Comunicati stampa

A causa dell’emergenza Covid-19 il “Trofeo Alfredo Binda U.C.I. WWT” da’ appuntamento a Domenica 21 Marzo 2021

A causa dell’emergenza Covid-19 il “Trofeo Alfredo Binda U.C.I. WWT” da’ appuntamento a Domenica 21 Marzo 2021

Trofeo Binda e Piccolo Trofeo Binda donne posticipate al 2021: “Per noi le corse sono occasioni di grande festa ma qui non ci sono ancora le condizioni per organizzarle”. Ci vorrà quasi un anno per conoscere il nome dell’atleta che seguirà Marianne Vos nel prestigioso albo d’oro del “Trofeo Alfredo Binda – Comune di Cittiglio – Gran Premio Almar U.C.I. WWT”.

La Cycling Sport Promotion, società sportiva organizzatrice dell’evento, ha deciso infatti di posticipare al 2021 la prossima edizione: “Sì – dichiara il presidente Mario Minervino – questa è una decisione molto sofferta ma necessaria soprattutto per rispetto della grande sofferenza che quotidianamente viviamo qui in Lombardia. Sia la Federazione Ciclistica Italiana che l’Unione Ciclistica Internazionale ci hanno proposto una data indicativa durante l’estate ma noi pensiamo al Trofeo Binda e al Piccolo Trofeo Binda come una grande festa popolare con il coinvolgimento festoso della comunità, dei bambini, dei tanti appassionati, degli sportivi e di tutto un territorio che, in varie forme, aspetta con entusiasmo il giorno delle due corse. Quest’anno non ci sembra il caso. Questo è un territorio dove si respira grande sofferenza e non ci sono ancora le condizioni per organizzare le corse in bicicletta. Meglio ritirare gli striscioni e aspettare l’anno prossimo”. Dunque l’appuntamento con il “22° Trofeo Alfredo Binda – Comune di Cittiglio – Gran Premio Almar U.C.I. WWT” per donne elite e l’ottavo “Piccolo Trofeo Alfredo Binda” prova di Coppa delle Nazioni per donne junior è fissato al 21 marzo 2021. (Foto di Flaviano Ossola)

Gran Gala di presentazione del “Trofeo Alfredo Binda U.C.I. WWT” e del “Trofeo Da Moreno Nations’ Cup Junior”

Gran Gala di presentazione del “Trofeo Alfredo Binda U.C.I. WWT” e del “Trofeo Da Moreno Nations’ Cup Junior”

Cocquio Trevisago e Cittiglio, che rispettivamente ospiteranno partenza ed arrivo, si preparano al doppio appuntamento in programma domenica 22 marzo: il “22° Trofeo Alfredo Binda – Comune di Cittiglio – Gran Premio Almar”, gara inserita nel calendario UCI Women’s WorldTour e l’8° “Trofeo Da Moreno” – Piccolo Trofeo A. Binda – gara d’apertura della Coppa delle Nazioni per donne junior. La presentazione ufficiale con l’annuncio dei percorsi, delle squadre partecipanti e di tutte le novità dell’edizione 2020, allestita dalla Cycling Sport Promotion presieduta da Mario Minervino, si è svolta nello scenario dell’elegante teatro SOMS di Caldana, Cocquio Trevisago: “Come sempre le gare di Cittiglio riscuotono enorme successo, come testimonia la massiccia richiesta di partecipazione e siamo nella condizione di dire che in gara ci saranno tutte le migliori atlete al mondo – ha sottolineato Mario Minervino – . Abbiamo la fortuna di vivere un territorio molto sensibile e disponibile nei confronti del ciclismo femminile, ad iniziare da Cittiglio e Cocquio Trevisago e da tutti i comuni lungo il percorso.

Con il ciclismo stiamo riscoprendo il nostro territorio e la scelta del teatro SOMS rientra proprio in questa strategia, si tratta di un vero e proprio gioiello della provincia di Varese. Sottolineo anche un altro aspetto; i nostri eventi sono cresciuti moltissimo in questi anni e registriamo migliaia e migliaia di presenze durante la settimana delle gare. Dopo i consensi ricevuti lo scorso anno confermiamo la presentazione alla vigilia delle ragazze junior oltre alle elite. Come sempre daremo molto spazio ai bambini del progetto “Pedala, Pedala in Sicurezza”, infatti è cresciuto il programma a loro dedicato. Un particolare ringraziamento lo rivolgo alle Forze dell’Ordine, a tutti i volontari, ai Comuni e alle Autorità tutte, agli sponsors, ai miei collaboratori, al presidente federale Renato Di Rocco e ala RAI che manderà in onda in presa diretta le immagini della gara”.

“Il WorldTour femminile dell’UCI sta guadagnando forza e reputazione ogni anno, in gran parte grazie al supporto costante di eventi di alto livello come il Trofeo Alfredo Binda – Comune di Cittiglio – ha dichiarato David Lappartient, presidente dell’Unione Ciclistica Internazionale, nel suo messaggio di saluto - ; l’evento è davvero una grande classica. Dopo la sua prima apparizione nel calendario nel 1974, la Cycling Sport Promotion e il suo presidente Mario Minervino hanno lavorato instancabilmente per promuovere un evento che ora associamo ad una qualità molto elevata. Eventi di questa qualità possono avere successo solo con la collaborazione delle autorità e degli sponsor locali e con l’aiuto inestimabile di giudici e volontari. Vorrei estendere il mio sincero ringraziamento a tutti coloro che sono coinvolti nella promozione di queste gare, nonché nello sviluppo del ciclismo in generale e del ciclismo femminile in particolare. Certamente, una grande quantità di credito va anche alla Federazione Ciclistica Italiana e al suo Presidente Renato Di Rocco”.

Altri interventi

- Danilo Centrella, sindaco di Cocquio Trevisago: “Abbiamo lavorato molto per assicurare la partenza delle corse nel nostro territorio. Mi piace molto il ciclismo, sport che va incontro alla gente. Avremo l’opportunità di far vedere tante bellezze del nostro paese”.

- Fabrizio Anzani, sindaco di Cittiglio: “Queste gare sono un gran successo. Promuoviamo lo sport, in particolare lo sport femminile e questo è un aspetto ancora più importante. Ringrazio tutti quelli che lavorano all’organizzazione delle gare”.

- Renato Di Rocco, presidente della Federazione Ciclistica Italiana: “Il livello dell’organizzazione continua ad aumentare e voi della Cycling Sport Promotion siete bravi perché fate vivere l’evento tutto l’anno con i ragazzi. Complimenti a Mario Minervino e ai suoi collaboratori”.

- Marco Magrini, Consigliere Provincia di Varese “Prendiamo un impegno ufficiale come Provincia di Varese per sostenere questo evento, credo in questa organizzazione fin da quando ero presidente della Comunità Montana. Lavoriamo molto per promuovere la bicicletta e le piste ciclabili.

- Massimo Rossetti, presidente F.C.I. Varese: “Grazie alla Cycling Sport Promotion per il lavoro che svolge nel ciclismo e nella promozione del territorio”

- Alice Gasparini, medaglia d’argento agli Europei in Svizzera del 2014: “Le salite del trofeo Binda non sono molto lunghe e impegnative ma saranno affrontate ad altissima velocità e ripetute più volte faranno selezione, come sempre. Spero, un giorno, di vincere il trofeo Binda. Io e la mia squadra ci impegneremo al massimo perché questa è una delle gare più belle e prestigiose”

Nel corso della serata sono stati assegnati due premi; a Marco Magrini il premio Vito Badalin, a Marco Civelli il premio Michele Binetti.

Nuovo il percorso di gara

Non si tratta solo di aver portato la partenza da Taino a Cocquio Trevisago perché il percorso di gara 2020 propone altre interessantissime novità. Tra tutte due nuove salite: Caldana e Casale. Il percorso del 22° Trofeo Alfredo Binda – Comune di Cittiglio: Il gruppo muoverà dal Centro Commerciale Cocquio per il via ufficiale che sarà dato a Cocquio Trevisago. In avvio si percorrerà due volte un circuito di 7 chilometri per Olginasio e Besozzo, quindi si dirigerà per Caldana, dove è fissato il primo GPM di giornata, Orino, Azzio, Gemonio e il primo passaggio per Cittiglio. Quindi Brenta, Casalzuigno, Cuveglio, Ranco Valcuvia, Cassano Valcuvia, Mesenzana, Grantola, Cunardo, dove è posto il secondo GPM. Quindi Bedero Valcuvia, Brinzio, Castello Cabiaglio, Orino, Comacchio, Azzio, Orino, Caldana, Cocquio Trevisago, Gemonio e Cittiglio (secondo passaggio dopo 71 km dal via). Poi i quattro giri finali sull’anello tra Cittiglio, Brenta, Casalzuigno, Casale, Casalzuigno, Cuveglio, Cuvio, Orino (GPM), Azzio, Gemonio e Cittiglio, con la conclusione in via Valcuvia dopo 141 km di gara. Traguardi intermedi a Olginasio, Cuveglio e Grantola. Il via alle ore 12.10.

Il percorso del 8° “Trofeo Da Moreno” – Piccolo Trofeo A. Binda: Il gruppo prenderà avvio dal Centro Commerciale Cocquio per il via ufficiale che sarà dato a Cocquio Trevisago. In avvio si percorrerà due volte un circuito di 7 chilometri per Olginasio e Besozzo, quindi Cocquio, Olginasio, Besozzo, Cocquio Trevisago, Gemonio, Cittiglio, per il primo passaggio sotto lo striscione d’arrivo. Quindi tre volte il circuito per Brenta, Casalzuigno, Casale (GPM), Casalzuigno, Cuveglio, Cuvio, Comacchio, Azzio (GMP), Gemonio e Cittiglio, con la conclusione in via Valcuvia dopo 73 km di gara. Il via alle ore 08.25

Le squadre al via 22° Trofeo Alfredo Binda – Comune di Cittiglio

Saranno 22 le squadre al via; tra queste tutte le migliori 15 squadre al mondo: CCC – LIV (POL); ALE’ BTC LJUBLJANA (ITA); CANYON / /SRAM RACING (GER); FDJ NOUVELLE – AQUITAINE FUTUROSCOPE (FRA); MITCHELTON SCOTT (AUS); MOVISTAR TEAM WOMEN (ESP); TEAM SUNWEB (GER); TREK – SEGAFREDO (USA); BOELS DOLMANS CYCLINGTEAM (NED); PARKHOTEL VALKENBURG (NED); CERATIZIT – WNT PRO CYCLING TEAM (GER); VALCAR – TRAVEL & SERVICE (ITA); BIGLA – KATUSHA (SUI); LOTTO SOUDAL LADIES (BEL); COGEAS METTLER LOOK PRO CYCLING TEAM (RUS); ASTANA WOMEN’S TEAM (KAZ); AROMITALIA – BASSO BIKES – VAIANO (ITA); WCC TEAM; TOP GIRLS FASSA BORTOLO (ITA); SERVETTO – PIUMATE – BELTRAMI TSA (ITA); BEPINK (ITA); EUROTARGET – BIANCHI – VITTORIA (ITA)

8° “Trofeo Da Moreno” – Piccolo Trofeo A. Binda: saranno 27 le squadre al via tra cui le nazionali di USA, Olanda, Gran Bretagna, Francia, Belgio, Germania, Spagna, Polonia, Slovacchia e Slovenia. Per la prima volta il numero di squadre straniere supererà il numero di squadre italiane.

LA TV: Domenica 22 marzo diretta TV su Raisport dalle ore 14.30 alle ore 16.15

PROGRAMMA

SABATO 21 MARZO 2020

COCQUIO TREVISAGO – Centro Commerciale Cocquio
– Ore 14,30 – Sono invitati i bambini delle scuole dell’infanzia e i ragazzi delle scuole primarie e secondarie (con ogni tipo di bicicletta), per una simpatica attività di abilità ciclistica, con la polizia Stradale e la Polizia Locale. A tutti i ragazzi sarà consegnato un attestato di partecipazione. La scuola più numerosa avrà uno spazio dedicato la domenica per la gara delle donne Elite con la consegna, in zona traguardo, di una targa a ricordo del progetto di educazione stradale 2020: “PEDALA, PEDALA… IN SICUREZZA”.
– Ore 15,00 – Esibizione Gruppo Folcloristico “I Tencit” di Cunardo; Gruppo Fanfara “A. Vidoletti” dei Bersaglieri in congedo di Vergiate.
– Ore 17,00 – Presentazione squadre Juniores – Elite Trofeo Da Moreno – Comune di Cittiglio e Trofeo Binda – Comune di Cittiglio.

DOMENICA 22 MARZO 2020

PROGRAMMA COCQUIO-TREVISAGO – Centro Commerciale Cocquio:
– Ore 7,30 – 8,15 Presentazione squadre e firma foglio di partenza go Trofeo Da Moreno – Piccolo Trofeo Binda Ore g,25 Partenza go Trofeo Da Moreno – Piccolo Trofeo Binda
– Ore 8,25 – Partenza 8° Trofeo Da Moreno – Piccolo Trofeo Binda
– Ore 10,30 – Gruppo Fanfara “A. Vidoletti” dei Bersaglieri in congedo di Vergiate
– Ore 11,00 – Alzabandiera Saluto Autorità
– Ore 11,15 – 12,00 – Presentazione squadre e firma foglio di partenza 22° Trofeo Binda – Comune di Cittiglio
– Ore 12,10 – Partenza 22° Trofeo Binda – Comune di Cittiglio

PROGRAMMA CITTIGLIO
– Ore 7,00 – 18,00 – Apertura segreteria di gara
– Ore 9.00 – 19,00 – Apertura Sala Stampa ai giornalisti accreditati
– Ore 10,30 circa: Arrivo 8° Trofeo Da Moreno – Piccolo Trofeo Binda
– Dalle ore 14,00 circa: Corpo Musicale” Amici della Musica” di Cittiglio; Gruppo Fanfara “A. Vidoletti” dei Bersaglieri in congedo di Vergiate; “Benvenuti a Cittiglio” sfilata rettilineo d’arrivo bambini e ragazzi di tutte l’età, a tutti verrà assegnato un omaggio; Esibizioni e spettacolo “Falconieri della Torre” a cavallo.
– Ore 16,00 circa: Arrivo e cerimonia protocollare 22° Trofeo Binda – Comune di Cittiglio
– Ore 16,30 Conferenza stampa della vincitrice e delle leaders delle classifiche di Women’s World Tour presso Sala Stampa allestita nella Sala Consigliare del Comune di Cittiglio. (Foto di Flaviano Ossola)

Grande successo per il progetto scolastico: “Pedala, Pedala… in Sicurezza!” nelle scuole di Gemonio e Cittiglio

Grande successo per il progetto scolastico: “Pedala, Pedala… in Sicurezza!” nelle scuole di Gemonio e Cittiglio

Doppio appuntamento per la Cycling Sport Promotion nell’ambito del progetto scolastico “Pedala, Pedala… in Sicurezza!”, inserito tra i numerosi eventi collaterali del “Trofeo Alfredo Binda – Comune di Cittiglio – U.C.I. Women’s World Tour 2020” e del “Trofeo Da Moreno – Piccolo Trofeo Alfredo Binda – U.C.I. Nations’ Cup Junior Women 2020”, in programma domenica 22 marzo sulle strade tra Cocquio Trevisago e Cittiglio, in provincia di Varese. Mercoledì 12 febbraio la lezione interattiva di educazione stradale, che ha riscosso grande entusiasmo da parte di tutti i ragazzi intervenuti, è stata tenuta dal Vice Ispettore della Polizia Stradale di Varese Gianluca Lunardi e dall’Assistente Capo Alessandro Corenti, coadiuvati dal Sovr.te della Polizia Locale di Gemonio Piero Matteucci e dall’Agente Dott. Enrico Lanzalone. L’incontro si è tenuto presso l’Istituto Comprensivo Statale “E. Curti” di Gemonio (VA) alla presenza della classe seconda, di due sezioni della classe terza, della classe quarta e della classe quinta.

Nella mattinata di giovedì 13 febbraio è stata la volta della Scuola Primaria di Cittiglio. L’Assistente Capo della Polizia Stradale di Varese Alessandro Corenti, coadiuvato dalla collega Ornella Sportelli, ha intrattenuto gli alunni delle classi seconda e terza, due sezioni della classe quarta e due sezioni della classe quinta. Sabato 21 marzo, vigilia del doppio importante evento ciclistico organizzato dalla Cycling Sport Promotion, si terrà la lezione pratica presso il parcheggio del centro commerciale di Cocquio Trevisago (VA), sede di partenza delle gare internazionali.

“Come sempre, dò il mio più caloroso saluto personale e quello dell’Amministrazione Comunale al 22° Trofeo Alfredo Binda – dichiara Fabrizio Anzani, sindaco di Cittiglio – , l’immancabile appuntamento annuale con il grande ciclismo femminile d’elite che si svolge sulle strade del nostro territorio ormai divenute note al grande pubblico che segue il ciclismo ma non solo, nel ricordo del nostro campionissimo Alfredo Binda. Di anno in anno, di evento in evento, Cittiglio è diventata l’importante punto di riferimento per il ciclismo femminile mondiale confermandosi come un vero e proprio polo di iniziative concrete che vengono sempre apprezzate molto anche su scala internazionale. Molti sono gIi appuntamenti con il coinvolgimento delle scuole e la salvaguardia dell’ambiente per assicurare la diffusione di messaggi educativi attraverso lo sport. La gara cittigliese non è soltanto importante per le atlete, per gli organizzatori e negli ultimi anni anche per i “media” ma soprattutto per gli spettatori e gli appassionati che possono assistere ad una competizione sportiva di altissimo livello e dalle caratteristiche uniche.

Non dimentico di dare il benvenuto anche al 8° Trofeo da Moreno, riservato alle atlete junior, che si svolge nello stesso giorno prima della gara d’elite e che certamente darà visibilità anche alle giovani cicliste che si cimenteranno su un percorso meno difficoltoso di quello delle atlete elite, ma che non mancherà di dimostrarsi avvincente e stimolante per far emergere il valore di nuove giovani campionesse. Concludo questo mio messaggio con i migliori auguri a tutte le atlete in gara e con il mio apprezzamento per tutti i volontari che con tanta passione e dedizione operano per il pieno successo della corsa, oltre che per organizzare i numerosi eventi collaterali che ormai da diversi anni fanno da prezioso contorno alla gara stessa. Infine ringrazio molto il pubblico che presenzierà a questa grande giornata di sport.” mGare, iniziative ma soprattutto sicurezza, aspetto da sempre considerato al primo posto tra le priorità della Cycling Sport Promotion: “Già questa sera a Cittiglio avremo un incontro con tutti i rappresentanti dei diversi corpi che garantiranno la sicurezza il prossimo 22 marzo”, ha sottolineato il presidente Mario Minervino. (Foto di Flaviano Ossola)

Sabato 22 Febbraio a Caldana di Cocquio Trevisago (VA) il vernissage ufficiale del “Trofeo Alfredo Binda U.C.I. WWT”

Sabato 22 Febbraio a Caldana di Cocquio Trevisago (VA) il vernissage ufficiale del “Trofeo Alfredo Binda U.C.I. WWT”

Sabato 22 febbraio, alle ore 19:00 presso il Teatro SOMS di Caldana di Cocquio Trevisago (VA) si svolgerà il Gran Galà di presentazione (ad invito) del 22° Trofeo Alfredo Binda Comune di Cittiglio (U.C.I. Women’s World Tour) e 8° Trofeo Da Moreno Piccolo Trofeo Alfredo Binda (U.C.I. Nations’ Cup Women Junior), in programma domenica 22 marzo: “E’ con grande soddisfazione che, unitamente a tutti i membri dell’Amministrazione Comunale, do il mio caloroso benvenuto al Trofeo Alfredo Binda, immancabile appuntamento annuale di ciclismo femminile che per la prima volta partirà dal comune di Cocquio Trevisago – ha dichiarato il sindaco Danilo Centrella – Desidero naturalmente ringraziare tutti coloro che si stanno adoperando per la buona riuscita di questo evento (in primis i tanti volontari), nella certezza che anche grazie a iniziative come questa il nostro territorio possa essere sempre più valorizzato e ottenga una visibilità che possa farne conoscere le bellezze ad un vasto pubblico. Auguro alle atlete di riuscire a dare il loro massimo e ringrazio gli organizzatori per aver dato al nostro Comune questa possibilità, che vivremo senz’altro con onore e… con un pizzico di emozione”. (Foto di Flaviano Ossola)

Grande successo a Caldana di Cocquio Trevisago (VA) per il “talk show” sul ciclismo femminile

Grande successo a Caldana di Cocquio Trevisago (VA) per il “talk show” sul ciclismo femminile

Mentre la Cycling Sport Promotion sta mettendo a punto gli ultimi dettagli del “Trofeo Alfredo Binda – Comune di Cittiglio U.C.I. Women’s World Tour” e del “Trofeo Da Moreno – Piccolo Trofeo Alfredo Binda Nations’ Cup Junior Women”, venerdì 7 febbraio, Mario Minervino e il suo team hanno organizzato un talk show, una serata nella quale le protagoniste sono state le atlete e le loro parole: al Teatro SOMS di Caldana di Cocquio Trevisago (Va) sono intervenute Silvia Pollicini, Ilaria Sanguineti, Chiara Consonni e Teniel Campbell del Team Valcar – Travel & Service, Alice Gasparini ed Elena Franchi del team Eurotarget – Bianchi – Vittoria, Simona Frapporti (fresca vincitrice in Australia) e Silvia Valsecchi del team BePink, Gaia Saporiti di Liv Italia ed Angelica Brogi (Aromitalia – Basso Bikes – Vaiano). Con loro due grandi ex campionesse, Noemi Cantele e la “pioniera” Morena Tartagni. Nella graziosa cornice del teatro di Caldana, con la regia di Lorenzo Franzetti, si sono confrontate tre generazioni di cicliste. Simpatia, sorrisi, ma anche questioni delicate hanno consentito al pubblico di conoscere meglio il movimento ciclistico femminile che vedremo protagonista, ai massimi livelli, il prossimo 22 marzo.

A dieci anni da “Bici & mimosa” (storico talk show della Cycling Sport Promotion) i temi non cambiano: le ragazze del ciclismo hanno diritto, giustamente, alla stessa dignità degli altri sportivi considerati “professionisti”. Oggi, le ragazze che fanno ciclismo ad alto livello girano il mondo tutto l’anno, parlano due o tre lingue, studiano management nello sport, sono preparatissime tecnicamente, sono mediamente molto più istruite dei loro colleghi maschi, ma in Italia non vengono considerate atlete professioniste a tutti gli effetti, benché molte cose stiano cambiando. Lentamente. «Bisogna continuare a parlarne e a scrivere, bisogna continuare a investire nel ciclismo femminile. Noi ci crediamo da molti anni e con noi ci sono sponsor e amministratori locali che hanno fiducia in questo meraviglioso sport. Ringrazio in modo particolare il sindaco di Cocquio Trevisago, dott. Danilo Centrella e tutti gli sportivi che hanno partecipato alla serata», ha concluso Mario Minervino che ha dato appuntamento per il 22 febbraio, giorno della presentazione ufficiale delle due gare che registrano le iscrizioni di tutte le migliori squadre di club e squadre nazionali al mondo. (Foto di Flaviano Ossola)

Nella serata di Venerdì 7 Febbraio “Talk Show” sul ciclismo femminile a Caldana di Cocquio Trevisago (VA)

Nella serata di Venerdì 7 Febbraio “Talk Show” sul ciclismo femminile a Caldana di Cocquio Trevisago (VA)

Continua ad arricchirsi il programma del Trofeo Alfredo Binda – Comune di Cittiglio U.C.I. Women’s World Tour e dal Trofeo Da Moreno – Piccolo Trofeo Binda Nations’ Cup Junior Women, in programma domenica 22 marzo. Venerdì 7 febbraio, con inizio alle ore 20:45, al Teatro SOMS di Caldana di Cocquio Trevisago si svolgerà un vero e proprio Talk Show che vedrà protagoniste alcune cicliste di ieri e oggi. Condurrà la serata il giornalista Lorenzo Franzetti. “Abbiamo deciso di proporre la serata visto l’entusiasmo che c’è sul territorio – dichiara Mario Minervino, presidente della Cycling Sport Promotion – anche sulla spinta dei sindaci di Cocquio Trevisago e Cittiglio, località di partenza e arrivo delle due gare. Vivremo il ciclismo femminile attraverso le imprese di almeno tre generazioni di cicliste grazie alla regia di Lorenzo Franzetti”. Tra le cicliste partecipanti segnaliamo: Silvia Pollicini, Ilaria Sanguineti, Chiara Consonni, Teniel Campbell (Team Valcar – Travel & Service), Alice Gasparini ed Elena Franchi (Eurotarget – Bianchi – Vittoria), Simona Frapporti e Silvia Valsecchi (BePink), Gaia Saporiti (Liv Italia), Elena Lucchinelli e Angelica Brogi (Aromitalia – Basso Bikes – Vaiano), e le ex professioniste Morena Tartagni e Noemi Cantele.

Frattanto alla Cycling Sport Promotion giungono i saluti delle più alte cariche sportive, tra cui quello di Giovanni Malagò, presidente del Coni: “Un circuito affascinante nello splendido scenario della Valcuvia, un intero territorio mobilitato che fa della provincia di Varese un’eccellenza del ciclismo internazionale e che raduna ogni anno i suoi appassionati per una grande festa dello sport. Il ‘Trofeo Alfredo Binda – Comune di Cittiglio U.C.I. WWT” è senza dubbio un vanto per il nostro Paese; una manifestazione cresciuta esponenzialmente: dalla prima edizione del 1974 che vide imporsi la lecchese Giuseppina Micheloni a livello regionale, al 1985 quando la gara assegnava il titolo italiano su strada, fino ai giorni nostri con il successo dello scorso anno dell’olandese Marianne Vos. Un evento nell’evento con la disputa dell’ottava edizione del “Trofeo Da Moreno – Piccolo Trofeo Alfredo Binda Nations’ Cup Junior Women”, prestigiosa prova di Coppa delle Nazioni femminile juniores, gara da seguire con grande attenzione per scoprire la crescita delle talentuose nuove generazioni che un giorno, magari, potremo seguire anche nella gara elite.

Un grande plauso all’A.S.D. Cycling Sport Promotion, che in collaborazione con l’Union Cycliste Internazionale, la Federciclismo e i Comuni di Cittiglio e Cocquio Trevisago, ha lavorato alacremente per l’organizzazione della 22esima edizione che, ne sono certo, sarà all’altezza della sua tradizione. Alle ragazze in gara il mio più sentito in bocca al lupo, con un pensiero speciale alle nostre azzurre, nella speranza di ritrovare quel successo che manca dal 2013. E come diceva Guy Demaysoncel: ‘La bicicletta è la penna che scrive sull’asfalto’. Questo è il ciclismo, questo è lo sport”.

“Pedala, Pedala… in Sicurezza!” alle scuole di Gemonio e Cittiglio. I commenti di Attilio Fontana e Martina Cambiaghi

“Pedala, Pedala… in Sicurezza!” alle scuole di Gemonio e Cittiglio. I commenti di Attilio Fontana e Martina Cambiaghi

Saranno le scuole di Gemonio e Cittiglio ad ospitare i primi due appuntamenti 2020 del progetto scolastico “Pedala, pedala in sicurezza…” promosso dalla Cycling Sport Promotion e da anni parte integrante della formazione dei bambini delle scuole primarie e secondarie di alcuni dei comuni attraversati dal Trofeo Alfredo Binda – Comune di Cittiglio e dal trofeo Da Moreno – Piccolo Trofeo Binda, in programma domenica 22 marzo. Lo ha annunciato Mario Minervino, presidente della Cycling Sport Promotion che ha indicato anche le date: “Il 12 febbraio saremo nella scuole di Gemonio e il 13 febbraio nelle scuole di Cittiglio per spiegare, insieme agli insegnanti, alla Polizia Stradale e Polizia Locale, come si deve pedalare per strada. Il ciclismo è uno sport meraviglioso che si svolge all’aperto, lungo le strade e i bambini devono sapere come destreggiarsi e pedalare in sicurezza”. Gli annunci del presidente Minervino si sono poi estesi alla presentazione ufficiale dei due eventi di marzo: “La presentazione ufficiale del trofeo Alfredo Binda – Comune di Cittiglio donne elite e del trofeo Da Moreno – Piccolo Trofeo Binda donne junior avrà luogo al teatro SOMS, alle ore 19.30 di sabato 22 febbraio. Vi aspettiamo tutti a Cocquio Trevisago, che ospiterà anche la partenza delle due gare”.

Frattanto si moltiplicano i messaggi di stima e apprezzamento per l’attività organizzativa della CSP: “Il Trofeo Alfredo Binda comprende un tratto nello scenario suggestivo della Valcuvia coi suoi centri abitati tra boschi di faggi e castagni – ha scritto il Governatore Attilio Fontana – si conferma un’occasione di assoluta attrattività per la nostra amata Regione. La provincia di Varese dà ancora una volta prova di saper catalizzare eventi sportivi di rilievo, vera e propria “terra di campioni su due ruote”. La gara è una manifestazione storica e unica nel panorama italiano e internazionale, rende giusto merito alla formidabile crescita del ciclismo femminile e – sono certo – saprà regalare al pubblico un emozionante spettacolo. Un ringraziamento alla Cycling Sport Promotion A.S.D. per l’impegno profuso a sostegno dell’evento ma anche per le numerose iniziative di aggregazione sociale a vantaggio del movimento ciclistico lombardo e dei nostri cittadini. Regione Lombardia sostiene le iniziative che promuovono lo sport come veicolo di valori sani e corretti stili di vita, valorizzando – al contempo – la Lombardia e la sua visibilità internazionale”

“Il Trofeo Alfredo Binda, il classico del ciclismo internazionale, è uno di quegli eventi che nascono dal territorio e, scrivendo la storia edizione dopo edizione, approdano infine ai palcoscenici che gli competono – ha scritto l’assessore allo Sport e Giovani di Regione Lombardia Martina Cambiaghi – Una corsa internazionale femminile in Lombardia permette al nostro movimento sportivo di mostrare al mondo intero quanto di buono è stato fatto in questi anni e come la macchina organizzativa sia sempre all’altezza. Da Assessore sono particolarmente orgogliosa che l’occasione sia stata inoltre estesa a tutto il territorio con eventi che saranno momenti di aggregazione e di avvicinamento alla pratica sportiva su due ruote. Questo dimostra come lo Sport sia al centro della vita di ognuno di noi: serve a prevenire e curare le malattie croniche; a sviluppare una visione sociale e a far parte della società; ad abbattere il problema della mobilità e dell’inquinamento. Lo Sport coniuga e declina la nostra vita, sta al singolo decidere il come, alle istituzioni il compito di agevolare la decisione”. (Foto di Flaviano Ossola)

“Trofeo Binda U.C.I. WWT” e “Trofeo Da Moreno”: l’apprezzamento del presidente F.C.I. Renato Di Rocco

“Trofeo Binda U.C.I. WWT” e “Trofeo Da Moreno”: l’apprezzamento del presidente F.C.I. Renato Di Rocco

“Il ciclismo italiano deve molto al movimento femminile, in termini di risultati, prestigio e capacità di coinvolgere un sempre maggior numero di appassionati. Il ciclismo femminile deve molto al Trofeo Alfredo Binda, quest’anno giunto alla 22^ edizione. Non solo perché questa manifestazione ha compreso, prima di molte altre, l’importanza del ciclismo femminile nello sviluppo complessivo del nostro sport; ma soprattutto perché da quando è nata, e sono ormai 46 anni, ha continuato a crescere in importanza e capacità di generare valori culturali”. Apprezzamento importante che arriva da Renato Di Rocco, presidente della Federazione Ciclistica Italiana, che aggiunge: “Oggi il Trofeo Binda è al centro di un universo di iniziative che hanno assunto un’importanza strategica per lo sviluppo turistico della provincia di Varese. Per questo motivo saluto con piacere lo svolgimento anche (e sono ormai sei anni) del Trofeo da Moreno – Piccolo Trofeo A. Binda per donne Juniores. Per lo stesso motivo mi piace ricordare l’importanza che assume, per le comunità interessate, il progetto “Pedala, Pedala… in Sicurezza” per le scuole primarie e secondarie. Iniziativa che si sposa perfettamente con la strategia di formazione e coinvolgimento della Federazione riguardo i giovani: formazione legata al codice della strada e alle norme di sicurezza; coinvolgimento riguardo l’importanza della bicicletta come stile di vita sano ed ecologico”.

Il Trofeo Alfredo Binda – Comune di Cittiglio e il trofeo Da Moreno – Piccolo Trofeo Binda, si disputeranno domenica 22 marzo con partenza dal centro commerciale di Cocquio Trevisago (VA) e arrivo a Cittiglio (VA) su un percorso che sarà presentato sabato 22 febbraio: “Al nostro già ricco programma – ha dichiarato Mario Minervino, presidente della Cycling Sport Promotion – aggiungeremo altre iniziative sul territorio per la promozione del ciclismo e delle opportunità turistiche della provincia di Varese. Sono giù tantissime le richieste di partecipazione un po’ da tutto il mondo. Questo è l’anno olimpico e le due gare di Cittiglio costituiscono il primo, importante appuntamento sulla strada per Tokyo”. (Foto di Flaviano Ossola)

A Cittiglio (VA) il grande “Grazie” rivolto ai Volontari della Cycling Sport Promotion al termine della stagione 2019

A Cittiglio (VA) il grande “Grazie” rivolto ai Volontari della Cycling Sport Promotion al termine della stagione 2019

Come sempre la festa di fine d’anno dei volontari della Cycling Sport Promotion si rivela l’occasione per guardare al passato e progettare il futuro. Chiuso il 2019, caratterizzato dai successi organizzativi del trofeo Alfredo Binda – Comune di Cittiglio e del trofeo Da Moreno – Piccolo Trofeo Binda, molto apprezzati dall’Unione Ciclistica Internazionale, dai corridori e dal territorio, si guarda al 2020 che sarà all’insegna della nuova località di partenza dei due eventi: Cocquio Trevisago, poco distante da Cittiglio che si conferma caposaldo degli eventi organizzati dalla società sportiva presieduta da Mario Minervino: “Sì, quest’anno è stato particolarmente significativo per le due corse che l’UCI indica sempre come un modello da imitare – spiega Minervino – oggi ad Aigle, in occasione de seminario dedicato al ciclismo femminile – ribadiremo le prerogative del movimento ciclistico femminile anche dal punto di vista organizzativo. Nel 2020 da Taino sposteremo la partenza a Cocquio Trevisago per continuare a premiare quanto più possibile tutta la provincia di Varese che si dimostra sempre molto entusiasta con le nostre corse. Il ciclismo femminile aggiunge ancora più fascino ad un territorio bellissimo, che ha dato natali a grandi campioni e che sta divenendo sempre più pedalabile. Tanti studi e ricerche dimostrano quanto sia importante il ciclismo per lo sviluppo e la crescita dell’economia locale e i nostri due eventi stanno proprio a richiamare l’attenzione sulle opportunità offerte dal ciclismo”.

Nei giorni scorsi dirigenti e collaboratori della Cycling Sport Promotion, presso l’accogliente hotel Cristallo di Cittiglio (VA), hanno condiviso questi valori con le autorità in occasione dei tradizionali auguri di Natale: “Ormai si tratta di una simpatica tradizione d’inizio dicembre – ha aggiunto Minervino – che ci consente di salutare i volontari e le associazioni che ci aiutano nell’organizzazione delle due gare, un vero esercito di persone che garantiscono la sicurezza di corridori e pubblico, dagli Alpini, alla Protezione Civile, alle Pro Loco”. Fabrizio Anzani, sindaco di Cittiglio, ha fatto gli onori di casa di una platea vastissima. Partecipe della serata anche Stefano Ghiringhelli, sindaco di Taino, che ha testimoniato quanto in questi anni il ciclismo sia stato un importante traino per la crescita del turismo nel piccolo centro da lui amministrato. (Foto di Flaviano Ossola)

Al Centro Commerciale di Cocquio Trevisago (VA) le nuove partenze del “Trofeo Binda U.C.I. WWT” e del “Trofeo Da Moreno”

Al Centro Commerciale di Cocquio Trevisago (VA) le nuove partenze del “Trofeo Binda U.C.I. WWT” e del “Trofeo Da Moreno”

La Cycling Sport Promotion guarda già al 2020 al termine di una stagione di grandi impegni organizzativi, tutti assolutamente ben riusciti e applauditi dalla stessa Unione Ciclistica Internazionale. E’ risaputo che il team organizzativo di Mario Minervino sia una fucina di novità e la prima delle tante innovazioni in vista del nuovo anno è stata ufficializzata ieri, sabato 16 novembre, nel corso di una prima conferenza stampa tenutasi al Centro Commerciale di Cocquio Trevisago, località della provincia di Varese a poche pedalate da Cittiglio. Proprio Cocquio il prossimo 22 marzo 2020 sarà la nuova sede di partenza sia del 22° Trofeo Alfredo Binda-Comune di Cittiglio, prova dell’Uci Women’s World Tour, sia dell’’8° Trofeo Da Moreno-Piccolo Trofeo Binda, prova di apertura della Uci Women Junior Nation’s Cup che si corre in mattinata:

“Dopo che abbiamo salutato Taino, dove però organizzeremo delle gare giovanili a dimostrare che i rapporti sono ancora solidi, abbiamo accettato di partire da Centro Commerciale di Cocquio Trevisago – spiega proprio Mario Minervino – che ha fortemente voluto la partenza delle nostre gare. Questa scelta, essendo la località molto vicina a Cittiglio, ci permetterà di rivedere il tracciato di gara rendendola più lunga ed anche un pochino più dura, sia per quanto riguarda il Trofeo Binda, sia per il Trofeo Da Moreno. Il Centro Commerciale di Cocquio Trevisago, anche sponsor dell’evento, sarà protagonista della nostra gara nelle fasi iniziali. Non vorremo avere solo la partenza ma abbiamo pensato ad un circuito nel quale ci si possa passare più volte di fronte, prima del finale di gara che non cambierà con la salita di Orino. Stiamo ancora valutando i dettagli, di sicuro già al sabato vorremo rendere viva la nostra presenza con la garetta per i bambini delle scuole che partecipano al nostro Progetto ‘Pedala, Pedala…in sicurezza’ ed avere anche la presentazione della squadre nel medesimo pomeriggio”.

Tante le istituzioni presenti, ovviamente con in prima fila il sindaco di Cocquio Trevisago dott. Danilo Centrella: “Più volte ho detto a Mario Minervino che volevamo a Cocquio queste gare – sorride – non è stato facile ma ci siamo riusciti e la soddisfazione non solo è massima ma ci prepariamo a fare tante belle cose”. Detto del grande compiacimento del primo cittadino di Cittiglio, Fabrizio Anzani: “Il sindaco di Cocquio è un amico e questo mi fa piacere”, va annotato il saluto della Regione Lombardia, presente con il Vice Presidente del Consiglio Regionale dott.ssa Francesca Brianza: “La Regione c’è – ha spiegato – al fianco di una manifestazione che ormai è una delle più importanti nella nostra terra, voglio ringraziare Mario Minervino, da donna, per un fattore in particolare, ovvero per la grande attenzione a favore del ciclismo femminile”. La dott.ssa Sabrina Guglielmetti ha rappresentato invece la Camera di Commercio di Varese e Varese Sport Commission: “Una manifestazione come questa – ha detto – è una promozione turistica di alto livello e siamo lieti di sostenerla”.

Erano presenti in sala anche l’assessore allo sport di Cocquio Trevisago, Davide Passeri ed i Comandante della Polizia Locale, Giuseppe Cattoretti, ma anche tanti sponsor delle manifestazioni Cycling Sport Promotion. Il presidente del Comitato Provinciale Varesino della Federciclimo, Massimo Rossetti ha infine ringraziato Minervino sicuramente per i suoi grandi appuntamenti ma anche per l’interesse a favore del ciclismo giovanile.

Presente anche Elisa Longo Borghini (Trek – Segafredo), che vinse il Trofeo Binda 2013, primo grande suo successo in carriera, e la campionessa marchigiana elite 2019 Arianna Sessi (Born to Win G20 Boiler Parts Ambedo). L’ornavassese ha messo il Trofeo Binda nel mirino: “Certo che sì – spiega – questa è una gara che ho vinto e che mi piace molto, è un pochino come correre nelle mie zone con tanti amici e tifosi che vengono sulle strade per tifarmi. Per il 2020 ho impostato un programma che mi permetterà di essere competitiva anche nelle classiche e Cittiglio è sempre un obiettivo, sperando di non prendere malanni come è stato lo scorso anno”. Dunque ecco la prima grande novità; Cocquio Trevisago nuova sede di partenza. Presto per parlare di partecipazione ma è già chiaro a tutti che saranno un grande Trofeo Binda Cittiglio ed un altrettanto grande Trofeo Da Moreno-Piccolo Trofeo Binda. (Foto di Flaviano Ossola)