Domenica a Cittiglio si svolgerà la diciottesima edizione del trofeo Alfredo Binda, gara inserita nel neonato calendario Women World Tour. Alla gara sono iscritte ad oggi 168 cicliste, in rappresentanza di 28 squadre, tra cui le nazionali di Francia e Svizzera. In totale sono rappresentate 31 nazioni (Australia, Belgio, Bielorussia, Brasile, Canada, Colombia, Croazia, Finlandia, Francia, Germania, Giappone, Gran Bretagna, Guam, Italia, Kazakistan, Lituania, Messico, Norvegia, Nuova Zelanda, Olanda, Polonia, Romania, Russia, Slovenia, Spagna, Sudafrica, Svezia, Svizzera, Ucraina, Ungheria, USA). Ecco le migliori al via: (Foto F. Ossola)

- Elizabeth Armitstead (Boels Dolmans Cycling Team): campionessa del mondo in carica, vincitrice di tre prove della Coppa del Mondo 2015 e della Classifica Generale Finale. Vincitrice della passata edizione del “Trofeo Alfredo Binda”. In questo 2016 ha già vinto la “Strade Bianche – World Tour” e la Omloop Het Nieuwsblad.

- Evelyn Stevens (Boels Dolmans Cycling Team): vice campionessa del mondo nella cronometro a squadre, già vincitrice di tappe al Giro d’Italia. Nona classificata nella passata edizione del “Giro Rosa”. Ha da poco stabilito il nuovo Record dell’Ora.

- Eleonora Van Dijk (Boels Dolmans Cycling Team): campionessa del mondo a cronometro nel 2013, campionessa europea in carica a cronometro e vice campionessa del mondo in carica nella cronometro a squadre. Vincitrice della terza frazione del “Tour of Qatar 2016” e terza nella classifica generale.

- Megan Guarnier (Boels Dolmans Cycling Team): vincitrice della “Strade Bianche 2015”, vincitrice di una tappa al “Giro Rosa 2015” e terza nella classifica generale (6 giorni in maglia rosa). Terza classificata al Campionato del Mondo a cronometro nel 2015, campionessa nazionale in carica e vincitrice del “Giro di Norvegia 2015”. In questo 2016 ha colto un sesto posto alla “Strade Bianche”.

- Mara Abbott (Wiggle – High5): 2 volte vincitrice del “Giro d’Italia”. Nel 2015 ha vinto l’ultima tappa del “Giro d’Italia” ed è finita seconda nella classifica generale finale. Prima classificata anche al “Tour of the Gila” e al “Redlands Bicycle Classic”.

- Giorgia Bronzini (Wiggle – High5): 2 volte campionessa del mondo su strada ed iridata su pista. Nel 2015 ha vinto il “Tour of Chongming Island” valevole come prova di Coppa del Mondo, due tappe alla “Route de France” e la competizione 1.2 “Molecaten Drentse 8 Van Westerveld”.

- Mayuko Hagiwara (Wiggle – High5): campionessa nazionale giapponese in carica, in questo 2016 ha già vinto i campionati asiatici contro il tempo. Nella passata stagione si è aggiudicata la tappa di Morbegno al “Giro d’Italia” ed una frazione al “Tour de Bretagne”.

- Emma Johansson (Wiggle – High5): campionessa nazionale svedese in carica su strada e contro il tempo. Ha vinto il “Trofeo Alfredo Binda” nel 2014. Quinta classificata agli ultimi Campionati del Mondo. In questo 2016 è già salita sul podio alla “Strade Bianche” e a “Le Samyn des Dames”.

- Pauline Ferrand Prevot (Rabo – Liv Women Cycling Team): campionessa nazionale francese in carica. Nel 2015 ha vinto la tappa di Aprica al “Giro d’Italia” ed è giunta seconda al “Trofeo Alfredo Binda”. E’ già stata campionessa del mondo su strada, nella MTB e nel Ciclocross (unica donna al mondo a riuscirci).

- Anna Van Der Breggen (Rabo – Liv Women Cycling Team): prima atleta nel ranking internazionale 2015. Nella passata stagione è giunta terza al “Trofeo Alfredo Binda”, ha vinto la “Freccia Vallone” (CDM), il campionato nazionale contro il tempo, una tappa e la classifica generale del “Giro d’Italia” e due medaglie d’argento al Campionato del Mondo. Attuale leader del “Women’s World Tour” dopo il quinto posto alla “Strade Bianche” ed il quarto alla “Ronde van Drenthe’’.

- Katarzyna Niewiadoma (Rabo – Liv Women Cycling Team): nel 2015 ha vinto la classifica generale finale dell’Emakumeen Euskal Bira ed il Campionato Europeo Under 23. Quinta classificata al “Giro d’Italia” e terza nella cronometro a squadre dei Campionati del Mondo. In questo 2016 è giunta seconda alla “Strade Bianche”. Leader della classifica giovani del World Tour.

- Lisa Brennauer (Canyon SRAM Racing): nel 2015 ha vinto l’Energiewacht Tour, due tappe e la classifica generale finale del “Boels Holland Ladies Tour, e la medaglia d’oro ai Campionati del Mondo nella cronometro a squadre. Ai mondiali di Richmond si è aggiudicata anche un bronzo a cronometro.

- Trixi Worrack (Canyon SRAM Racing): pochi giorni fa ha vinto la classifica generale finale del “Ladies Tour of Qatar 2016”, cogliendo un secondo posto nella seconda tappa ed un quinto posto nella terza frazione. Sabato scorso è giunta terza alla “Ronde van Drenthe”.

- Alena Amialiusik (Canyon SRAM Racing): campionessa bielorussa in carica su strada e contro il tempo. Nel 2015 ha vinto i Giochi Europei di Baku, la classifica generale della “Gracia-Orlova” e la medaglia d’oro nella cronometro a squadre dei Campionati del Mondo.

- Elena Cecchini (Canyon SRAM Racing): due volte campionessa italiana su strada, nel 2015 ha vinto il titolo tricolore a Superga e la seconda tappa del “Festival Luxembourgeois du Cyclisme”. In questo 2016 ha già vinto il campionato nazionale Derny su Pista.

- Ashleigh Moolman-Pasio (Cervelo Bigla Pro Cycling Team): nel 2015 ha vinto il campionato nazionale sudafricano su strada e contro il tempo, i campionati africani su strada e contro il tempo. Quarta classificata al “Giro d’Italia”, con quattro terzi posti in quattro tappe, seconda classificata all’Emakumeen Euskal Bira, seconda al “Giro dell’Emilia”.

- Annemiek Van Vleuten (Orica – AIS): nel 2015 ha vinto i prologhi d’apertura del “Giro d’Italia” del “Giro della Toscana” e dell’Emakumeen Euskal Bira. Terza nella cronometro dei Giochi Europei di Baku, seconda alla “Freccia Vallone” (CDM) e quarta al “Giro delle Fiandre”. In questo 2016 ha colto un sesto posto alla “Omloop van het Hageland, un settimo alla “Strade Bianche” ed un nono alla “Ronde van Drenthe”.

- Amanda Spratt (Orica – AIS): nel 2016 ha già vinto il campionato nazionale australiano e l’importante competizione 1.2 “Cadel Evans Great Ocean Road Race”.

- Katrin Garfoot (Orica – AIS): nel 2016 ha vinto il campionato nazionale australiano a cronometro, la prima tappa e la classifica generale finale del “Santos Women’s Tour” e la seconda tappa del “Ladies Tour of Qatar”. Quarta classificata nella classifica del “Tour of Qatar”.

- Tatiana Guderzo (Hitec Products): già campionessa del mondo nel 2009. Nella passata stagione ha vinto l’argento ai Campionati Italiani a cronometro, si è aggiudicata la prima tappa del “Tour of Chongming Island” (2.2).

- Shelley Olds (Cylance Pro Cycling): in questo 2016 ha già colto un secondo e due quarti posti al “Santos Women’s Tour”, una seconda piazza nella classifica finale del “Santos Women’s Tour” e due quinti posti al “Ladies Tour of Qatar”. Sesta alla ‘’Ronde van Drenthe 2016’’ e quinta alla “Omloop Het Niuswblad 2016’’.

- Rossella Ratto (Cylance Pro Cycling): già medaglia di bronzo al Campionato del Mondo 2013. Nella passata stagione è finita quarta al Campionato Italiano cronometro, terza nella classifica finale del “Tour de l’Ardeche”, quinta ai Giochi Europei di Baku e quarta nella terza tappa dell’Emakumeen Euskal Bira.

- Linda Melanie Villumsen (Unitedhealthcare): campionessa del mondo in carica contro il tempo

- Ilaria Sanguineti (BePink): vice campionessa europea in carica tra le Under 23, nel 2015 ha vinto la prima tappa e la classifica generale finale del “Tour de Bretagne”.

- Silvia Valsecchi (BePink): campionessa italiana in carica contro il tempo. Nel 2015 è giunta seconda nella cronometro del “Tour de Bretagne.

- Sofia Bertizzolo (Astana Women’s Team): campionessa italiana ed europea e vice campionessa del mondo Junior nel 2014, nel 2015 ha vinto il “Trofeo Da Moreno – Piccolo Trofeo Alfredo Binda”. Vice campionessa tricolore 2015.

- Arianna Fidanza (Astana Women’s Team): in questo primo scorcio di 2016 è giunta ottava ed undicesima rispettivamente nella quarta e nella prima tappa del “Ladies Tour of Qatar”.

- Marta Bastianelli (Alè – Cipollini – Galassia): già campionessa del mondo nel 2007. Nella passata stagione ha vinto la prima tappa del “Giro della Toscana” ed è finita seconda nella quarta tappa del “Giro d’Italia”. Quinta ai Campionati Italiani a cronometro e seconda nella terza tappa del “Boels Holland Ladies Tour”. In questo 2016 ha già vinto l’Omloop van het Hageland.

- Malgorzata Jasinska (Alè – Cipollini – Galassia): campionessa nazionale polacca in carica. Nel 2015 ha vinto l’ultima tappa e la classifica generale finale del “Giro della Toscana”. In questo 2016 ha già vinto il “Gran Prix San Luis Femenino”, ha colto tre terzi posti al “Tour Femenino de San Luis” ed una seconda piazza nella classifica generale finale.

- Dalia Muccioli (Alè – Cipollini – Galassia): campionessa italiana nel 2013. Nel 2015 ha colto un terzo posto ai Campionati Italiani di Superga.

- Claudia Lichtenberg (Lotto Soudal Ladies): vincitrice del “Giro d’Italia” nel 2009. Ottava classificata alla “Strade Bianche 2016”

- Jolanda Neff (Servetto – Footon): campionessa del mondo nella MTB, campionessa nazionale elvetica in carica, nel 2015 è finita quarta al “Giro dell’Emilia”, sesta al “Trofeo Alfredo Binda” e nona ai Campionati del Mondo di Richmond.

- Nicole Brandli (Servetto – Footon): già vincitrice di tre edizioni del “Giro d’Italia” e tre volte a podio ai Campionati del Mondo. Ha già vinto il “Trofeo Alfredo Binda” nel 2001. Riorna quest’anno alle gare dopo uno stop di 6 anni.

- Eva Lechner (Servetto – Footon): pluricampionessa del mondo e continentale nella MTB. Già tricolore su strada, oltre che nel ciclocross nella MTB.

- Anna Potokina (Servetto – Footon): campionessa nazionale di Russia in carica.

- Tetiana Riabchenko (Inpa – Bianchi): campionessa ukraina in carica.

ELENCO ISCRITTE (PROVVISORIO): http://cyclingsportpromotion.com/wp-content/uploads/2016/03/Trofeo_Binda-2016-PROVISIONAL-ENTRY-LIST-150316.pdf