Trofeo da Moreno

Domenica 24 marzo 1h45′ di diretta RAI e Streaming su PMG Sport

Domenica 24 marzo 1h45′ di diretta RAI e Streaming su PMG Sport

Ci avviciniamo velocemente all’appuntamento clou della prima parte della stagione agonistica femminile. Domenica 24 marzo in provincia di Varese sono in programma, infatti: il “21° Trofeo Alfredo Binda – Comune di Cittiglio”, gara inserita nel calendario UCI Women’s WorldTour e il 7° “Trofeo Da Moreno” – Piccolo Trofeo A. Binda – gara d’apertura della Coppa delle Nazioni per donne junior. Entrambe le corse si svolgeranno da Taino (VA) a Cittiglio (VA). La gara delle junior prenderà avvio alle ore 8.30, la gara elite alle ore 12.30. Le più giovani si sfideranno su un percorso di km 69, le elite su un percorso di km 131.

Tante le opportunità di seguire le due corse, sia in TV che sul web, alla radio e sui social. La RAI manderà in onda il trofeo Binda in presa diretta dalle ore 14.30 alle ore 16.15. Chi preferisce il web potrà collegarsi con il sito di PMG Sport oppure su uno dei tanti siti che riprenderanno il segnale. Tutte le info sulle due corse saranno diffuse da Radio A8, in diretta fin dalla prima partenza. Infine il trofeo Binda e il trofeo Da Moreno saranno presenti sui social, con un’offerta particolarmente ricca, da Facebook a Twitter, Youtube e Instagram. Quest’anno sul podio finale una piccola novità: le vincitrici festeggeranno il successo stappando una bottiglia maxi di buon prosecco Col Vetoraz. (Foto di Flaviano Ossola)

TV
– RAI: le immagini del trofeo Binda saranno trasmesse in presa diretta da RAISPORT dalle ore 14.30 alle ore 16.15 con commento di Stefano Rizzato e Giada Borgato
– BIKE CHANNEL: lunedì 25 marzo alle ore 21.15
– CANALE ITALIA 2: domenica 31 marzo alle ore 20.30 a cura di Angelo Gaudenzi

RADIO
– Diretta e intrattenimento su Radio A8 Amore all’infinito

WEB
– PMG Sport: dalle ore 14.30 con il commento di Stefano Bertolotti le immagini andranno in presa diretta web su: pmgsport.it – repubblica.it – tuttobiciweb.it – direttaciclismo.it – cyclingpro.net – mondiali.net – federciclismo.it –– ciclismo.sportgo.tv – lapresse.it – flobikes.com (Stati Uniti e Canada e America Latina, Asia, Australia e U.K)

SOCIAL
– FACEBOOK Pmg Sport: domenica dalle ore 14.30 in diretta facebook – pagina @PMgliveSport

Le principali favorite per il “Trofeo Da Moreno Nations’ Cup Junior Women”

Le principali favorite per il “Trofeo Da Moreno Nations’ Cup Junior Women”

- AMY MONKHOUSE (Gran Bretagna): protagonista al “Campionato del Mondo Junior” su strada di Innsbruck 2018.

- ELYNOR BACKSTEDT (Gran Bretagna): medaglia di bronzo contro il tempo al “Campionato del Mondo Junior” di Innsbruck 2018. Figlia dell’ex professionista Magnus Bäckstedt, vincitore della “Parigi-Roubaix 2004”.

- FEMKE GERRITSE (Paesi Bassi): protagonista al “Campionato del Mondo Junior” su strada di Innsbruck 2018.

- SILKE SMULDERS (Paesi Bassi): vincitrice della “Ronde van Papendrecht”, protagonista al “Campionato del Mondo Junior” su strada di Innsbruck 2018.

- LEA CURINIER (Francia): decima nella cronoscalata del “Giro della Campania in Rosa Open 2018”, ventunesima classificata al “Campionato del Mondo Junior” su strada di Innsbruck 2018.

- CEDRINE KERBAOL (Francia): vincitrice a Quimperle (Challenge de Bretagne 2018) e a Le Trevoux (Challenge Penn ar Bed 2018). Tredicesima classificata al “Campionato Europeo Junior” su strada di Zlin 2018.

- WILMA OLAUSSON (Svezia): sesta classificata nell’edizione 2018 del “Trofeo Da Moreno – Piccolo Trofeo Alfredo Binda – Nations’ Cup Junior”.

- JULIA BORGSTROM (Svezia): protagonista al “Campionato del Mondo Junior” su strada di Innsbruck 2018.

- CAROLINE ANDERSSON (Svezia): tesserata per il team italiano Aromitalia – Basso Bikes – Vaiano è una delle più talentuose atlete del ciclismo internazionale. Plurivittoriosa tra le allieve in competizioni disputate tra Belgio, Danimarca, Norvegia, Olanda, Italia e Repubblica Ceca. Quattro volte campionessa nazionale svedese e protagonista al “Campionato del Mondo Junior” su strada di Innsbruck 2018. E’ figlia dell’ex professionista Lars Tomas Michael Andersson, medaglia d’argento al “Campionato del Mondo” crono 1999 e gregario di Marco Pantani.

- DOMINIKA WLODARCZYK (Polonia): protagonista al “Campionato del Mondo Junior” su strada di Innsbruck 2018.

- LINA SVARINSKA (Lettonia): protagonista al “Campionato del Mondo Junior” su strada e contro il tempo di Innsbruck 2018.

- AKVILE GEDRAITYTE (Lituania): quattordicesima classificata al “Campionato Europeo” Junior contro il tempo di Brno 2018. Protagonista al “Campionato del Mondo Junior” su strada e contro il tempo di Innsbruck 2018. Decima classificata nella passata edizione del “Trofeo Da Moreno – Piccolo Trofeo Alfredo Binda – Nations’ Cup Junior”.

- LARA STEHLI (Svizzera): protagonista al “Campionato del Mondo Junior” su strada e contro il tempo di Innsbruck 2018.

- RADKA PAULECHOVA (Slovacchia): protagonista al “Campionato del Mondo Junior” su strada e contro il tempo di Innsbruck 2018.

- NIKA JANCIC (Slovenia): protagonista al “Campionato del Mondo Junior” su strada e contro il tempo di Innsbruck 2018.

- KATIE CLOUSE (Stati Uniti): venticinquesima classificata al “Campionato del Mondo Junior” su strada di Innsbruck 2018.

- AMAIA LARTITEGI ORMAZABAL (Caf Turnkey Engineering): quarantesima classificata al “Campionato del Mondo Junior” su strada di Innsbruck 2018.

- ALESSANDRA GRILLO (Racconigi Cycling Team): pluricampionessa italiana nel ciclocross.

- SYLVIE TRUC (Racconigi Cycling Team): all’esordio nella categoria junior. Nel 2018 ha vinto il “Campionato Italiano MTB”, la medaglia d’argento al “Campionato Italiano” su strada ed ha conquistato un quinto posto al “Campionato Europeo MTB”.

- MATILDE VITILLO (Racconigi Cycling Team): protagonista al “Campionato del Mondo Junior” su strada di Innsbruck 2018. Al primo anno da junior ha conquistato due secondo posti a cronometro, cinque terzo, un quarto e due quinto.

- CAMILLA ALESSIO (Ciclismo Insieme): medaglia d’argento al “Campionato del Mondo Junior” su strada di Innsbruck 2018. Medaglia d’oro su pista nell’inseguimento a squadre junior 2018 al “Campionato Europeo”, medaglia di bronzo al “Campionato Italiano” su strada. Vincitrice della seconda tappa del “Giro della Campania in Rosa 2018”.

- GIORGIA CATARZI (Ciclismo Insieme): nel 2018 campionessa del mondo su pista nell’inseguimento a squadre junior, campionessa europea su pista nell’inseguimento a squadre junior, campionessa italiana su strada nella cronometro a squadre, vincitrice del “G.P. Rivara” e del “Trofeo Progarden” di Formello (RM).

- MATILDE BERTOLINI (SCV Bike Cadorago): all’esordio nella categoria junior. Nel 2018 ha vinto il “Campionato Italiano” a cronometro.

- ELEONORA CAMILLA GASPARRINI (Vo2 Team Pink): all’esordio nella categoria junior. Nella passata stagione agonistica è stata l’allieva più vincente del panorama ciclistico nazionale, con ben 11 trionfi tra cui il “Campionato Italiano” di Comano Terme (TN). Per il neo acquisto del Vo2 Team Pink anche 7 secondo e 7 terzo posto.

- SOFIA COLLINELLI (Vo2 Team Pink): figlia dell’olimpionico Andrea Collinelli, nel 2018 è stata campionessa del mondo su pista nell’inseguimento a squadre junior, campionessa europea su pista nell’inseguimento a squadre junior e medaglia di bronzo nell’inseguimento individuale. Su strada si è imposta al “Trofeo Alberto Biondi” di Podenzano (PC) ed ha colto un ottavo posto al “Trofeo Da Moreno – Piccolo Trofeo Alfredo Binda – Nations’ Cup Junior”.

Servizio a cura di Flaviano Ossola

Il “Trofeo Alfredo Binda U.C.I. WWT” presentato alla Camera di Commercio di Varese

Il “Trofeo Alfredo Binda U.C.I. WWT” presentato alla Camera di Commercio di Varese

Questa mattina, alla Camera di Commercio di Varese, è stato presentato il programma delle tante iniziative allestite dalla Cycling Sport Promotion in occasione del “21° Trofeo Alfredo Binda – Comune di Cittiglio”, gara inserita nel calendario UCI Women’s WorldTour e il 7° “Trofeo Da Moreno” – Piccolo Trofeo A. Binda – gara d’apertura della Coppa delle Nazioni per donne junior, in programma domenica 24 marzo con partenza da Taino (VA) e arrivo a Cittiglio (VA).

Presenti Mario Minervino, presidente della Cycling Sport Promotion, Alice Gasparini (Eurotarget Bianchi Vittoria) e Sabrina Guglielmetti per Varese Sport Commission – Camera di Commercio di Varese: “Ringrazio Mario Minervino – ha dichiarato la dott.ssa Guglielmetti – per l’impegno che da anni mette nell’organizzare questa manifestazione con i suoi collaboratori. Importante ò la collaborazione con gli Enti Camerali per la sistemazione alberghiera delle squadre. Inoltre le varie iniziative collaterali e la diretta TV sono sicuramente una forza del Trofeo Binda per la promozione del territorio. La Camera di Commercio e Varese Sport Commission credono e supportano questa manifestazione con grande entusiasmo”. Alice Gasparini ha sottolineato il valore dell’evento: “Certamente il Trofeo Binda valorizza sempre e solo il ciclismo femminile a differenza delle altre gare World Tour che sono di contorno alle corrispondenti manifestazioni maschili. La visibilità è superiore a livello media”. Riguardo la corsa di domenica prossima l’atleta del team Eurotarget ha detto: “La mia condizione è nettamente migliore rispetto allo scorso anno e cercherò di fare del mio meglio contro le grandi campionesse che troverò in gruppo”.

Mario Minervino ha illustrato il programma del week end soffermandosi soprattutto sul premio che sarà consegnato a Marianne Vos, campionessa olandese che sarà presente per la decima volta a Cittiglio. Già vincitrice nel 2009, 2010 e 2012 Marianne Vos sarà premiata con un particolare riconoscimento durante la presentazione squadre di sabato 23 marzo. Alla gara non parteciperà Marta Bastianelli, attuale leader del World Tour, che non aveva inserito il Binda nel suo programma stagionale. Minervino, pur rispettando la scelta del team, si è detto però convinto che la visibilità a Cittiglio per una atleta italiana con la maglia di leader è una occasione perduta. Il Team Virtu Cycling schiererà però Sofia Bertizzolo, attuale leader delle giovani: “Ringrazio la Camera di commercio per l’ospitalità e la collaborazione per queste due manifestazioni – ha sottolineato Minervino – che sono diventate patrimonio del territorio nazionale. Gli addetti ai lavori dicono che questa è la più bella gara di ciclismo femminile a livello mondiale. Arriveranno circa 300 atlete da tutto il mondo e 22 team tra i più importanti a livello globale per raggruppare il meglio del ciclismo mondiale. A Cittiglio vengono tutte per vincere, speriamo sia uno spettacolo per tutti. Ringrazio sin da subito gli oltre 300 volontari tra Volontari della Protezione Civile e Alpini che saranno presenti sul percorso”.

Altra novità annunciata da Minervino per la vigilia; oltre alla tradizionale gimkana per i bambini nell’ambito del progetto “Pedala, Pedala in Sicurezza” sabato e domenica si svolgeranno alcune iniziative per la tutela dell’ambiente con informative per la gestione dei rifiuti e le energie rinnovabili. A margine della conferenza stampa Marco Marando e Ambrogio Rizzi hanno presentato il libro “Inseguendo un sogno – intervista con il ciclismo femminile” che presente i vari ritratti delle protagonista della carovana ciclistica femminile. FareAmbiente è un Movimento Ecologista Europeo che nasce dall’iniziativa di un gruppo di docenti universitari, esperti in politica e gestione dell’ambiente, insieme a molti giovani, lavoratori, professionisti, imprenditori, cittadini, che hanno deciso di unirsi per contrastare una metodologia anacronistica per tutelare l’ambiente e l’ecosistema.

Con grande entusiasmo FareAmbiente aderisce all’invito di Cycling Sport Promotion con un’iniziativa dedicata ai ragazzi delle scuole primarie e secondarie. Sabato 23 marzo i ragazzi parteciperanno ad una sessione speciale di formazione ambientale dal titolo “Vado in Bici”, un per-corso educativo di buone pratiche per vivere l’ambiente in libertà ma con rispetto. L’ambiente, infatti, chiede di non abbandonare rifiuti durante le escursioni, fare attenzione alla flora e la fauna che lo vivono, conoscere le fragilità e la provenienza. Mezz’ora intensa durante la quale si introduce un “Viaggio” culturale moderno, perché l’ambiente va difeso senza estremismi ma attraverso la conoscenza e la ragionevolezza.

Durante la gara di domenica FareAmbiente si prenderà cura delle aree di raccolta dei rifiuti nell’area d’arrivo a Cittiglio con tre postazioni dove svetteranno le vele FareAmbiente, per comunicare alle migliaia di tifosi e appassionati di tutte le età, innamorati di questo spettacolo sportivo. I volontari daranno informazioni e consigli su come ridurre la produzione di rifiuti, il riuso e il riciclo. “Non è più tempo di parlare di raccolta differenziata, dobbiamo limitarne la produzione a monte se vogliamo davvero contribuire a mantenere un ambiente vivibile”, spiegano i responsabili di FareAmbiente. Inoltre, come previsto dai regolamenti sportivi, la “green zone”, area nella quale gli atleti dovranno “disfarsi” dei loro rifiuti, sarà gestita dai volontari di FareAmbiente, prendendosi cura di raccogliere e separare le tipologie di rifiuti. L’auspicio del responsabile per l’evento di FareAmbiente, Luigi Dalla Pozza è riuscire a far comprendere come solo attraverso piccoli gesti quotidiani collettivi si può dar vita ad un cambiamento culturale sociale, ciò di cui il nostro pianeta ha bisogno. (Foto di Flaviano Ossola)

Mercoledi’ 20 marzo presentazione ufficiale alla “Camera di Commercio di Varese”

Mercoledi’ 20 marzo presentazione ufficiale alla “Camera di Commercio di Varese”

Eccoci dunque all’appuntamento clou della prima parte della stagione agonistica femminile. Domenica 24 marzo da Taino a Cittiglio, in provincia di Varese, sono in programma, infatti, il “21° Trofeo Alfredo Binda – Comune di Cittiglio”, gara inserita nel calendario UCI Women’s WorldTour e il 7° “Trofeo Da Moreno” – Piccolo Trofeo A. Binda – gara d’apertura della Coppa delle Nazioni per donne junior. Due gare caratterizzate da un nuovo record di partecipazione, sia per nazioni rappresentate che per la qualità delle partecipanti, tanto che il doppio appuntamento in provincia di Varese è considerato sempre più il “campionato del mondo di primavera” delle due categorie. Mercoledì 20 marzo, alle ore 11.00 presso la Camera di Commercio di Varese (piazza Monte Grappa 5) saranno annunciate le ultimissime novità e l’elenco delle migliori iscritte. Tre le ospiti più attese anche l’azzurra Alice Gasparini (Eurotarget – Bianchi – Vittoria). Domenica 24 marzo le due corse saranno diffuse in presa diretta da Raisport a partire dalle ore 14.45. (Foto di Flaviano Ossola)

Il programma del 21° Trofeo Alfredo Binda – Comune di Cittiglio” e 7° “Trofeo Da Moreno” – Piccolo Trofeo A. Binda

20 Marzo 2019
– Conferenza stampa presso la Sala Giunta della Camera di Commercio Varese

22 Marzo 2019
– Sfilata di moda organizzata dalla Proloco presso il Festiamo Park di Cittiglio

23 Marzo 2019 – Cittiglio
– ore 14.30-17.00 Accrediti per organizzazione, stampa e seguito ufficiale Apertura della Sala Stampa ai giornalisti accreditati
– ore 14.30-16.45 Verifica licenze per gruppi sportivi e distribuzione numeri dorsali
– ore 17.00 Riunione riservata ai direttori sportivi delle squadre
– ore 17.30 Presentazione squadre Juniores Trofeo Da Moreno – Comune di Cittiglio presso il FESTIAMO PARK – Cittiglio
– ore 18.00 Riunione con moto staffette, moto TV e fotografi
– ore 18.15 Presentazione squadre Elite Trofeo Binda – Comune di Cittiglio presso il FESTIAMO PARK – Cittiglio
– ore 19.00 Risottata gratuita al pubblico presente presso il FESTIAMO PARK – Cittiglio

24 Marzo 2019
– 21° Trofeo Binda – Comune di Cittiglio – 3^ PROVA UCI Women’s World Tour Femminile riservata alla categoria Donne Elite
– 7° Trofeo Da Moreno – Piccolo Trofeo Binda 1^ prova UCI Nations’ Cup Junior Femminile riservata alla categoria Donne Junior

Taino:
– ore 7.00 – 18.00 Apertura segreteria di gara
– ore 07.30 – 08.20 Presentazione squadre e firma foglio di partenza Trofeo Da Moreno – Piccolo Trofeo Binda
– ore 8.30 Partenza 7° Trofeo Da Moreno – Piccolo Trofeo Binda

Cittiglio:
– ore 9.00 – 19.00 Apertura Sala Stampa ai giornalisti accreditati
– ore 10.30 Gruppo A.S.D. SBANDIERATORI DI FERNO
– ore 11.15 Alza bandiera Saluto Autorità

Taino:
– ore 11.30 – 12.20 Presentazione squadre e firma foglio di partenza Trofeo Binda
– ore 12.30 Partenza 21° Trofeo Binda – Comune di Cittiglio

Cittiglio:
– ore 11.00 circa Arrivo 7° Trofeo Da Moreno – Piccolo Trofeo Binda
Corpo Musicale “Amici della Musica” di Cittiglio.
Gruppo Folcloristico i Tencit di Cunardo
Gruppo A.S.D.SBANDIERATORI DI FERNO
– ore 16.00 circa Arrivo e cerimonia protocollare 21° Trofeo Binda – Comune di Cittiglio
– ore 16.30 Conferenza stampa della vincitrice e delle leaders delle classifiche di Women’s World Tour presso Sala Stampa allestita nella Sala Consigliare del Comune di Cittiglio

Questa sera ad Azzio (VA) tavola rotonda sul Ciclismo Femminile con Alice Gasparini

Questa sera ad Azzio (VA) tavola rotonda sul Ciclismo Femminile con Alice Gasparini

Inizia stasera da Azzio, in provincia di Varese, il “viaggio” nel ciclismo femminile che si concluderà domenica 24 marzo con i due appuntamenti più importanti della prima parte della stagione agonistica di ciclismo femminile: il “21° Trofeo Alfredo Binda – Comune di Cittiglio”, gara inserita nel calendario UCI Women’s WorldTour e il 7° “Trofeo Da Moreno” – Piccolo Trofeo A. Binda – gara d’apertura della Coppa delle Nazioni per donne junior. Stasera, infatti, la Pro Loco di Azzio ha organizzato un incontro sul “Trofeo Binda ed il ciclismo femminile” durante il quale interverranno Mario Minervino, presidente Cycling Sport Promotion, Sergio Gianoli, giornalista sportivo ed Alice Gasparini, ciclista professionista del team Eurotarget – Bianchi – Vittoria. La tavola rotonda, moderata da Mauro della Porta Raffo e alla quale sono invitati cittadini ed appassionati, inizierà alle ore 20:45 presso i locali di via Cadorna 3.

Frattanto, vista la numerosa e qualificatissima partecipazione, cresce l’entusiasmo sul territorio per i due eventi che costituiscono, di fatto, il “campionato del mondo” di primavera per donne junior ed elite. Parecchie comunità si sono rese disponibili a sostenere i corridori con diversi premi. Il Trofeo Binda prevede tre diversi Traguardi Volanti in località: BESOZZO (dopo 14 chilometri dal via), CUVEGLIO (dopo 27 chilometri dal via) e GRANTOLA (dopo 35 chilometri dal via). Una volta entrati nel circuito finale i corridori si confronteranno con diversi Gran Premi della Montagna: CUNARDO (dopo 39 dal via) e ORINO ad ogni passaggio, cioè dopo 70, 87, 105 e 123 chilometri dal via.

I Comuni di OSMATE e CADREZZATE hanno istituito premi della Combattività. Un Premio Speciale, riservato alla prima ciclista italiana che transiterà sotto il traguardo intermedio, sarà assegnato ad Azzio e sarà consegnato dal sig. Gianpaolo Giorgetti.vUn premio speciale sarà consegnato a Marianne Vos, vincitrice più volte a Cittiglio. Altrettanto ricca la dotazione della corsa junior. Saranno tre i traguardi intermedi, tutti a CITTIGLIO, dopo 22, 36 e 51 chilometri dal via. Tre i Gran Premi della Montagna previsti ad AZZIO, dopo 30 e 45 chilometri dal via con premio speciale offerto dalla Pro Loco, un GPM offerto dallo sponsor Da Moreno e dall’Amministrazione Comunale di ORINO, dopo 61 chilometri dal via. Premio della Combattività offerto dai Comuni di OSMATE e CADREZZATE.

Il Trofeo Binda sarà l’occasione per promuovere la campagna di sensibilizzazione contro la violenza, lo stalking, il bullismo e il disagio sociale. Temi alla base dell’impegno dell’Associazione Anemos Lombardia: “Obiettivo dell’associazione – dichiarano i responsabili - è educare fin da piccoli alla non violenza, proponendo incontri e laboratori nelle scuole, sensibilizzando la comunità sui temi come il bullismo e la parità di genere, perché il femminicidio esiste e su nutre del pregiudizio secondo cui la donna è considerata oggetto e proprietà”. Altre iniziative particolari: Venerdì 22 marzo a Cittiglio, serata di moda organizzata dalla Pro Loco al nuovo FE.STI.AMO PARK. Come sempre a Cittiglio, durante tutto il week end agonistico, EOLO garantirà la connettività migliore per tutti i servizi inerenti le gare. Come sempre in zona arrivo i conduttori di RADIO A8, AMICIZIA ALL’INFINITO, assicureranno l’animazione e l’intrattenimento per tutti.

Domenica 24 marzo 1h30′ di diretta RAI per il “Trofeo Alfredo Binda U.C.I. WWT”

Domenica 24 marzo 1h30′ di diretta RAI per il “Trofeo Alfredo Binda U.C.I. WWT”

Taino e Cittiglio, che rispettivamente ospiteranno partenza ed arrivo, si preparano al doppio appuntamento in programma domenica 24 marzo: il “21° Trofeo Alfredo Binda – Comune di Cittiglio”, gara inserita nel calendario UCI Women’s WorldTour e il 7° “Trofeo Da Moreno” – Piccolo Trofeo A. Binda – gara d’apertura della Coppa delle Nazioni per donne junior. “Il trofeo Alfredo Binda si conferma una competizione significativa nel panorama dell’agonismo ciclistico femminile – ha scritto Attilio Fontana, presidente di Regione Lombardia – grazie all’organizzazione impeccabile della Cycling Sport Promotion e ad un percorso davvero suggestivo, nello splendido scenario della Valcuvia. Regione Lombardia sostiene iniziative come il trofeo Binda di Cittiglio poiché promuovono ilo sport e le bellezze del territorio, che potranno essere ammirate da un pubblico internazionale”. Percorso suggestivo, come afferma il presidente di Regione Lombardia. Infatti ecco nel dettaglio il percorso delle due cpmpetizioni

Il percorso del 21° Trofeo Alfredo Binda – Comune di Cittiglio: come lo scorso anno la sede di partenza delle due gare sarà Taino; dopo un breve tratto di trasferimento le élite pedaleranno attraverso Osmate, Cadrezzate, Brebbia, Besozzo, Gemonio, Caravate, Cittiglio, con il primo passaggio dopo 22 km di gara. In questo primo tratto ci saranno dei traguardi a premio; si continuerà attraverso Cittiglio, Brenta, Casalzuigno, Cuveglio, Ranco Valcuvia, Cassano Valcuvia, Mesenzana, Grantola, Cunardo (sede del GPM), Bedero Valcuvia, Brinzio, Castello Cabiaglio, Orino, Azzio, Gemonio e Cittiglio (secondo passaggio dopo 59 km). Poi i quattro giri finali, come tradizione sull’anello tra Cittiglio, Brenta, Casalzuigno, Cuveglio, Cuvio, Orino, Azzio, Gemonio e Cittiglio, con la conclusione in via Valcuvia dopo 131 km. Traguardi intermedi a Besozzo, Cuveglio, Grantola. Gran Premio della Montagna a Cunardo e Orino. Il via alle ore 12.30.

Il percorso del 7° “Trofeo Da Moreno” – Piccolo Trofeo A. Binda: dopo la partenza da Taino la corsa attraverserà Osmate, Cadrezzate, Brebbia, Besozzo, Gemonio, Caravate, Cittiglio. Quindi i corridori percorreranno due volte il circuito per Brenta, Casalzuigno, Cuveglio, Cuvio, Azzio, Gemonio, Cittiglio. Infine il giro finale per Brenta, Casalzuigno, Cuveglio, Cuvio, Orino, Azzio, Gemonio e Cittiglio, con la conclusione in via Valcuvia dopo 69 km di gara. Traguardo intermedio a Cittiglio e Gran Premio della Montagna a Azzio e Orino. Il via alle ore 08.30. Domenica 24 marzo diretta TV su Raisport dalle ore 14.45 alle ore 16.15 con cronaca affidata a Stefano Rizzato e Giada Borgato. (Foto di Flaviano Ossola)

Vernissage ufficiale del “Trofeo Alfredo Binda U.C.I. WWT” e del “Trofeo Da Moreno” ad Ispra (VA)

Vernissage ufficiale del “Trofeo Alfredo Binda U.C.I. WWT” e del “Trofeo Da Moreno” ad Ispra (VA)

Il prossimo 24 marzo in provincia di Varese al via del 21° Trofeo Binda – Comune di Cittiglio – 3^ PROVA UCI Women’s World Tour Femminile, riservata alla categoria Donne Elite, e del 7° Trofeo Da Moreno – Piccolo Trofeo Binda 1^ prova UCI Nations’ Cup Junior Femminile riservata alla categoria Donne Junior ci saranno tutte le migliori squadre di club e tutte le migliori nazionali al mondo. La conferma è giunta ieri sera a Barza di Ispra, durante la serata di gala con Mario Minervino, presidente della Cycling Sport Promotion, che ha presentato il programma dei due eventi: “Devo sottolineare – ha dichiarato il presidente della FCI e vice presidente UCI , dott. Renato Di Rocco, – che questa organizzazione è ritenuta la migliore al mondo”.

Una serata dagli effetti speciali per la presenza di Giancarlo Giorgetti, sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei Ministri, che queste zone le conosce benissimo: “Vivo a 10 km da qui e voglio testimoniare il valore di queste corse che si sono affermate tra gli eventi mondiali più importanti. Merito del Comune di Cittiglio che così mantiene il ricordo di un cittadino illustre come Alfredo Binda, di tutto il territorio e degli organizzatori. Spero vinca un’italiana e sono felice che ci sia la copertura televisiva. Ringrazio Minervino per il lavoro che svolge nel ciclismo femminile, maschile e per il progetto di formazione indirizzato ai bambini”.

“Abbiamo ricevuto una richiesta massiccia di partecipazione e siamo nella condizione di dire che in gara ci saranno tutte le migliori atlete, nessuna esclusa – ha sottolineato Mario Minervino – . Abbiamo la fortuna di vivere un territorio molto sensibile, ad iniziare da Cittiglio e Taino e da tutti i comuni lungo il percorso. Quest’anno il programma sarà ancora più bello perché per la prima volta alla vigilia presenteremo anche le ragazze junior oltre alle elite. Poi la festa continuerà con la risottata per tutti. Dopo il 24 marzo organizzeremo la gara per U23 a Taino; ci teniamo molto ai bambini del progetto “Pedala, Pedala in Sicurezza” e il programma dedicato a loro è cresciuto. Devo testimoniare che il territorio risponde sempre meglio e sostiene con entusiasmo crescente le corse organizzate dalla Cycling Sport Promotion. Un particolare ringraziamento lo rivolgo alle Forze dell’Ordine, a tutti i volontari e ala RAI che manderà in onda in presa diretta, dalle ore 14.45 alle ore 16.15, le immagini della gara con telecronaca di Stefano Rizzato e commento tecnico di Giada Borgato. Voglio annunciare anche che la sala stampa quest’anno sarà dedicata a Giuseppe Castelli, giornalista-fotografo venuto mancare in estate, sempre presente alle gare organizzate dalla Cycling Sport Promotion”.

- Fabrizio Anzani, sindaco di Cittiglio: “Sono contento per la crescita dell’evento, lo testimoniano i numerosi sindaci presenti, gli onorevoli presenti ad iniziare da sottosegretario Giancarlo Giorgetti, tutte le Amministrazioni pubbliche che partecipano. Io rivolgo il mio personale applauso alla politica, in questo caso il territorio è presente con grande entusiasmo. E’ grazie agli amministratori che riusciamo ad allestire eventi così importanti e grazie alla Rai riusciamo a far vedere le nostre zone. Quello verso il ciclismo è un investimento importante ma utilissimo a mostrare il territorio”.

- Stefano Ghiringhelli, sindaco di Taino: “Sosteniamo il ciclismo perché è un eccellente veicolo di promozione del territorio, lo dimostrano tutti i gli indicatori. Per questo motivo è necessario continuare ad investire in questi eventi. La diretta RAI dello scorso anno ha fatto capire l’impegno e il lavoro che c’è dietro ad eventi di questa portata. Taino sta diventando sempre più il paese del ciclismo, grazie al Tainenberg”.

- Renato Di Rocco, presidente della FCI e vice presidente dell’UCI: “Lo scorso anno il ciclismo femminile italiano ha conquistato un numero eccezionale di medaglie, la metà di tutte quelle ottenute dal ciclismo che annovera anche gli uomini e il settore paralimpico. Abbiamo sempre investito nel ciclismo femminile e continuiamo a farlo. Stiamo andando vero la piena parità fra World Tour femminile e maschile e questo comporta dei sacrifici, ne sono consapevole. Per me c’è grande soddisfazione nel presentare le gare di Mario Minervino; la sicurezza e l’attenzione per i particolari sono le qualità migliori di queste corse, oltre al grande lavoro di promozione che si fa. Minervino ha sempre allargato il raggio d’azione e mi piace moltissimo la politica di educazione stradale per i bambini. Ringrazio infine i sindaci per il lavoro che fanno per allargare gli spazi dedicati al ciclismo”.

- Francesca Brianza, vice presidente del Consiglio della Regione Lombardia: “L’Impegno e la determinazione sono le qualità migliori di Mario Minervino e sono felice che oggi gli amministratori siamo qui numerosi a sostenete la corsa. Lo sport, il turismo e la Rai contribuiscono a promuovere la nostra Regione e noi siamo qui a testimoniare il nostro sostegno. La Regione Lombardia ha inserito il trofeo Binda tra i Grandi Eventi della regione; questo evento merita tutta l’attenzione da parte delle istituzioni. Grazie per l’impegno e per tutti i progetti che saranno sviluppati in futuro”.

- Gaetano Losa, Capo Gabinetto Prefettura di Varese: “La Prefettura farà tutto quello che è necessario affinché tutto si svolga nella massima sicurezza sia per i corridori che per il pubblico. Posso testimoniare che qui il ciclismo è molto popolare e noi lavoreremo al meglio per assicurare una giornata di grande festa”

- Sofia Bertizzolo, la migliori giovane U23 nel 2018, Una maglia di leader del World Tour conquistata a Cittiglio e poi tenuta fino alla fine: “Per me è stata una grandissima emozione salire su quel palco dove salii anche nel 2015 con la vittoria tra le U23. Ricordo perfettamente il giorno che ho vinto; sul podio eravamo in due della stessa squadra. Emozione forte anche lo scorso anno, nonostante la pioggia fortissima. Colgo l’occasione per ringraziare la Polstrada che ha garantito la sicurezza di tutte noi”.

Testimonianze di augurio sono arrivate anche da Mario Nigro, direttore del compartimento Polizia Stradale pe il Lazio, Lara Comi, eurodeputato al Parlamento Europeo, che ha auspicato la piena parità fra sport maschile e femminile, Giuseppe De Bernardi Martignoni, consigliere delegato Provincia di Varese, Giuseppe Galliani, vice presidente Comunità Valli del Verbano, Alice Gasparini, atleta azzurra tra le più accreditate. Infine Davide Bardelli, che ha testimoniato la qualità delle squadre iscritte: “Con tutte le nazionali iscritte al trofeo Da Moreno e le squadre del Binda assisteremo ad un doppio campionato del mondo”. La chiusura firmata da Mario Minervino, per un dato significativo: “Nella settimana della gara avremo una presenza di più di 1000 persone e sono grato alla Camera di Commercio di Varese per l’impegno che mette nella gestione dell’osiptalità. Grazie a tutti gli sponsor, vecchi e nuovi. Sono tutti grandi amici che sostengono sempre con grande entusiasmo le nostre corse”. (Foto di Flaviano Ossola)

Il progetto scolastico “Pedala, Pedala… in Sicurezza!” ha fatto tappa a Taino (VA)

Il progetto scolastico “Pedala, Pedala… in Sicurezza!” ha fatto tappa a Taino (VA)

Il progetto scolastico “Pedala, Pedala… in Sicurezza!”, coordinato dalla Cycling Sport Promotion di patron Mario Minervino, oggi ha fatto tappa nel cuore di Taino (VA), sede di partenza del “21° Trofeo Alfredo Binda – Comune di Cittiglio – U.C.I. Women’s World Tour” e del “7° Trofeo Da Moreno – Piccolo Trofeo Alfredo Binda – U.C.I. Nations’ Cup Junior Women”, in programma domenica 24 marzo.

All’incontro, che si è tenuto presso l’auditorium, hanno preso parte le classi seconda, terza, quarta e quinta della Scuola Primaria “G. Pascoli”, per un totale di oltre ottanta alunni. La doppia lezione interattiva di educazione stradale ha riscosso grande entusiasmo da parte di tutti i ragazzi intervenuti ed è stata tenuta dall’assistente capo della Polizia Stradale di Varese Massimo Berardinello, coadiuvato dai rappresentanti della Polizia Locale. “La lezione di questa mattina è stata come sempre un successo – ha commentato il presidente della CSP Mario Minervino – tutti i ragazzi hanno dimostrato forte interesse per le importanti tematiche legate alla sicurezza stradale e grande entusiasmo di poter seguire da bordo strada le nostre prestigiose competizioni. Tutto questo rende me ed i miei collaboratori particolarmente felici.”

Sabato 23 febbraio, a Ispra (VA), si svolgerà la serata di gala, ad invito, del “21° Trofeo Alfredo Binda – Comune di Cittiglio – U.C.I. Women’s World Tour” e del “7° Trofeo Da Moreno – Piccolo Trofeo Alfredo Binda – U.C.I. Nations’ Cup Junior Women”. (Foto di Flaviano Ossola)

Sabato 23 febbraio ad Ispra (VA) presentazione ufficiale del “Trofeo Alfredo Binda U.C.I. WWT”

Sabato 23 febbraio ad Ispra (VA) presentazione ufficiale del “Trofeo Alfredo Binda U.C.I. WWT”

Saranno ben 50 le squadre che domenica 24 marzo saranno al via delle due gare femminili in programma in provincia di Varese. Tra squadre di club e squadre nazionali, infatti, un po’ tutto il mondo sarà rappresentato nei due appuntamenti principali della prima parte della stagione: il 21° Trofeo Binda – Comune di Cittiglio – 3^ PROVA UCI Women’s World Tour Femminile, riservata alla categoria Donne Elite, il 7° Trofeo Da Moreno – Piccolo Trofeo Binda 1^ prova UCI Nations’ Cup Junior Femminile riservata alla categoria Donne Junior. Cinquanta squadre che rappresenteranno l’eccellenza assoluta del ciclismo femminile mondiale. Le due gare si svolgeranno su un percorso che da Taino raggiungerà Cittiglio; percorso che sarà svelato sabato 23 febbraio, in occasione del Gran Galà di presentazione che si svolgerà al Centro Congressi “Casa don Guanella” a Barza di Ispra (VA).

La storia del Trofeo Binda Comune di Cittiglio, il paese natale di Alfredo Binda primo campione del mondo su strada, è ricca di aneddoti e di grandi nomi. La gara per la prima volta si è disputata nel lontano 1974 come gara regionale, in seguito divenne gara di livello nazionale dal 1999 e, infine, fu promossa a livello internazionale dal 2007. Dal 2008 al 2015 il trofeo Binda è stato l’unica prova italiana di Coppa del Mondo. Nel 2016 la gara è stata confermata nel calendario internazionale del neonato U.C.I. Women World Tour che di fatto ha riformulato la Coppa del Mondo con l’inclusione anche di alcune gare a tappe.

Il Trofeo da Moreno – Piccolo Trofeo A. Binda – Prova della Coppa delle Nazioni per donne Junior, si disputa dal 2013, prima come nazionale poi, dal 2015, come gara internazionale. Si corre di mattina, poco prima del trofeo Binda. La prima edizione è stata vinta dalla lituana Milda Jankauskaite, nel 2014 il successo è stato conquistato dalla campionessa del mondo Amalie Dideriksen, mentre nell’edizione 2015 a primeggiare è stata la campionessa europea Sofia Bertizzolo. Nel 2016, prima prova del nuovo circuito UCI Nations’ Cup per la categoria junior, a vincere è stata la francese Clara Copponi, nel 2017 trionfo tulipano con Lorena Wiebes mentre nell’ultima edizione successo britannico con Pfeiffer Georgi.

La Casa Don Guanella
La “Casa don Guanella” è una splendida villa del Settecento recentemente ristrutturata. Fu edificata sulle fondamenta di un antico castello medioevale di cui oggi resta visibile la torre. E’ circondata da un vasto parco di oltre 20 ettari, ricco di alberi secolari e piante esotiche, che tutela e favorisce il silenzio. Appartenente alla Congregazione dei Servi della Carità, meglio conosciuti come Sacerdoti Guanelliani, dal 1934 la Casa Don Guanella è sede del Noviziato delle due Province Italiane della Congregazione ed oggi ospita: un Centro di Spiritualità, il Centro Congressi, una Casa di Riposo, il Centro Diurno Integrato per anziani e offre il servizio di Assistenza Domiciliare Integrata (http://www.donguanellabarza.org/). (Foto di Flaviano Ossola)

Serata da ricordare a Taino (VA) con le fuoriclasse del pedale Tatiana Guderzo e Morena Tartagni

Serata da ricordare a Taino (VA) con le fuoriclasse del pedale Tatiana Guderzo e Morena Tartagni

Una gran bella festa quella di ieri sera a Taino (VA), dove autorità, sponsor, tifosi e tanti appassionati si sono ritrovati presso il “Centro Bielli”, per un talk show sul ciclismo femminile a cui hanno partecipato Morena Tartagni, vincitrice di tre medaglie ai Campionati del Mondo tra il 1968 ed il 1971 e di ben 10 titoli nazionali tra pista e strada, e Tatiana Guderzo, medaglia di bronzo all’ultimo campionato mondiale, ma già iridata a “Mendrisio 2009”, terza classificata alle Olimpiadi di “Pechino 2008”, vice campionessa del mondo a “Verona 2004” e due volte campionessa europea in pista.

Nel corso dell’allegra tavola rotonda, condotta dal giornalista Lorenzo Franzetti, si è parlato di ciclismo femminile a 360° a partire dal dopoguerra, fino ai giorni nostri. Si è rivissuto, attraverso filmati inediti e foto storiche, le imprese più belle ed emozionanti delle due campionesse presenti, che hanno poi risposto alle numerose domande e curiosità dei tifosi presenti. A fare gli onori di casa ci ha pensato il sindaco di Taino Stefano Ghiringhelli, pronto ad ospitare nuovamente la partenza delle due competizioni internazionali organizzate dalla Cycling Sport Promotion di patron Mario Minervino il prossimo 24 marzo: il Trofeo Binda – Comune di Cittiglio e il Trofeo Da Moreno.

Presente anche Claudio Aldegheri titolare di “Da Moreno – Dove tutto costa meno”, main sponsor del “Trofeo Da Moreno Nations’ Cup Junior Women” e grande amico della Cycling Sport Promotion: “E’ un vero piacere essere qui con voi questa sera – ha affermato una raggiante Tatiana Guderzo – non ho dimenticato il grande tifo che il gruppo di appassionati di Taino mi ha rivolto all’ultimo campionato del mondo di Innsbruck. Per questo invito tutti voi il prossimo 24 marzo a sostenermi con lo stesso entusiasmo anche al Trofeo Binda… vi aspetto!”

Prima del talk show una prelibata cena a base di polenta, spezzatino, gorgonzola e tanto altro ha permesso di raccogliere fondi per la manutenzione dell’ormai celeberrimo “Tainenberg”, che lo scorso anno ha ospitato il Campionato Italiano Under 23 e che il prossimo 11 maggio ospiterà il 9° Trofeo Corri per la Mamma e 9° Trofeo Giuseppe Giucolsi a.m. – 5° Coppa dei Laghi Trofeo Almar gara ciclistica riservata alle categorie U23 maschile con partenza e arrivo a Taino e valevole come Campionato Regionale Lombardo e Gran Prix Ciclistico Nazionale Universitario Under 23. (Foto di Flaviano Ossola)