Trofeo Almar

Fantastico assolo di Alessandro Covi al “Trofeo Corri per la Mamma – Trofeo Giucolsi – Coppa dei Laghi – Trofeo Almar”

Fantastico assolo di Alessandro Covi al “Trofeo Corri per la Mamma – Trofeo Giucolsi – Coppa dei Laghi – Trofeo Almar”

Con un attacco a quattordici chilometri dalla conclusione Alessandro Covi (Team Colpack) si è imposto oggi a Taino (VA) nel 9° Trofeo Corri per la Mamma e 9° Trofeo Giuseppe Giucolsi a.m. – 5a Coppa dei Laghi Trofeo Almar. Covi, corridore originario proprio di Taino, è al primo successo stagionale. Dunque la gioia per il successo è enorme: “Ci tenevo tanto a vincere la corsa di casa mia prima di passare professionista l’anno prossimo. Era dall’inizio stagione che cercavo il successo ed averlo ottenuto proprio sulle strada di Taino mia mi riempie di un entusiasmo grandissimo. Dedico la vittoria a mia nonna, scomparsa poche settimane fa. Ma una dedica speciale la rivolgo anche a Beppe Colleoni, presidente del team Colpack”.

Schiacciante la superiorità del corridore varesino che l’anno prossimo debutterà nella UAE Team Emirates. Covi ha raggiunto il traguardo con più di due minuti di vantaggio su Samuele Zambelli (Iseo Rime Carnovali) e Martin Marcellusi (Velo Racing Palazzago). La corsa, che ha avuto nel team Colpack la squadra più motivata ed aggressiva, si è acceso più volte lungo i numerosi passaggi per il Tainenberg. Decisivo l’ultimo passaggio con Covi che ha rilanciato l’azione iniziata da Martin Marcellusi (Velo Racing Palazzago). La manifestazione era valida come Criterium Nazionale e Campionato regionale lombardo U23 universitario. Il titolo è stato assegnato al comasco Davide Botta (Team Colpack), studente di Scienze Motorie. (Foto di Flaviano Ossola)

Ordine d’arrivo:
1) Alessandro Covi (Team Colpack) km 157 in 3h53’20” media km/h 40,603
2) Samuele Zambelli (Iseo Rime Carnovali) a 2’05”
3) Martin Marcellusi (Velo Racing Palazzago)
4) Nicholas Rinaldi (Iseo Rime Carnovali)
5) Andrea Cervellera (Casillo – Maserati) a 2’10”
6) Kevin Colleoni (Biesse Carrera Asd) a 2’13”
7) Manuel Belloni (VC Mendrisio)
8) Davide Botta (Team Colpack)
9) Jeremy Montauban (Chambery Cyclisme Formation)
10) Nicolo’ Parisini (Beltramitsa Hoppla’ Petroli Firenze) a 2’23”

Albo d’oro del Trofeo Corri per la Mamma/Trofeo Giuseppe Giucolsi a.m./Coppa dei Laghi Trofeo Almar U23:
2019 – Alessandro Covi (Team Colpack)
2018 – Affini Edoardo (Seg Cycling Academy)
2017 – Bevilacqua SImone (Zalf Euromobil)
2016 – Kulikovskiy Alexander (Russia) – Prova di Coppa delle Nazioni
2015 – Moscon Gianni (Italia) – Prova di Coppa delle Nazioni
2016 – Zambelli Samuele – (Ausonia) _ junior
2015 – Oldani Stefano – (GB Junior Team) – junior
2014 – Puppio Antonio – (Team Pro Bike) – allievi
2013 – Botticini Attilio – /Rodengo Saiano) – esordienti primo anno
2013 – Casarini Marco – (Cassina Rizzardi) – esordienti secondo anno
2013 – Covi Alessandro – (SC Cadrezzate) _ allievi
2012 – Madini Nicolò (GC Destro) – esordienti primo anno
2012 – Vichi Emilio 8Ciclistica Bordighera) _ esordienti secondo anno
2011 – Covi Alessandro (SC Cadrezzate) – esordienti primo anno
2011 – Rinaldi Nicholas (Pol Besanese) – esordienti secondo anno

Tutto pronto per il “Trofeo Corri per la Mamma – Trofeo Giucolsi – Coppa dei Laghi – Trofeo Almar” con 18 squadre al via

Tutto pronto per il “Trofeo Corri per la Mamma – Trofeo Giucolsi – Coppa dei Laghi – Trofeo Almar” con 18 squadre al via

Sabato 11 maggio al via del 9° Trofeo Corri per la Mamma e 9° Trofeo Giuseppe Giucolsi a.m. – 4° Coppa dei Laghi Trofeo Almar per Under 23 ci saranno i corridori di ben 18 squadre. Proprio in extremis, infatti, si è aggiunta la Sangemini Trevigiani che va così a completare un elenco iscritti importante. Elenco iscritti che vede con il numero uno Alessandro Covi (Team Colpack) corridore tainese che nel 2020, appena ventunenne, debutterà professionista nella squadra di Beppe Saronni, la UAE Team Emirates. Cresce anche la dotazione dei premi in palio; la classifica del Gran Premio della Montagna prevede un premio disposto da Tognella Spa mentre l’Amministrazione Comunale di Cadrezzate con Osmate premierà il corridore più combattivo in gara.

La corsa prenderà avvio alle ore 13.00 e si svolgerà su un circuito da ripetere 8 volte per un totale di km 157 e nove passaggi per la zona partenza/arrivo. Da Taino i primi 16 chilometri interessano i comuni di Lentate Verbano, Osmate, Cadrezzate prima di tornare a Taino. Poi la corsa sarà caratterizzata dallo stesso circuito ma con l’inserimento del Tainenberg. Il 9° Trofeo Corri per la Mamma e 9° Trofeo Giuseppe Giucolsi a.m. – 4° Coppa dei Laghi Trofeo Almar è valevole come Criterium Nazionale e Campionato regionale lombardo U23 universitario. (Foto di Flaviano Ossola)

Le squadre iscritte:
CASILLO – MASERATI
ASD G.C. SISSIO TEAM
VELO RACING PALAZZAGO
FLY CYCLING TEAM
B.C. 2000 BORGOMANERO
WORK SERVICE VIDEA COPPI GAZZERA
CYCLING DEVELOPMENT GUERCIOTTI
BIESSE CARRERA ASD
LAN SERVICE – ZHEROQUADRO
ISEO RIME CARNOVALI
A.S.D. CYCLING TEAM CUNEO
TEAM COLPACK
GALLINA COLOSIO EUROFEED
BELTRAMITSA HOPPLA’ PETROLI FIRENZE
SANGEMINI – TREVIGIANI
HOLDSWORTH-ZAPPI (Gran Bretagna)
AG2R LA MONDIALE Chambéry Cyclisme Formation (Francia)
VC MENDRISIO (Svizzera)

ELENCO ATLETI ISCRITTI (clicca qui)

17 squadre al via del “Trofeo Corri per la Mamma – Trofeo Giucolsi – Coppa dei Laghi – Trofeo Almar”

17 squadre al via del “Trofeo Corri per la Mamma – Trofeo Giucolsi – Coppa dei Laghi – Trofeo Almar”

Alcuni tra i migliori teams d’Italia saranno al via del 9° Trofeo Corri per la Mamma e 9° Trofeo Giuseppe Giucolsi a.m. – 4° Coppa dei Laghi Trofeo Almar, gara nazionale Under 23 in programma sabato prossimo a Taino con l’organizzazione della Cycling Sport Promotion di Mario Minervino. La gara, valevole come Criterium Nazionale e Campionato regionale lombardo U23 universitario, vedrà infatti protagonisti corridori dei teams: CASILLO – MASERATI, ASD G.C. SISSIO TEAM, VELO RACING PALAZZAGO, FLY CYCLING TEAM, B.C. 2000 BORGOMANERO, WORK SERVICE VIDEA COPPI GAZZERA, CYCLING DEVELOPMENT GUERCIOTTI, BIESSE CARRERA ASD, LAN SERVICE – ZHEROQUADRO, ISEO RIME CARNOVALI, A.S.D. CYCLING TEAM CUNEO, TEAM COLPACK, GALLINA COLOSIO EUROFEED, BELTRAMITSA HOPPLA’ PETROLI FIRENZE. A queste 14 squadre italiane si aggiungono tre squadre straniere: HOLDSWORTH-ZAPPI (Gran Bretagna), AG2R LA MONDIALE Chambéry Cyclisme Formation (Francia) e V.C. MENDRISIO (Svizzera).

La corsa, che gode del patrocinio di Varese Sport Commission, prenderà avvio alle ore 13.00, si concluderà alle ore 17.00 circa e si svolgerà su un circuito da ripetere 8 volte per un totale di km 157 e ben nove passaggi per la zona partenza/arrivo. Dunque con la massima visibilità per il pubblico. Da Taino i primi 16 chilometri interessano i comuni di Lentate Verbano, Osmate, Cadrezzate prima di tornare a Taino. Poi la corsa sarà caratterizzata dallo stesso circuito ma con l’inserimento del Tainenberg, la salita in acciottolato che da anni è teatro delle sfide quotidiane degli appassionati in provincia di Varese: “Mancano pochi giorni al 9° trofeo “corri per la Mamma” diventato per Taino un appuntamento fisso – dichiara Stefano Ghiringhelli, sindaco di Traino - il ciclismo dilettantistico ha trovato nel nostro paese la sua casa naturale. Le nostre strade, il nostro panorama e il Tainenberg assicurano lo spettacolo per chi decide di venire a vedere gli atleti darsi battaglia sul suo acciottolato. Mario Minervino, patron della Cycling Sport Promotion, metterà tutta la tua esperienza e la sua professionalità nell’organizzazione di questa giornata. Il mio più sentito ringraziamento va a tutti i volontari che renderanno possibile lo svolgimento della corsa”. (Foto di Flaviano Ossola)

Sabato 11 Maggio il “Trofeo Corri per la Mamma – Memorial Giucolsi – Coppa dei Laghi – Trofeo Almar”

Sabato 11 Maggio il “Trofeo Corri per la Mamma – Memorial Giucolsi – Coppa dei Laghi – Trofeo Almar”

Sabato 11 maggio in provincia di Varese è in programma la nona edizione del Trofeo Corri per la Mamma e 9° Trofeo Giuseppe Giucolsi a.m. – 4° Coppa dei Laghi Trofeo Almar, gara nazionale Under 23 organizzata dalla Cycling Sport Promotion di Mario Minervino e valevole come Criterium Nazionale e Campionato regionale lombardo U23 universitario. Alla gara, organizzata in collaborazione con Vincenzo Sabatini, presidente lombardo del Centro Universitario Sportivo Italiano, parteciperanno alcune fra le migliori squadre italiane: “Stiamo ricevendo le ultime adesioni – spiega Minervino – e posso dire che sarà una gara d’altissimo livello e spessore tecnico”.

La gara prenderà avvio alle ore 13.00, si concluderà alle ore 17.00 circa e si svolgerà su un circuito da ripetere 8 volte per un totale di km 157 e ben nove passaggi per la zona partenza/arrivo. Dunque con la massima visibilità per il pubblico. Da Taino i primi 16 chilometri interessano i comuni di Lentate Verbano, Osmate, Cadrezzate prima di tornare a Taino. Poi la corsa sarà caratterizzata dallo stesso circuito ma con l’inserimento del Tainenberg, la salita in acciottolato che da anni è teatro delle sfide quotidiane degli appassionati in provincia di Varese.

CURIOSITA’
A Taino “Il luogo dei quattro punti cardinali” di Giò Pomodoro al Parco pubblico. Nei dintorni: la Rocca di Angera, l’eremo di Santa Caterina del Sasso, il Sacro Monte di Varese, il Castello Visconti S.Vito a Somma Lombardo, il Museo civico di Angera, il Museo civico archeologico naturalistico di Sesto Calende, Museo archeologico di Golasecca, il Chiostro e il Museo d’arte a Voltorre di Gavirate, il Museo Europeo dei trasporti di Ranco, ad Arcumeggia la galleria all’aperto dell’Affresco, Zoo-safari di Varallo Pombia. A Taino fino all’11 maggio, presso il Teatro dell’Olmo, è in corso la mostra “La bicicletta nella Resistenza, la straordinaria storia di Gino Bartali”, curata da Valeria Mobiglia. (Foto di Flaviano Ossola)

ALBO D’ORO:
– 2018: Affini Edoardo (Seg Cycling Academy) – Campionato Italiano Under 23
– 2017: Bevilacqua Simone (Zalf Euromobil)
– 2016: Kulikovskiy Alexander (Russia) – Prova di Coppa delle Nazioni
– 2015: Moscon Gianni (Italia) – Prova di Coppa delle Nazioni
– 2016: Zambelli Samuele (Ausonia) – junior
– 2015: Oldani Stefano (GB Junior Team) – junior
– 2014: Puppio Antonio (Team Pro Bike) – allievi
– 2013: Botticini Attilio (Rodengo Saiano) – esordienti primo anno
– 2013: Casarini Marco (Cassina Rizzardi) – esordienti secondo anno
– 2013: Covi Alessandro (SC Cadrezzate) – allievi
– 2012: Madini Nicolò (GC Destro) – esordienti primo anno
– 2012: Vichi Emilio (Ciclistica Bordighera) – esordienti secondo anno
– 2011: Covi Alessandro (SC Cadrezzate) – esordienti primo anno
– 2011: Rinaldi Nicholas (Pol. Besanese) – esordienti secondo anno

Sabato 11 Maggio a Taino (VA) gli Under 23 di scena nella “Coppa dei Laghi – Trofeo Almar”

Sabato 11 Maggio a Taino (VA) gli Under 23 di scena nella “Coppa dei Laghi – Trofeo Almar”

Si correrà sabato 11 maggio la nona edizione del Trofeo Corri per la Mamma e 9° Trofeo Giuseppe Giucolsi a.m. – 4° Coppa dei Laghi Trofeo Almar, gara nazionale Under 23 organizzata dalla Cycling Sport Promotion di Mario Minervino: “Dopo lo straordinario successo dello scorso mese di marzo a Cittiglio, con il trofeo Binda e trofeo Da Moreno donne, proseguiamo la nostra attività organizzativa con i corridori Under 23 – spiega patron Minervino – Siamo di nuovo a Taino e alle emozioni del Tainenberg, che assegnerà il GPM Fratelli Tognella, in una gara che nel 2015 e 2016 fu valida come prova di “Coppa delle Nazioni” mentre lo scorso anno qui è stato assegnato il titolo tricolore. Diamo continuità ad una competizione nazionale che vedrà al via molte squadre tra le più importanti in Italia”.

La gara si disputerà su una distanza di 157 chilometri con partenza da Taino alle ore 13.00. L’arrivo, sempre a Taino, è previsto poco dopo le ore 16.30. Sul percorso le località Lentate Verbano, Osmate, Cadrezzate e Barza. Molto spettacolare la formula scelta dall’organizzazione; si percorre lo stesso circuito passando nove volte a Taino, dunque massima visibilità per il pubblico che, come da tradizione, sarà numeroso al traguardo. (Foto di Flaviano Ossola)

Albo d’oro del Trofeo Corri per la Mamma/Trofeo Giuseppe Giucolsi a.m./Coppa dei Laghi Trofeo Almar U23:
– 2018: Affini Edoardo (Seg Cycling Academy)
– 2017: Bevilacqua SImone (Zalf Euromobil)
– 2016: Kulikovskiy Alexander (Russia) – Prova di Coppa delle Nazioni
– 2015: Moscon Gianni (Italia) – Prova di Coppa delle Nazioni

Il progetto scolastico “Pedala, Pedala… in Sicurezza!” ha fatto tappa a Taino (VA)

Il progetto scolastico “Pedala, Pedala… in Sicurezza!” ha fatto tappa a Taino (VA)

Il progetto scolastico “Pedala, Pedala… in Sicurezza!”, coordinato dalla Cycling Sport Promotion di patron Mario Minervino, oggi ha fatto tappa nel cuore di Taino (VA), sede di partenza del “21° Trofeo Alfredo Binda – Comune di Cittiglio – U.C.I. Women’s World Tour” e del “7° Trofeo Da Moreno – Piccolo Trofeo Alfredo Binda – U.C.I. Nations’ Cup Junior Women”, in programma domenica 24 marzo.

All’incontro, che si è tenuto presso l’auditorium, hanno preso parte le classi seconda, terza, quarta e quinta della Scuola Primaria “G. Pascoli”, per un totale di oltre ottanta alunni. La doppia lezione interattiva di educazione stradale ha riscosso grande entusiasmo da parte di tutti i ragazzi intervenuti ed è stata tenuta dall’assistente capo della Polizia Stradale di Varese Massimo Berardinello, coadiuvato dai rappresentanti della Polizia Locale. “La lezione di questa mattina è stata come sempre un successo – ha commentato il presidente della CSP Mario Minervino – tutti i ragazzi hanno dimostrato forte interesse per le importanti tematiche legate alla sicurezza stradale e grande entusiasmo di poter seguire da bordo strada le nostre prestigiose competizioni. Tutto questo rende me ed i miei collaboratori particolarmente felici.”

Sabato 23 febbraio, a Ispra (VA), si svolgerà la serata di gala, ad invito, del “21° Trofeo Alfredo Binda – Comune di Cittiglio – U.C.I. Women’s World Tour” e del “7° Trofeo Da Moreno – Piccolo Trofeo Alfredo Binda – U.C.I. Nations’ Cup Junior Women”. (Foto di Flaviano Ossola)

Venerdi’ 1 Febbraio a Taino (VA) stupenda serata con la fuoriclasse azzurra Tatiana Guderzo

Venerdi’ 1 Febbraio a Taino (VA) stupenda serata con la fuoriclasse azzurra Tatiana Guderzo

Sarà un talk show con due straordinarie cicliste ad aprire la stagione 2019 della Cycling Sport Promotion. L’appuntamento è fissato per venerdì 1° febbraio a Taino (VA), che ospiterà Tatiana Guderzo e Morena Tartagni, due splendide campionesse che, in epoche diverse, hanno scritto pagine importanti del ciclismo femminile. La Guderzo si è laureata campionessa mondiale nel 2009 ed è salita sul podio delle Olimpiadi 2008. La Tartagni ha sfiorato ben tre volte il titolo iridato conquistando due argenti e un bronzo a cavallo fra gli anni ’60 e ’70. La serata sarà condotta dal giornalista Lorenzo Franzetti. Le iscrizioni alla serata, cena inclusa, chiuderanno domani, martedì 29 gennaio. Dalla prossima settimana inizieranno gli incontri con i bambini delle scuole secondarie nell’ambito del progetto “Pedala, Pedala… in sicurezza!” che quest’anno farà tappa a Taino, Gemonio, Laveno Mombello e Cittiglio.

Sabato 23 febbraio l’Istituto Don Guanella di Ispra offrirà la scenografia della presentazione ufficiale del Trofeo Binda – Comune di Cittiglio – 3^ PROVA UCI Women’s World Tour Femminile riservata alla categoria Donne Elite – e del Trofeo Da Moreno – Piccolo Trofeo Binda – 1^ prova UCI Nations’ Cup Junior Femminile riservata alla categoria Donne Junior. Dunque la presentazione avrà luogo solo un mese prima delle due gare, in programma domenica 24 marzo sul percorso che da Taino raggiunge Cittiglio: “Stiamo entrando nel vivo dei nostri appuntamenti – dichiara Mario Minervino, presidente della Cycling Sport Promotion – C’è sempre molto entusiasmo attorno all’appuntamento di marzo ed è un entusiasmo contagioso.

Quest’anno si è aggiunto un ulteriore appuntamento con i bambini ma soprattutto a Taino hanno invitato due bellissime campionesse che ci racconteranno molto del ciclismo femminile, fin dagli anni ‘60. Nei prossimi giorni la Cycling Sport Promotion renderà nota la lista dei Paesi e delle squadre che prenderanno il via al Trofeo Binda – Comune di Cittiglio e al Trofeo Da Moreno: “Riceviamo molte richieste di partecipazione da Paesi da tutto il mondo ma non possiamo accontentare tutti – prosegue Minervino – ma come sempre al via ci saranno quasi tutte le migliori attete del mondo”.

La Cycling Sport Promotion ha festeggiato a Cittiglio (VA) i suoi fondamentali volontari

La Cycling Sport Promotion ha festeggiato a Cittiglio (VA) i suoi fondamentali volontari

In un clima caldo e frizzante si è tenuta nella serata di giovedì 6 dicembre all’Hotel Cristallo di Cittiglio la classica festa degli auguri per tutti i volontari e le associazioni che hanno collaborato all’organizzazione di tutte le gare allestite dalla Cycling Sport Promotion, quasi un tributo all’opera che Mario Minervino ed i suoi collaboratori hanno ritenuto essere stata come sempre di grande importanza. Ha tenuto gli onori di casa, in rappresentanza del sindaco di Cittiglio Fabrizio Anzani, l’assessore Maria Grazia Antonini che, oltre a portare il saluto del primo cittadino, ha voluto ringraziare i volontari stessi per il loro impegno. Presente alla serata il sindaco di Taino Stefano Ghiringhelli che ha confermato quanto il ciclismo sia stato per Taino, sede del tricolore Under 23 2018, un importante traino per la crescita del turismo nel piccolo centro da lui amministrato.

Giuseppe Galliani, vice presidente della Comunità Montana Valli del Verbano ed ex sindaco di Cittiglio, peraltro in carica in occasione della prima edizione titolata del Trofeo Binda (2008, prova di Coppa del Mondo UCI) ha voluto confermare un sostegno sempre più convinto dell’ente alle manifestazioni della Cycling Sport Promotion, riconoscendole di altissimo livello non solo sportivo ma anche promozionale per il territorio. In sala anche il presidente del Comitato Provinciale di Varese della Fci Massimo Rossetti che ha confermato quanto il Trofeo Binda – Comune di Cittiglio ed il resto delle organizzazioni dello staff diretto da Mario Minervino siano un fiore all’occhiello del ciclismo varesino. Non poteva mancare Claudio Aldegheri ,titolare della catena di punti vendita ‘Da Moreno’, sponsor di tutte le prove della CSP che lo stesso Minervino ha definito soprattutto ‘amico’.

Prima della consegna di un piccolo presente a tutte le associazioni di volontariato presenti avvenuta in un clima quasi goliardico, lo stesso patron ha voluto ringraziare i volontari confermando l’importanza del loro contributo ed ha disegnato le linee guida del programma organizzativo della Cycling Sport Promotion per il 2019 al quale saranno chiamati a collaborare: “Abbiamo confermato il 21°Trofeo Binda – Comune di Cittiglio, prova UCI Women’s World Tour, per domenica 24 Marzo con la partenza da Taino e l’arrivo a Cittiglio, la gara sarà anticipata ancora dal 7° Trofeo Da Moreno – Piccolo Trofeo A. Binda, apertura dalla Uci Nation’s Cup donne juniores – spiega – per queste due prove già oggi abbiamo tantissime richieste, tanto che potremo chiudere le iscrizioni per la prova delle junior mentre per il Trofeo Binda dovremo aspettare il ranking UCI per definire partecipanti e wild card. Ci prenderemo un anno di pausa dalle gare allievi e juniores che lo scorso anno abbiamo organizzato a Taino ma abbiamo confermato il 9°Trofeo Corri per la Mamma Under 23 proprio con partenza ed arrivo a Taino in calendario sabato 11 maggio. Per contro andremo ad intensificare l’attività di promozione nelle scuole con il progetto ‘Pedale, Pedala… in sicurezza’, al quale teniamo davvero molto.” (Foto di Flaviano Ossola)

A Taino (VA) si e’ conclusa la stagione organizzativa della CSP, ma lo sguardo e’ gia’ rivolto al 2019

A Taino (VA) si e’ conclusa la stagione organizzativa della CSP, ma lo sguardo e’ gia’ rivolto al 2019

Con la Due Giorni appena andata in scena a Taino, che ha visto protagonisti corridori under 23, juniores e allievi, si è conclusa la stagione organizzativa 2018 della Cycling Sport Promotion, presieduta da Mario Minervino. Una stagione iniziata con il progetto scolastico “Pedala, Pedala in Sicurezza”, proseguita con le gare femminili a Cittiglio e conclusa domenica scorsa: “E’ stata una bellissima stagione quella che abbiamo vissuto da organizzatori – sottolinea Minervino – Tutto è andato per il meglio. Tanti corridori, belle corse, tanta gente che ci segue. Insomma siamo soddisfatti e felici per aver proposto appuntamenti che si dimostrano belle opportunità. Qualcosa sta cambiando e in meglio. Domenica, dopo la Due Giorni di Taino, abbiamo ricevuto i ringraziamenti dell’Associazione Commercianti; non mi era mai capitato in quarant’anni di attività. Il ciclismo, una volta di più, si dimostra un veicolo eccellente per promuovere il territorio di cui andiamo orgogliosi. La provincia di Varese offre percorsi molto belli e sportivamente validi. Ma siamo soprattutto felici per il coinvolgimento dei tanti bambini e ragazzi che, a vario titolo, si impegnano in questo sport e in questi eventi”.

Eventi che non si organizzano grazie ad una bacchetta magica: “C’è tanto lavoro dietro e tante persone che impiegano molto tempo sottraendolo alla famiglia. Per questo devo ringraziare i miei collaboratori; tutti giovani, motivati, pieni di energia che completano il lavoro di tanti altri che con passione e grande spirito di collaborazione fanno il lavoro più duro. Sono persone straordinarie che mi onoro di presiedere. Ci sono poi le Amministrazioni locali che comprendono sempre più quanto sia prezioso lo sport per il territorio. Gli sponsor, che non si tirano mai indietro e ci consentono di affrontare serenamente le spese necessarie. Quindi le Forze dell’Ordine e i volontari. Ringrazio la Rai che ha mandato in onda le immagini delle nostre gare, PMG Sport e tutti gli operatori dei media che hanno valorizzato il lavoro e la passione di tanta gente.

Tutti amici, carissimi, che fanno a gara per offrire il proprio contributo. Tutte persone straordinarie. Quando sono stanco e distrutto dalla fatica – conclude Minervino – mi basta pensare al loro entusiasmo per ritrovare subito le energie. Per questo già pensiamo al prossimo anno e all’appuntamento del 24 marzo, con il trofeo Binda donne elite e il trofeo Da Moreno per donne junior. E’ vero; per noi organizzatori non suona mai la campana dell’ultimo evento. Dunque, adesso un po’ di riposo e poi ricominciamo la giostra”. (Foto di Flaviano Ossola)