare interessanti sviluppi nel prossimo futuro. Da qui parte la nostra stagione organizzativa”.

Intanto ieri a Parigi si è riunita l’Associazione internazionale organizzatori corse ciclistiche (Aiocc), Nel corso della riunione sono stati decisi anche i vertici dell’associazione: alla presidenza è stato confermato Christian Prudhomme, vice presidente vicario è stato nominato il direttore dell’area ciclismo di Rcs Sport, Mauro Vegni mentre Mario Minervino, organizzatore del Trofeo Binda e di tante altre gare di successo è stato nominato consigliere: “Sono felice di questa chiamata nell’organismo internazionale che raccoglie tutti i più importanti organizzatori al mondo – ha dichiarato il presidente dalla Cycling Sport Promotion – porterò innanzitutto le istanze del mondo femminile che ha caratteristiche proprie che per certi aspetti lo distinguono dal mondo maschile. Anche la mia molteplice esperienza maturata negli ultimi campionati del mondo in Italia potrà essere utile agli organizzatori per favorire lo sviluppo degli eventi di ciclismo. L’uso della bicicletta è sempre più diffuso e la domanda di ciclismo è in crescita anche in luoghi finora indifferenti. Siamo in un momento storico importante per il movimento a pedali. Movimento nel quale gli organizzatori recitano sempre un ruolo molto importante”. (Foto F. Ossola)

Il russo Alexander Kulikovskiy si impone nel “Trofeo Almar – Coppa dei Laghi”. L’azzurro Minali è terzo

Il russo Alexander Kulikovskiy si impone nel “Trofeo Almar – Coppa dei Laghi”. L’azzurro Minali è terzo

Alexander Kulikovskiy (Russia) ha vinto oggi ad Angera (VA) il trofeo Almar/Coppa dei Laghi, gara valida per la Coppa delle Nazioni Under 23. Il russo ha battuto in volata il gruppo dei migliori che avevano raggiunto il francese Cosnefroy, rimasto in fuga tutto il giorno, quando all’arrivo mancavano solo sei chilometri. Kulikovskiy ha preceduto il francese Dorian Godon mentre al terzo posto si è piazzato l’azzurro Riccardo Minali. Proprio l’azzurro sembrava destinato al successo dopo che la nazionale italiana, in particolar modo Davide Ballerini, lo avevano messo nelle condizioni ideale per tagliare vittorioso il traguardo: “Purtroppo – ha spiegato Minali – nella fase finale ho avuto problemi con il cambio ed ho disputato lo sprint con un rapporto troppo agile. Mi dispiace moltissimo aver vanificato il lavoro della squadra per un incidente così banale”.

Da junior Alexander Kulikovskiy ha vinto la medaglia d’argento su strada ai mondiali 2014 di Ponferrada. Quest’anno ha vinto la “Minsk Cup e si è piazzato quarto nel GP Minsk: “L’ultimo passaggio per il Tainenberg è stato il più duro – ha spiegato il vincitore – ma io ho tenuto duro. Poi all’ultimo chilometro c’è stata una caduta che però non mi ha danneggiato. Davanti siamo rimasti in quattro e gli ultimi metri hanno deciso il risultato finale.” Kulikovskiy è in Italia da tre mesi; vive a Lonato (BS) ed è nativo di una cittadina nei pressi di Sochi. (Foto F.Ossola)

La cronaca

La corsa è stata caratterizzata da una lunghissima fuga di due corridori; il francese Benoit Cosnefroy e lo sloveno Jon Bozic; azione iniziata al km 24. La coppia di testa è riuscita ad accumulare un vantaggio massimo di oltre tre minuti sui più immediati inseguitori. E’ stata davvero molto coraggiosa la gara dei due battistrada che ha costretto Il gruppo ad inseguire tutto il giorno. Sceso fin sotto il minuto, il vantaggio di Cosnefroy e Bozic è poi tornato a salire quando all’arrivo mancavano circa 60 chilometri dei complessivi 180 da percorrere.

A cinquanta chilometri dalla conclusione il francese Cosnefoy è scattato nuovamente per staccare il compagno di fuga, raggiunto dal gruppo in pochi chilometri. Il francese, invece, non si è dato per vinto ed ha continuato la sua azione. A quarantaquattro chilometri dall’arrivo la situazione di gara vedeva in fuga il solo francese Cosnefroy con il gruppo ad inseguire ad oltre un minuto di ritardo. L’inseguimento al fuggitivo si è concluso durante gli ultimi venti chilometri grazie soprattutto al lavoro del Belgio, dell’Australia e dell’Italia.

Il gruppo è tornato compatto a soli sei chilometri dal termine. Al francese Benoit Cosnefroy, rimasto in fuga per 150 chilometri, è andato l’applauso più forte e la soddisfazione di aver vinto la classifica dei GPM. Dopo la bandierina dell’ultimo km si è registrata una caduta nel gruppo dei migliori. Caduta che però non ha viziato il risultato finale. Quindi lo sprint.

Ordine d’arrivo trofeo Almar/Coppa dei Laghi – Coppa delle Nazioni U23:
1. Alexander Kulikovskiy (Russia) km 180 in 4h8’50”
2. Dorian Godon (Francia)
3. Riccardo Minali (Italia)
4. Davide Ballerini (Italia)
5. Remy Mertz (Belgio)
6. Jasper De Laat (Olanda)
7. Aksel Nommela (Estonia)
8. Piet Allegaertt (Belgio)
9. Mateusz Grabis (Polonia)
10. Milan Menten (Belgio)

92 atleti al via della seconda edizione del “Trofeo Almar – Coppa dei Laghi – Nations’ Cup U23″

92 atleti al via della seconda edizione del “Trofeo Almar – Coppa dei Laghi – Nations’ Cup U23″

Saranno novantadue i protagonisti domani, domenica 31 luglio, del trofeo Almar/Coppa dei Laghi, gara valida per la Coppa delle Nazioni Under 23 che si disputerà tutta in provincia di Varese, da Taino ad Angera, quindi sulla sponda lombarda del lago Maggiore, su un percorso di 180 chilometri. La gara partirà da Taino alle ore 13 e si svolgerà su un circuito locale con arrivo sul lungolago di Angera. Dopo la partenza ufficiosa da Taino il gruppo raggiungerà Sesto Calende per la partenza ufficiale. Quindi Angera per un circuito di 37 chilometri tra Taino, Osmate, Comabbio, Mercallo, Oneda, Sesto Calende, da ripetere quattro volte. Infine un ultimo giro più corto fino ad Angera. Il Tainenberg, lo strappo acciottolato che caratterizza la corsa, sarà affrontato ben cinque volte.

Il trofeo Almar/Coppa dei Laghi 2016 vedrà protagonisti corridori di sedici Paesi: LUSSEMBURGO, AUSTRIA, RUSSIA, UKRAINA, ESTONIA, AUSTRALIA, SVIZZERA, GRAN BRETAGNA, POLONIA, SLOVENIA, OLANDA, GIAPPONE, GERMANIA, BELGIO, FRANCIA, ITALIA. Un piccolo giro del mondo, dunque, al quale parteciperà, in veste di ospite illustre, anche l’australiano Michael Rogers, tre volte campione del mondo a cronometro. Raisport 2 trasmetterà le immagini salienti della gara alle ore 23.00 con telecronaca di Andrea De Luca. (Foto F.Ossola)

START LIST “TROFEO ALMAR” (clicca qui)

PRINCIPALI FAVORITI (a cura di Flaviano Ossola)

- Vincenzo Albanese (Italia): in questa stagione vincitore del “Trofeo Matteotti” (Gara Professionisti 1.1), del “71° Gran Premio della Liberazione di Roma” del “Circuito Valle del Rosco”, della prima tappa del “Giro Alta Austria”, del “Trofeo Edil C” di Collecchio (PR) e del “Trofeo Tempestini Ledo” di La California (LI). Settimo ed ottavo classificato in due frazioni della “Corsa della Pace” (Quarta prova Coppa delle Nazioni).

- Davide Ballerini (Italia): vincitore della “29a Firenze-Empoli”. Nono classificato al “Giro delle Fiandre” (Seconda prova Coppa delle Nazioni), un quarto, un quinto ed un sesto posto al “ZLM – Roompot Tour” (Terza prova Coppa delle Nazioni).

- Oliviero Troia (Italia): vincitore della terza tappa della “Vuelta al Bidasoa” (Spagna), a podio alla “Milano-Busseto” e alla “92a Coppa San Geo”, quarto classificato alla “Parigi-Roubaix Espoirs”, quinto nella prima tappa del “ZLM – Roompot Tour” (Terza prova Coppa delle Nazioni).

- Riccardo Minali (Italia): vincitore del “Trofeo Città di Castelfidardo”, “G.P. Sportivi Sestesi”, “Trofeo Larghi GAM” a Pregnana (MI), “72a Vicenza Bionde”, “101a Popolarissima” a Treviso e “57a Coppa San Bernardino”.

- Filippo Rocchetti (Italia): primo al “62° Trofeo Alcide de Gasperi” di Trento, terzo classificato al Campionato Italiano su strada, sesto al “Gran Premio della Liberazione”.

- Benoit Cosnefroy (Francia): decimo classificato nella prima tappa della “Corsa della Pace” (Quarta prova Coppa delle Nazioni).

- Piet Allegaert (Belgio): settimo classificato alla “Paris-Roubaix Espoirs”.

- Benjamin DeClercq (Belgio): sesto classificato nella prima tappa della “Corsa della Pace” (Quarta prova Coppa delle Nazioni).

- Bjorg Lambrecht (Belgio): vincitore della prima tappa e della classifica finale della “Ronde de l’Isard” (Francia), quarto classificato nella graduatoria generale della “Corsa della Pace” (Quarta prova Coppa delle Nazioni), con un successo nella terza tappa ed un settimo posto nella seconda frazione. Sesto e settimo in due tappe del “Giro della Valle d’Aosta” e decimo in classifica generale.

- Alexandr Kulikovskiy (Russia): vincitore della “Minsk Cup” (Bielorussia) e quarto classificato nel “G.P. Minsk”.

- Pascal Ackermann (Germania): vincitore della terza e della quarta frazione del “Tour de Berlin”, secondo nella prima tappa del “Tour de Normandie”, secondo nella seconda frazione del “Tour of Estonia” e quarto nella classifica generale finale.

- Patrick Gamper (Austria): vincitore della sesta tappa del “Tour de Serbia”.